Rambo: Last Blood
Rambo: Last Blood
Vivere per niente o morire per qualcosa.
Data Uscita: 26 Settembre 2019
(USA • 2019) Rambo: Last Blood
Globe icon
Erika Pomella (Movietele)
23.09.2019
Rambo: Last Blood è un film dal ritmo veramente ottimo che, tuttavia, delude le aspettative per una resa troppo superficiale e svogliata

Globe icon
Francesco Lomuscio (FilmUp)
23.09.2019
Regala allo spettatore un massacro tanto impressionante quanto liberatorio come avviene quando ci si trova dinanzi alla fruizione di uno slasher movie e capace, con immancabili esplosioni incluse, di ripagare pienamente per la lunga attesa tempestata di diversi piccoli allarmi su cui si basa tutta la prima parte dell’insieme

Globe icon
Stefano Dell'unto (NerdPlanet)
23.09.2019
Può essere accettabile come mediocre episodio di mezzo della saga, un Rambo 3 qualunque, ma se doveva essere l’epica, malinconica fine di un viaggio tormentato si dimostra del tutto insoddisfacente.

Globe icon
Andrea Arcuri (RadioBlaBlaBla)
23.09.2019
Il regista Adrian Grunberg tiene bene alta l’attenzione sui vari fatti e sui pochi personaggi che conosciamo lungo la vicenda

Globe icon
Luca Spina (Pressview)
23.09.2019
Last Blood si presenta come un perfetto Revenge Movie con protagonista Sylvester Stallone, contraddistinto da espliciti effetti speciali che mostrano teste mozzate, sangue e interiora che si aggirano per tutta la scenografia.

Globe icon
Marta Zoe Poretti (LaScimmiaPensa)
23.09.2019
Gli stilemi di western, action, war e gangster movie si fondono in un mash-up che resta unico come il personaggio di Rambo: sempre invincibile, sempre solo contro l’orrore del mondo.

Globe icon
Tiziano Sbrozzi (GameLegends)
23.09.2019
Rambo: Last Blood è complesso, crudo e duro come ce lo aspettavamo. Il film ci impone una conoscenza intrinseca del personaggio per essere goduto appieno, altrimenti resterà un ottimo action movie come tanti altri.

Globe icon
Francesco Santini (FilmPost)
23.09.2019
Il ritmo è decisamente scorrevole e le scene action sono divertenti, violente e adrenaliniche.

Globe icon
Gianmaria Cataldo (GamesVillage)
23.09.2019
Si regge dunque su uno strano equilibrio il film, e se da una parte si sbilancia su stereotipi e posizioni morali discutibili, dall’altra recupera con del buon intrattenimento, sequenze convincenti e alcune scelte di regia e sceneggiatura non scontate.

Globe icon
Redazione (Jamovie)
23.09.2019
Nonostante le buone intenzioni e l’ottimo cast (Paz Vega e Sergio Peris-Mencheta su tutti), la pellicola è infatti approssimativa e cafona.

Globe icon
Federico Pontiggia (Cinematografo.it)
23.09.2019
Last Blood ha grumi di intimità a rischio trombosi, ma quando scorre il sangue fila che è una meraviglia.

Globe icon
William Maga (Il Cineocchio)
23.09.2019
Adrian Grunberg non riesce a tenere per le briglie tematiche ed emozioni del suo film, finendo per non scavare come avrebbe dovuto nel sofferente animo del personaggio e costringendolo all’ennesimo – e forse non ultimo … – parossistico sterminio di massa che non servirà nemmeno stavolta a placare i suoi demoni interiori.

Globe icon
Giuliana Molteni (Eurogamer.it)
23.09.2019
Si avverte lo sforzo della sceneggiatura per costruire a Rambo un background

Globe icon
Andrea Fornasiero (MyMovies)
23.09.2019
A tenere desta l'attenzione non rimane che lo splatter, magra consolazione.

Globe icon
Gian Luca Pisacane (Film.it)
23.09.2019
Un guilty pleasure impenitente, che gioca con l'effetto nostalgia

Globe icon
Redazione (Madmass)
23.09.2019
L’adrenalina è alta e le scene action non tradiscono le aspettative

Globe icon
Gabriele Niola (BadTaste)
23.09.2019
È un impianto molto promettente che poteva dar origine a un buon film se non fosse che viene regolarmente massacrato da una scrittura ingiustamente infame

Globe icon
Federico Gironi (ComingSoon.it)
23.09.2019
Per arrivare alla mezz’ora finale, quella liberatoria e ultra-splatter che esalta tanto i fan quanto l’impianto teorico del film, si passa per un’ora di cinema scritto malino e girato molto peggio, che mette a dura prova la pazienza di chi guarda.

Globe icon
Giulio Zoppello (Cinematographe.it)
23.09.2019
Sicuramente piacerà ai fan di Stallone, a chi ama l’epopea sanguinosa e triste di questo reietto, ma non a chi si aspettava qualcosa di più approfondito

Globe icon
Luca Ceccotti (Everyeye)
23.09.2019
Rambo: Last Blood non è la conclusione che ci aspettavamo da Sylvester Stallone, non il film fracassone, drammatico o persino impertinente che si prospettava.

Globe icon
Emanuele D’Aniello (Culturamente)
23.09.2019
Scritto in maniera amatoriale, girato che più sciattamente non si può, Rambo: Last Blood è una patetica accozzaglia di superficiali momenti derivativi intrisi di noia.

Globe icon
Simone Zizzari (Corriere dello Sport)
23.09.2019
Rambo: Last Blood risulta un film action di serie B, uno di quelli che vedi e ti dimentichi presto. Per fortuna c’è quell’ultima mezzora a salvare il salvabile con quelle scene splatter molto divertenti che in parte ripagano la lunga attesa.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
22
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative