User icon
Francesca D'Ettorre (Onda Cinema)
30.08.2012
Un amore sbocciato in età preadolescenziale rivive dodici anni dopo, al ritorno di Rebecca (Eva Green) da Tokyo.

Globe icon
Maurizio (Ultimociack)
30.08.2012
Rebecca è una ragazza che ha vissuto una relazione d'amore infantile con Thomas.

Globe icon
Anonimo (Primissima )
30.08.2012
Dopo essersi fatta impiantare in grembo il clone del fidanzato morto tragicamente, una donna cerca di nascondere al figlio la verità.

Globe icon
Fulvia Massimi (Storia Dei Film )
30.08.2012
Dopo la morte improvvisa del suo primo amore, ritrovato dopo dodici anni, Rebecca (Eva Green) non si rassegna alla perdita e decide di portare in grembo il clone dell'amato. Le conseguenze del suo gesto non si faranno attendere.

Globe icon
Edoardo Trimboli (Film Review)
30.08.2012
Da ragazzini hanno vissuto una tenera infatuazione, da adulti, ritrovatisi, assaporano il vero amore.

Globe icon
Angelica Vandini (MisterMovie)
30.08.2012
Rebecca cade in una tremenda depressione che le toglie ogni minima traccia di vitalità e ne esce solamente quando un barlume di speranza si accende nei suoi occhi: la clonazione.

Globe icon
Eva Barros Campelli (Film e Dvd)
30.08.2012
Rebecca e Tommy si piacciono sin da bambini, ma la prima, costretta a partire per Tokyo, sarà la causa del loro smarrimento.

Globe icon
Kiarasko (MyMovies)
30.08.2012
Fin da bambina, Rebecca ama, riamata, Tommy, il quale muore in un incidente stradale. La perdita di Rebecca, però, non è irrimediabile, e così, l'amore -ormai privo del suo oggetto- può concedersi un'altra occasione.

Globe icon
donni romani (MyMovies)
30.08.2012
Il titolo del film, Womb - grembo - ha già in sè tutti gli elementi che compongono la trama, perchè la maternità e tutte le sue complesse implicazioni psicologiche sono al centro di un racconto che si svolge nel futuro

Globe icon
gabriele farina
30.08.2012
Nessun dubbio che Womb sia un film drammatico (e quanto drammatico) ma è particolarmente apprezzabile che Benedek Fliegauf sfrutti la fantascienza (o diciamo almeno un’evoluzione dell’attuale scienza) come base per raccontare la sua storia (e si, naturalmente anche una splendida Eva Green).

Globe icon
Giulio Sangiorgio (Film Tv)
29.08.2012
Due bambini s’innamorano, poi si separano. Lei, dopo anni, torna, ritrova lui, lo riama, lo riperde.

Globe icon
ROTOTOM (Cine Republic)
29.08.2012
La fantascienza filosofica ha ritrovato il suo antico smalto negli ultimi anni rielaborando in chiave etica e morale le contraddizioni generate dalle possibilità eugenetiche della manipolazione genetica.

Globe icon
Pietro Ferraro (il Cinemaniaco)
29.08.2012
Rebecca (Eva Green) e Tommy (Matt Smith) si conoscono da ragazzini, si piacciono, ma destino vuole che vengano separati dopo un breve periodo trascorso insieme (...)

Globe icon
Maurizio Encari (Everyeye)
06.07.2012
Neanche Eva Green, unico valore aggiunto della pellicola, riesce a tenere in piedi Womb. Un'opera sfilacciata e pretenziosa, che dietro la maschera da film d'essai di carattere scabroso, nasconde un 'nulla' difficile da difendere e apprezzare.

Globe icon
Valentina D'Amico (Movieplayer)
03.07.2012
Ciò che colpisce in un film così denso a livello tematico è il vuoto fisico e relazionale in cui si muovono i personaggi. Ottimo il lavoro sulla ricostruzione dell'ambientazione futuristica, che è molto simile a quella creata da Kazuo Ishiguro in Non lasciarmi.

Globe icon
Luigi Coccia (cinemio.it)
12.08.2010
Quando partecipi ai festival del Cinema devi scordarti di dormire perchè ci sono decine di film da vedere, conferenze a cui assistere, prime per la stampa, feste e via dicendo. Io, invece, scelgo i film che mi sembrano belli, vado a qualche conferenza, insomma mi do al serio disimpegno.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
16
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative