User icon
laura.c (ScreenWEEK)
15.11.2012
Sergio Castellitto dirige un altro film esageratamente melodrammatico, in cui alle solite riflessioni su maternità e rapporto di coppia si aggiunge il terribile scenario della guerra nei Balcani, in una Sarajevo prima idilliaca e poi infernale, sotto l’assedio e le bombe.

Eye icon
4 Penelope Cruz sempre bravissima e (comunque la metti,pettini, trucchi) sempre sensuale e bella.
4 Per prima cosa siamo rimasti sorpresi dalla ricchezza tecnica del film, fotografia e montaggio impeccabili, tante location e come nel libro sembra di sfogliare le pagine per scoprire come sia andata a finire la storia di una donna italiana che incontra ...una guida...un fotografo...e una donna che può farle realizzare il suo desiderio... Un film che di base ameranno tanto le donne ma che troverà molto interessante anche chi ha da sempre e sempre più frequentemente ha timore di "spendere" soldi per prodotto italiano, questo e' un film invece internazionale, ricco tecnicamente che ha come forza l'interpretazione di Penelope Cruz (comunque la metti sempre convincente e attraente), Adnan Haskovic (bravissimo) e Emile Hirch... Battuta... Penelope. "Come fai ad essere sempre cosi' felice?" Emile :" Non sopporto la tristezza" E "Venuto al mondo" non e' assolutamente un film triste, non e' assolutamente un film noioso e' un film che parla della storia di una donna che si trova a vivere tanti momenti della propria vita con passioni,umori,amori e stati d'animo riflessi delle persone che incontra. Bravissimo l'attore che fa la guida. "Venuto al mondo" e' un film fatto da grandi attori non conosciutissimi. Oltre la guida anche la donna che potrebbe realizzare il sogno di Penelope che si chiama nel film Aska ed e' interpretato da Saadet Aksoy e' perfetta, una nuova Lisbeth che questo film lancerà' sicuramente...(Di persona sembra una bond girl rispetto al film per dire quanto e' brava).. Un film italiano di cui andare fieri, quelli dopo tanti anni che potrebbe rappresentarci anche all'Academy visto che non ci sono mai film "global" (e che vanno oltre le 2 camere e cucina) all'atezza senza essere pomposo o inutilmente arricchito ... Voto al film7 +/ 7 1/2

Globe icon
Adriano Ercolani (Film It)
15.11.2012
Il passato torna in maniera prepotente nella vita di Gemma quando riceve la telefonata del vecchio amico Gojco, il quale la invita a ritornare a Sarajevo molti anni dopo la fine del conflitto.

Globe icon
Fabiola Fortuna (Film Up)
15.11.2012
Gemma (Penélope Cruz), va a Sarajevo con suo figlio Pietro (Pietro Castellitto) in occasione di una mostra fotografica in memoria delle vittime dell’assedio, in cui ci sono anche gli scatti di Diego (Emile Hirsch), ex marito di Gemma e padre di Pietro.

Globe icon
Elena Pedoto (Everyeye)
15.11.2012
Una serie di rivelazioni attendono Gemma e Pietro alle soglie di una Sarajevo trasformata dal tempo e dalle ferite di una guerra così recente da essere parte integrante dell'esistenza del giovane Pietro

Globe icon
Sandra Martone (Film 4 Life)
15.11.2012
DOPO “NON TI MUOVERE” IL SECONDO FILM DI SERGIO CASTELLITTO TRATTO DA UN ROMANZO DI MARGARET MAZZANTINI

Globe icon
Ciro Brandi (Cinema Fanpage)
15.11.2012
Il trio composto da Penélope Cruz, Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini torna al cinema con una delle pellicole più attese di fine anno. Un successo praticamente annunciato.

Globe icon
Caterina Gangemi (Radio Cinema )
15.11.2012
Alla sua quarta regia, Castellitto usa il conflitto serbo-bosniaco per nobilitare uno stucchevole melodramma con cadenze da soap-opera, riscattato solo da un'intensa Penélope Cruz.

Globe icon
Redazione (Primissima )
15.11.2012
Carica di ricordi degli anni di guerra, Gemma si reca a Sarajevo con suo figlio Pietro per assistere a una mostra in memoria delle vittime dell’assedio, che include le fotografie del padre del ragazzo.

Globe icon
Giancarlo Zappoli (MyMovies)
15.11.2012
Castellitto racconta a ciglio asciutto, scivolando talvolta nella retorica, una storia di passioni e crudeltà

Globe icon
Maria Rita Graziani (Abruzzo 24 ore)
15.11.2012
Gemma (Penelope Cruz) torna a Sarajevo dopo molti anni, in compagnia di suo figlio Pietro (Pietro Castellitto).

Globe icon
15.11.2012
Castellitto traspone un altro romanzo della moglie Margaret Mazzantini

Globe icon
Luciana Morelli (Movieplayer)
15.11.2012
La videorecensione del film Venuto al mondo di Sergio Castellitto, con Penelope Cruz, Emile Hirsch e Adnan Haskovic. Testi di Luciana Morelli e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Luciana Morelli (Movieplayer)
15.11.2012
Film che non soffre di facili sentimentalismi né rimane imbrigliato nella sua spiccata melodrammaticità, ma che finisce per lasciare esclusivamente in mano alle parole il potere di raccontare il doppio dramma, intimo e sociale, vissuto da ciascuno dei protagonisti.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
14
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative