L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
User icon
Gabriele Niola (ScreenWEEK.it)
25.02.2010
Bad Blake una volta era un grande, i più anziani ancora lo riconoscono e nei suoi concerti dentro ai bowling ancora rimorchia. Ma ci vuole qualcosa di più per rimettersi in sesto

Globe icon
Riccardo Balzano (trailersland.com)
07.03.2010
Film teso tra dramma e commedia sentimentale che trova il giusto apporto di malinconia grazie ai bei pezzi country,[...]ma che lascia nella penombra, fuori delle luci di scena, un groviglio di elementi che avrebbero contribuito a una maggiore credibilità e concretezza dei personaggi

Globe icon
Laura Guglielmo (SilenzioInSala.com)
05.03.2010
Il capolavoro, però, più che al film – comunque di buona fattura – va urlato, oltre che all’interpretazione di Bridges, alla colonna sonora, che costituisce davvero un regalo per gli amanti del genere e non solo.

Globe icon
Dr.Apocalypse (Cineblog.it)
03.03.2010
Facendo maggiore attenzione alla storia e soprattutto ai personaggi secondari poteva uscirne fuori davvero un mezzo capolavoro. Così ci ritroviamo dinanzi ad un buon film, sicuramente da vedere, e ad un’interpretazione magnifica, assolutamente da Oscar.

Globe icon
Serena Guidoni (Ecodelcinema.com)
03.03.2010
Su Jeff Bridges viene cucito un alter ego da Oscar, che ha il pregio di essere tanto ironico quanto malinconico e nostalgico. Confidiamo che l’Academy stavolta, propenda in suo favore senza pensarci troppo...

Globe icon
Roberto Castrogiovanni (Movieplayer.it)
03.03.2010
E riesce nell'impresa di realizzare probabilmente il miglior 'film d'attori' di questa stagione, offrendo al leggendario Jeff Bridges l'Oscar sul piatto d'argento.

Globe icon
Rollo Maschietto (Delcinema.it)
03.03.2010
Il film va visto soprattutto per la sua performance: vedere un attore all'apice della carriera immedesimarsi in un personaggio complicato cosi agevolmente è un piacere per chi ama il buon cinema.

Globe icon
Primissima.it (Primissima.it)
03.03.2010
Si è aggiudicato una nomination all’Oscar l’ottimo Jeff Bridge - ed è la quinta - con il suo ruolo di musicista country alla deriva che per sopravvivere si esibisce nei locali di bowling

Globe icon
Giordano Rampazzi (Cinemadelsilenzio.it)
03.03.2010
il film risulta estremamente credibile e brillante, grazie a una buona regia, ottimi dialoghi, interpretazioni ineccepibili e piacevolissime atmosfere western/country.

Globe icon
Ferdinando Schiavone (LoudVision)
03.03.2010
Jeff Bridges torna a sfoggiare il suo notevole talento musicale venti anni dopo

Globe icon
Valerio Sammarco (Cinematografo.it )
03.03.2010
Jeff Bridges, mostruoso, se la canta e se la suona. E si beve tutto, anche il film

Globe icon
Gabriele Niola (MYmovies)
03.03.2010
Cinema di luoghi più che di volti, tutti troppo puliti, ma per fortuna c'è Jeff

Globe icon
Valentina Ariete (MP News)
03.03.2010
Se c'è una cosa che il cinema americano adora è la storia di uno sconfitto che riesce a reagire e a riscattarsi, figuriamoci se al ritmo di graffianti ballate country:

Globe icon
ColinMckenzie (Badtaste.it)
24.02.2010
Di sicuro, ennesimo colpo della Fox Searchlight, che conferma di essere l'etichetta migliore nel lanciare i film per i riconoscimenti di inizio anno e per ottenere anche dei buoni incassi con dei budget minuscoli...

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
14
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative