User icon
Gabriele Niola (ScreenWEEK.it)
28.07.2010
Si vorrebbe evitare di dirlo ma l'impressione è proprio che il film si stato costruito tutto attorno alla scena con le scope già vista in Fantasia

Globe icon
Gabriele Niola (www.mymovies.it)
30.08.2010
L'apprendista stregone, è uno spunto allargato a dismisura, una storia slabbrata per quanto è stata tirata per le lunghe, seguendo pedissequamente ogni moda in materia di film d'azione e fantasia senza criterio.

Globe icon
Gianluca Arnone (extra.mtv.it)
30.08.2010
La cosa migliore del film è che non si prende mai sul serio, le scaramucce tra Cage e Molina funzionano, Burachel e la Palmer assicurano credibilità alla parte "commedia sentimentale" mentre gli effetti speciali, se pur poveri, hanno un non disprezzabile gusto retrò, da modernariato del fantasy.

Globe icon
opinionicinema (www.opinionicinema.com)
30.08.2010
L'Apprendista intrattiene senza annoiare né far saltare nessuno dalla sedia. L'ironia è ben bilanciata e strappa qualche sorriso qua e là. Non mancano le scene più immersive, come quelle in cui l'attore si concentra per sprigionare la propria aura. Il mondo della magia, dopotutto, attrae sempre.

Globe icon
Silvio Grasselli (www.radiocinema.it)
30.08.2010
Che si giochi a fare la parodia di Harry Potter o che si tenti di titillare i facili appetiti dei fanatici con citazioni da Fantasia, quel che contraddistingue l’operazione è la ferrea e lucida volontà di farsi vedere potenzialmente da tutti per una necessità generata dal marketing.

Globe icon
Cinematografo.it (cinema.ilsole24ore.com)
27.08.2010
La trama sembra complicata ma non lo è, è poco originale ma ha il pregio di scivolare via lieve, e non disdegna l'ironia. La cosa migliore del film è che non si prende mai sul serio; gli effetti speciali, se pur poveri, hanno un non disprezzabile gusto retrò, da modernariato del fantasy.

Globe icon
Pietro Ferraro (www.cine-zone.com)
27.08.2010
Senza sparare a zero sul cast che fa quel che può con il materiale a disposizione, L’apprendista stregone ha l’aspetto e il contenuto di un’innocuo fantasy made in Disney che rischia però di rivelarsi indigesto per i piccoli spettatori ed eccessivamente leggero per i più grandi.

Globe icon
Pietro Signorelli (www.cine-zone.com)
27.08.2010
Se non ci fosse la scena delle scope e i potenti effetti speciali utilizzati al servizio di una sceneggiatura scontata e latitante, di questo film rimane davvero ben poco da segnalare. Entrate senza pretesa alcuna e potreste anche divertirvi per i colori e le forme dei trucchi esposti.

Globe icon
Marco Lucchino (fim.35mm.it)
27.08.2010
Meritano menzione speciale i tanti e ben eseguiti effetti speciali del film che variano dalla'alata creatura di pietra ai migliaia di scarafaggi che compongono il mago cattivo Horvath, o al drago di cartapesta del carnevale Cinese che di colpo diventa vero.

Globe icon
Alex Poltronieri (www.ondacinema.it)
27.08.2010
L'ironia riesce a far digerire meglio il tutto, e un paio di trovate sono parecchio gustose. Manca la scintilla che avrebbe reso tutto più memorabile, ma l'intrattenimento c'è, e chi cerca un paio di ore di relax verrà accontentato.

Globe icon
Emanuele Manco (www.fantasymagazine.it)
27.08.2010
In conclusione si tratta di un onesto prodotto per famiglie, realizzato con estrema professionalità nelle sue varie componenti tecniche. Buoni effetti speciali, professionali le musiche.

Globe icon
Wim Diesel (www.i400calci.com)
27.08.2010
Un pappone in bilico tra new age e scientismo dove la produzione rinuncia di gran carriera a produrre un pastone teorico con quattro stregoni metrosessuali che si scagliano fulmini a caso in favore di un approccio ideologico caparbiamente scientista.

Globe icon
Colinmckenzie (www.badtaste.it)
27.08.2010
Ci sono film in cui non sembrano crederci troppo neanche gli autori. Prendiamo il caso de L'apprendista stregone, che fin dal prologo nel passato, che ci spiega le origini di questa battaglia tra maghi, dimostra che ci sarà ben poco di affascinante nella storia.

Globe icon
27.08.2010
Ai ragazzini piacerà di certo, alcune situazioni sono davvero esilaranti e gli effetti speciali assolutamente realistici e convincenti. Resta comunque un film poco convinto e poco convincente, dotato di scarsa mitologia e pochissimo coraggio.

Globe icon
Maria Cristina Caponi (zabriskiepoint.net)
26.08.2010
La pellicola prodotta da Jerry Bruckheimer non convince del tutto, stagliandosi sul grigiore di una delle peggiori annate del cinema americano dell'ultimo decennio. Ne L'apprendista stregone a un'apertura sbagliata fa seguito una conclusione altrettanto malfatta.

Globe icon
Antonella Murolo (Silenzio-in-Sala.com)
19.08.2010
Amore, magia, avventura: gli ingredienti per fare de L’apprendista stregone un perfetto blockbuster per famiglie ci sono tutte, eppure il film sembra non funzionare mai abbastanza e non eccellere in nessuno dei suoi aspetti peculiari.

Globe icon
17.08.2010
Non un'idea, non un singolo momento, non uno degli attori valgono la perdita di tempo in sala. Tutto inutile, dalle interpretazioni svogliate di tutto il cast alla solita regia televisiva di Jon Turteltaub, che ci ha ormai abituati alla sua completa mancanza di iniziativa e visionarietà.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
17
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative