Globe icon
Marco D'Amato (Silenzio-in-Sala.com)
28.05.2010
Molto meno fisico di Uomini che odiano le donne e de La ragazza che giocava con il fuoco, si concentra maggiormente sul dramma del passato di Lisbeth e sugli aspetti processuali della vicenda, creando un enorme puzzle che mantiene vivo l’interesse dello spettatore.

Globe icon
Riccardo Balzano (trailersland.com)
28.05.2010
Alfredson, con mediocre tecnica cinematografica, porta a termine il capitolo finale senza ingegno e con maniera, sulla falsa riga delle più care e meno ambiziose produzioni hollywoodiane. Non senza banalità.

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
27.05.2010
Tra intoppi e deficienze di strutture, non accampa alcuno stile e si limita a una trasposizione elementare delle pagine di Larsson, che accontenterà unicamente gli appassionati consumatori di trame, scontentando lo spettatore interessato allo specifico del linguaggio cinematografico.

Globe icon
Colin McKenzie (Badtaste)
26.05.2010
In un certo senso, questo terzo capitolo sembra racchiudere in sé i difetti dei precedenti due: la lunghezza eccessiva (il primo) e la mancanza di una trama avvincente e imprevedibile (il secondo). Un prodotto che non arriva proprio alla sufficienza.

Globe icon
Maurizio Encari (Everyeye)
10.05.2010
Un film che non si discosta molto dai suoi predecessori. L'interpretazione della Rapace, sempre degna di nota nonostante uno sviluppo narrativo più sobrio e misurato del solito, e l'inevitabile curiosità per l'evolversi degli eventi ne fanno un lavoro di buon livello, onesto e sobrio.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
5
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative