L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
User icon
Gabriele Niola (Screenweek.it)
18.02.2011
Un nuovo film in cui Liam Neeson lotta contro un sistema per mantenere in piedi la propria vita, senza riuscire a risultare mai credibile

Eye icon
3 Ho dato il mio voto a #UnknownSenzaIdentità
3 Ho dato il mio voto a #UnknownSenzaIdentità

Globe icon
Mark Salisbury (www.totalfilm.com)
16.06.2011
An unmemorable Euro-thriller that frustrates more than it thrills, squandering an attractive cast and inventive premise.

Eye icon
2 Uno dei pochi thriller soporiferi e copia incolla di mille altri migliori.
2 Adesso capiamo perché alcuni film "americani" non incassino per niente da noi. Fotografia 4,dialoghi 4,liam e diane 6,regia 6, film 5- Si puo' tranquillamente perdere. Come direbbe un nostro amico "soldi sprecati". s.f.

Globe icon
Simone Bracci (www.filmforlife.org)
26.02.2011
LO STILE EURO-AMERICANO S'INCEPPA NELLA SUSPENCE DA EDICOLA

Globe icon
Antonio Cuomo (www.movieplayer.it)
25.02.2011
Non ci si annoia mai con 'Unknown', action-thriller diretto da Jaume Collet-Serra con piglio sicuro e buon senso del ritmo, che parte da spunti e suggestioni hitchcockiane avvalendosi di un cast ben composto.

Globe icon
Teresa D'Ambrosio (35mm.it)
25.02.2011
Un thriller in cui la trama risulta intricata e la conclusione sorprendente, ma a scapito di snellezza ed essenzialità. Se Neeson è perfetto nel suo ruolo, meno credibili risultano i numerosi inseguimenti e incidenti in cui è coinvolto. Di alto livello il duetto Ganz-Langella ma non basta.

Globe icon
21.02.2011
Per nulla intrigante Unknown è sia un action poco adrenalinico che un giallo con poca suspense in quanto è costruito in modo tale da soddisfare troppo presto le attese dello spettatore.

Globe icon
Marco Papaleo (Silenzio-in-Sala.com)
20.02.2011
Il mancato equilibrio delle sue componenti e l'incredulità suscitata negli spettatori da certe scene non giovano dunque al ritmo del film, pur godibile, ma di certo meno riuscito della sagace - e furba - precedente opera del regista.

Globe icon
ColinMckenzie (www.badtaste.it)
18.02.2011
Thriller dai riferimenti importanti ma dai risultati pessimi, con qualche effettaccio (non riuscito) che dovrebbe emozionare lo spettatore e tanta pessima recitazione, anche con grandi attori come Bruno Ganz e Frank Langella, che sembrano talmente carichi da risultare eccessivi.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
10
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative