User icon
Leotruman (ScreenWeek)
27.03.2013
Nonostante la storia proceda da A a B linearmente, appassiona e coinvolge grazie a protagonisti di cuore, una regia sopraffina e effetti visivi ai massimi livelli, che non potranno che entusiasmare gli appassionati del genere e le famiglie che andranno in sala a Pasqua a goderselo.

Globe icon
Stefano Dell'Unto (AnimeMovieForever)
29.03.2013
Un’opera lenta, noiosa e prevedibile, eccessivamente classica nella struttura e con personaggi troppo impostati a cui non ci si può proprio affezionare.

Globe icon
Gianlorenzo Lombardi (Film4Life)
29.03.2013
La sensazione è che Il cacciatore di giganti possa infangare la figura del suo regista, come successo a Shyamalan, dopo l’uscita del suo L’ultimo dominatore dell’aria, tra i peggiori kolossal miliardari della storia.

Globe icon
Pierpaolo Festa (FilmIT)
29.03.2013
Parte di quel trend di Hollywood a caccia di adattamenti dalle fiabe classiche, questo Jack e la pianta di fagiolo ha più ritmo dell'Oz di Raimi, sebbene non aspiri nemmeno per un momento ad offrire qualcosa in più di intrattenimento fracassone. Fast food cinema: destinato a non essere ricordato.

Globe icon
Antonio (Cineblog)
29.03.2013
Ad una prima parte che svolge più che dignitosamente le proprie funzioni, segue una seconda scialba, appiattita proprio dall’incapacità di tenere il passo degli eventi. Finché tutto si sgonfia, perdendo lentamente quota, fino ad adagiarsi freddamente sul terreno.

Globe icon
Carolina Tocci (Assodigitale)
27.03.2013
Qualche semplicismo di troppo nella storia e lo scarso approfondimento dei personaggi a volte lasciano precipitare Il cacciatore di giganti verso il basso, ma nel complesso l’ennesima fatica di Bryan Singer risulta godibile e capace di intrattenere.

Globe icon
Andrea Francesco Berni (BadTaste)
27.03.2013
Una fiaba cinematografica ingenua, sì, ma in buona fede, più sulla falsariga di film fantasy come La Storia Fantastica che delle (più o meno riuscite) versioni modernizzate e stilose di Alice nel Paese delle Meraviglie e Biancaneve.

Globe icon
Gabriele Niola (MyMovies)
27.03.2013
I livelli di lettura sono ridotti al minimo e il target di riferimento è chiaro in ogni inquadratura dei giganti, ritratti con capigliature buffe, atteggiamento tendente al rivoltante corredato di peti e movenze clownesche che ne disinnescano il potenziale terrificante.

Globe icon
Paul Bradshaw (www.totalfilm.com)
19.03.2013
Not one for cynics or bedwetters, if you’re after a ripping, roaring, thigh-slapping giant of a fairytale, Bryan Singer’s blockbuster panto will be right up your beanstalk.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
9
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative