User icon
13.12.2009
Un nuovo classico Disney che continua a farci esprimere desideri e sognare, ma senza farci staccare di troppo i piedi da terra

Globe icon
gabriele farina
07.01.2010
La Disney mantiene un piede nella storia ed affida a Ron Clements e John Musker il compito di realizzare un cartoon classico, una favola dolce, piena di canzoni e (udite, udite!) in due sole, splendide, brillanti dimensioni. Niente 3D.

User icon
Gabriele Niola (ScreenWEEK.it)
10.12.2009
C’è la principessa, c’è il ranocchio, ci sono le canzoni e c’è la magia. Dev’essere Disney!

Globe icon
Francesco de Feo
04.01.2010
Tutto sommato è un ritorno con stile alla tradizione Disney, inferiore ai classici storici, ma sicuramente superiore a quasi se non tutte le produzioni Disney (non Pixar) del decennio appena passato...

Globe icon
Annarita Vitrugno (The Director's Cup)
21.12.2009
La Principessa e il Ranocchio non sembra in grado di fare altrettanto, rilanciando l’animazione tradizionale nell’era del digitale, ma appare di più come un’occasione mancata.

Globe icon
ClaudiaN (Vivacinema.it)
17.12.2009
Ma La Principessa e il ranocchio non ci riporta solo nel passato artistico della Disney, ma guarda anche al futuro, grazie anche a una storia (ispirata alla fiaba “il principe ranocchio”) dai contorni moderni.

Globe icon
17.12.2009
La Principessa e il Ranocchio é un nuovo piccolo capolavoro, uno dei migliori di casa Disney di ogni tempo, confezionato con tutti i classici ingredienti che piacciono ai bambini di ogni età.

Globe icon
Anastasia Mazzia (Onecinema.it)
17.12.2009
l film è in gran parte cantato e pieno di gag divertenti, ma a causa di alcune scene, quali quelle relative alle magie voodoo, se ne consiglia la visione ai bambini sopra i 6 anni.

Globe icon
Glauco Almonte (Cinemadelsilenzio.it)
17.12.2009
Le Disney torna al disegno a mano e alla semplicità. Come sognare oggi, a New Orleans, senza retorica.

Globe icon
Adele Brunetti (MovieSUSHI )
17.12.2009
Romantico senza annegare nel sentimentalismo, perfetto per i cuori che volano alto, mantenendo i piedi per terra.

Globe icon
Gianluca Arnone (Cinematografo.it )
17.12.2009
Jazz e fantasia per un'animazione senza tempo: la Disney scommette sul ritorno al 2D e vince un classico da collezione

Globe icon
Valentina Colmi (Spaziofilm.it)
17.12.2009
Colorato, divertente - anche i personaggi secondari non sono infatti da meno - ma al tempo stesso profondamente riflessivo. Dopo Up, un’altra grande sorpresa: a dimostrazione che forse questi film sono un po’ meno per i bambini e un po’ più per i loro genitori.

Globe icon
Primissima.it (Primissima.it)
17.12.2009
La Walt Disney torna all’animazione tradizionale, disegnata a mano, con una una fiaba musicale che porta in scena una principessa afro-americana.

Globe icon
Francesco Lo Muscio (Film Up)
17.12.2009
Tra melma e muco, senza dimenticare l’indispensabile ironia indirizzata agli spettatori più piccoli ed individuando l’unico piccolo difetto nei troppi momenti cantati.

Globe icon
Flavio Della Rocca (35MM.it)
17.12.2009
Il duo di registi Ron Clements-John Musker, vecchie conoscenze in casa Disney, portano sul grande schermo una coloratissima fiaba che strizza l'occhio al cinema che fu...

Globe icon
Gianluca Arnone (Cinematografo.it )
17.12.2009
Jazz e fantasia per un'animazione senza tempo: la Disney scommette sul ritorno al 2D e vince un classico da collezione

Globe icon
Marianna Cappi (| MYmovies)
16.12.2009
La Disney si rinnova guardando al passato in chiave jazz

Globe icon
Lucilla Grasselli (Movieplayer.it)
14.12.2009
è un buon prodotto, la cura e la perizia con cui è stato pensato e realizzato è evidente in ogni fotogramma, dalla veridicità storica delle ambientazioni all'efficienza dei doppiatori, ma è anche un film troppo ancorato alla sua stessa storia

Globe icon
dr.apocalypse (cineblog.it)
10.12.2009
E se all’uscita dal cinema vi ritroverete con il naso all’insù in cerca della stella più luminosa non vi preoccupate, è la magia Disney che è tornata a colpire. Fortunatamente ancora una volta.

Globe icon
Francesco Lomuscio (Everyeye)
10.12.2009
Tra sentimenti, ironia indirizzata a grandi e piccoli e immancabile buonismo tipico del creatore di Topolino, ne consegue un prodotto caratterizzato dalla tipica magia che permeava i grandi classici di Zio Walt

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
20
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative