User icon
leotruman (Screenweek)
18.02.2012
Bastano pochi minuti per capire che ci troviamo di fronte ad un effetto 3D qualitativamente simile ad Avatar, nonostante il recente kolossal sci-fi fosse stato girato direttamente in stereoscopia tridimensionale mentre Titanic è stato girato in pellicola e riconvertito minuziosamente.

Globe icon
Felice Catozzi (Il cinemaniaco)
05.04.2012
La conversione in 3D dona maggior enfasi a una pellicola cinematografica unica nel suo genere.

Globe icon
Giulio Cicala (Pellicole rovinate)
05.04.2012
Il risultato è a dir poco sorprendente. Primo elemento da elogiare è la pulizia dell'immagine: colori assolutamente vivi e forti. Il risultato è un restauro artistico più che cinematografico, poichè ogni fotogramma racchidue dentro di sè l'istante e la drammaticità della storia.

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
05.04.2012
Quindici anni e undici Oscar dopo, il capolavoro abissale di Cameron torna in sala convertito alla tridimensionalità. Virtuoso della tecnologia 3D e creatore di un reale cinematografico più grande del reale, Cameron intuisce le possibilità del suo 'giocattolo' e rilancia.

Globe icon
Angela Prudenzi (Cinematografo)
05.04.2012
Qui il 3D non vuole stupire con mirabolanti fughe in astronave od oggetti scaraventati in faccia a chi guarda, ma portare lo spettatore letteralmente dentro l’azione. La profondità di campo è il motore della nuova versione, la sua essenza.

Globe icon
Silvia Scarpello (BestMovie)
04.04.2012
In sostanza nessuna differenza per lo spettatore rispetto alla visione in 2D, la riconversione non aggiunge nulla al film: anzi, il 3D non è omogeneo, e ciò non sfugge all’occhio dello spettatore.

Globe icon
Cinefilos (Cinefilos.it)
03.04.2012
Sono passati 15 anni e l’emozione di vedere Titanic al cinema non cambia di una sola virgola. Inutile parlare della tecnica sopraffina, della lezione di regia, degli effetti speciali (letteralmente) da Oscar,

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
7
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative