User icon
Gabriele Niola (Screenweek.it)
12.01.2011
Il confronto finale tra genero e suocero. Stavolta con più divertimento dell'episodio precedente e con meno soggezione per il terribile ex agente della CIA

Eye icon
carino, piacevole...però senza pretese... ottimo feeling tra Voto 6+ 6 1/2 (il film sale dopo la prima mezz'ora) Piacerà' ad un pubblico over 35 e ai cinefili senza eccessive pretese. Bob e Ben
Vi presento i Nostri, carino, piacevole...però senza pretese... ottimo feeling tra Bob e Ben L'importante in sala per voi sarà, come lo è stato per noi, riappropriarsi della storia e dell'ambientazione familiare sempre più allargata poi il film decolla e a tratti sorprende conquistando il cinefilo che ama gli attori (tutti bravi) ma anche chi vuol vedere una commedia sempre più leggera e sempliciotta rispetto al primo. Sarà forse colpa anche della comicità innescata dai film italiani degli ultimi mesi a farci apparire tutto il resto di una tonalità minore in termini di risata e sorpresa, per una volta viviamo andando al cinema una voglia di ritmo nella comicità che non fa più rima con i nostri gusti da esterofili di una volta. L'importante è ridere di gusto e con ritmo. “Vi presento i nostri” ha però qualche chicca da non perdere come la scena basata tutto sulla fisicità di de Niro e Stiller, nel corridoio della casa dove uno dice all'altro che terrà sott'occhio l'avversario, simpatica anche la scena di palline tipo squalo, le scene dei geni nella scuola e la scena finale mentre scorrono i titoli di coda. Carino. Non indimenticabile ma Stiller e Bob sono in grande forma anche giocando con la loro mimica, loro 2 meritano il biglietto chi li circonda sembrano un po' troppo...forzatamente.. caricaturali. Voto 6+ 6 1/2 (il film sale dopo la prima mezz'ora)

Globe icon
Chiara xx
04.07.2011
Il capitolo conclusivo di una divertentissima saga comica già diventata cult delude. Con Ben Stiller, Robert De Niro e tutto il cast dei capitoli precedenti, la pellicola non riesce a reggere l'arduo compito di eguagliare i due titoli precedenti.

Globe icon
Neil Smith (Totalfilm.com)
18.02.2011
Everybody’s clearly in it for the money in a follow-up that, sporadic chuckles aside, proves the law of diminishing returns. Parents and Fockers director Jay Roach jumped ship at just the right time.

Globe icon
lovedream (cinemio.it)
20.01.2011
Il film cavalca decisamente il successo dei primi due episodi che in alcuni casi sono più divertenti e meno forzati.

Globe icon
Lorenzo Conte (zabriskiepoint.net)
14.01.2011
Un film che regge tutto sull’inossidabile coppia De Niro – Stiller. Il repertorio è decisamente scaduto e francamente ripetitivo, le rare trovate comiche sono piuttosto scadenti e ridanciane. L’inizio promette benissimo, poi tutto si appiattisce fino a quei due tre picchi di ilarità.

Globe icon
14.01.2011
Indubbiamente Vi Presento I Nostri è una pellicola dal forte appeal in sala: De Niro e Ben Stiller non “invecchiano” mai come coppia divertente.

Globe icon
Marco Papaleo (Silenzio-in-Sala.com)
13.01.2011
Tuttavia, pur non essendo ai (più che) discreti livelli dei primi due episodi, Vi presento i nostri porta a termine il suo dovere, intrattenendo il pubblico con leggerezza pur basandosi più che altro sulla bravura degli interpreti e il gusto della citazione.

Globe icon
Daria Pomponio (www.radiocinema.it)
13.01.2011
Un prodotto industriale penseranno in molti, con packaging di grandi star, un regista rodato, sceneggiatori che rimestano un brodo stantio, eppure ogni volta inganna piacevolmente il nostro palato. Ma questa infondo è la magia di Hollywood, l’unica industria che non produce scorie inutilizzabili.

Globe icon
Riccardo Balzano (trailersland.com)
13.01.2011
Calca lo stesso impianto drammaturgico dei precedenti,ne esaspera personaggi e situazioni ammiccando alla comicità volgarmente allusiva espressa sia dall’ormai nota deformazione fonetica (Fockers) che da un più esplicito gioco di rimandi al sesso e alle sue pratiche.

Globe icon
Francesca Fiorentino (www.movieplayer.it)
13.01.2011
Un ricco assortimento di pernacchie e affini che nel film di Paul Weitz assumono il tono di un divertissement infantile; proprio in questo sta il segreto del terzo capitolo della fortunata saga dei Fockers-Fotter, una commedia costruita con gli ingredienti semplici di sempre.

Globe icon
ColinMckenzie (www.badtaste.it)
12.01.2011
Se da un prodotto del genere non ci aspettiamo grandi innovazioni, di sicuro non fa piacere constatare che un po' tutte le idee, così come le scelte narrative e di regia, sono all'insegna del già visto.

Globe icon
Pietro Ferraro (ilcinemaniaco.com)
12.01.2011
Vi presento i nostri è una solida comedy a sfondo familiare con spassose citazioni da Il Padrino a Lo squalo, con un ricchissimo cast di supporto e con al centro della narrazione la coppia Stiller/De Niro che sembra aver trovato il feeling giusto nel duettare.

Globe icon
dr. apocalypse (www.cineblog.it)
12.01.2011
Con questo terzo capitolo la trilogia completa purtroppo nel peggiore dei modi il suo percorso. La sceneggiatura è banale e scontata ma se riuscirete a superare indenni la prima mezz’ora, il film recupera terreno nella seconda parte strappando anche qualche risata.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
14
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative