User icon
Laura. c (ScreenWeek)
28.03.2012
Il film centra l’obiettivo di dare un bello scossone alla coscienza collettiva, forte di un’operazione di riconciliazione con la Memoria del Paese che ha preso le mosse anche a livello istituzionale. E forte dell’ennesimo meraviglioso cast messo insieme dal regista.

Globe icon
Elena Pedoto (Everyeye)
29.03.2012
Giordana racconta la Strage di piazza Fontana con dinamismo narrativo e grande sobrietà nei confronti della vicenda storica. Grazie a una scrittura essenziale e a un brillante cast, riesce nell’intento di riportare l’attenzione su una pagina di storia italiana buia e troppo confusa.

Globe icon
Carlo Prevosti (Cineblog)
29.03.2012
Con una narrazione secca e senza troppi barocchismi, Giordana racconta la “sua” verità, e candida definitivamente a seguire le tracce del cinema politico di Elio Petri e della ricerca storica di Pier Paolo Pasolini.

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
29.03.2012
È un film secco e pudico quello di Marco Tullio Giordana che mette mano (e cuore) su una delle pagine più tragiche della nostra storia recente. Asciutto come un giallo ed essenziale come un courtroom drama, Romanzo di una strage dimostra con l'eloquenza dei fatti che non c'è stata giustizia.

Globe icon
Gabriele Niola (BadTaste)
29.03.2012
In un film che non brilla per interpretazioni, nè per ritmo, nè per modernità visiva, Giordana sceglie anche di non mostrare ma di suggerire, cioè di bisbigliare qualcosa all'orecchio dello spettatore invece che mostrarlo apertamente.

Globe icon
Francesca Fiorentino (Movieplayer)
29.03.2012
Quello di Giordana è un film sorprendentemente misurato, una pellicola rigorosa e chiara che riduce al minimo gli elementi spettacolari per puntare le sue carte su una scansione del racconto che non conosce sosta e che avvolge lo spettatore in un movimento continuo.

Globe icon
Glauco Almonte (Cinema del Silenzio)
28.03.2012
Con il giusto distacco, senza mai cercar di commuovere, da una brutta pagina di storia crea una gran bella pagina di cinema.

Globe icon
Giorgio Viaro (BestMovie)
28.03.2012
Il merito del film è nella sua stessa sfida: quella di fare ordine in un numero enorme di indizi, atti processuali, testimonianze, presentando quella verità ufficiosa nel modo più equilibrato e comprensibile possibile, mantenendo alto il ritmo narrativo per oltre due ore.

Globe icon
Cinefilos (Cinefilos.it)
27.03.2012
Marco Tullio Giordana raccoglie coraggiosamente questa sfida con Romanzo di una strage, film corale nel solco dell’esperienza del regista de La meglio gioventù..

Globe icon
gabriele farina
22.03.2012
In Italia fare un film come Romanzo di una strage è ancora impresa ardua e anche Marco Tullio Giordana si limita a raccontare fatti e seminare qualche ipotesi, senza dare (ma come potrebbe?) risposte o lanciare accuse.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
10
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative