Eye icon
Po è un pigro e imbranato che sogna di diventare un esperto di kung fu ma vende spaghetti... Per una serie di coincidenze diventerà il "Prescelto" destinato a diventare il Guerriero Dragone, colui che secondo una profezia salverà la Valle della Pace, minacciata dal perfido Tai Lung.
Bellissimo film di animazione...........Bella la storia e sopratutto i personaggi!

Globe icon
ylenia (FILM DVD)
10.12.2008
Po è un panda molto pigro che è veramente appassionato di Kung Fu ..........

Eye icon
Ognuno di noi può identificarsi in un personaggio del cartone. La formula segreta e indispensabile per ogni vittoria? Trovare la forza in ognuno di noi.
Sceneggiatori e registi della Dreamworks sono riusciti a colpire al centro i due bersagli che si erano prefissati. Volevano infatti realizzare un film che non facesse della facile parodia sul kung fu ma che ne rispettasse l'ormai lunga storia cinematografica. La prima sequenza bidimensionale è testimonianza della riuscita non smentita nel resto della narrazione. Volevano però anche (e soprattutto) colpire cuore e mente degli spettatori più giovani. Lo hanno fatto riducendo nettamente tutti gli ammiccamenti e citazioni di opere precedenti (vedi Shrek) che finivano con il rivolgersi solo a un pubblico adulto. In Po si può identificare qualsiasi bambino che si senta inadeguato al sogno che nutre dentro di sè. Il grosso e goffo Panda, costantemente desideroso di ingurgitare cibo, come potrà mai diventare un Maestro di kung fu? Per tutta la prima parte del film le prove sembrano deporre a favore della necessità di desistere ma sarà proprio facendo leva sul suo punto debole (la costante ricerca di alimenti) che il Maestro Shifu (una nuova versione di Yoda) riuscirà a fargli superare le prime difficoltà. Ma tutto questo non sarà ancora sufficiente se prima non si sarà resa palese la formula segreta indispensabile per ogni vittoria: trovare la forza in ognuno di noi. In periodi di bullismo strisciante (apparentemente destinato a fare notizia e a venire immediatamente imitato e 'perfezionato' da altre imprese analoghe) un film che parli di una forza onesta originata da imperfezioni che possono divenire occasione per far venire in superficie i pregi è più che mai utile. Se il futuro è un mistero (oggi più che mai) il presente va considerato come un dono (come insegna la saggia Tartaruga). Da valorizzare in ognuno.

Globe icon
Andrea Bedeschi (everyeye.it)
05.12.2008
Nella guerra di cartoonia ormai in corso da qualche anno a Hollywood, le due maggiori contendenti, Pixar e Dramworks Animation, stanno seguendo percorsi differenti

Eye icon
Un' antica porfezia spinge un goffo e imbranato cameriere a trasformarsi in eroe maestro di Kung-Fu. ...piccolo particolare il protagonista è un simpatico panda.
Per questa recensione mi sono avvalsa della collaborazione di due esperti severi critici di eccezione, con cui ho avuto l'onore di assistere alla proiezione (Gabriele 8 anni -quasi-cintura-gialla- e Robi 5 che ancora trasforma le sillabe di "Kung Fu" in "Fun-go"). Si perchè questo è un film in cui davvero tutti si possono divertire: scorrevole, gradevole e molto curato. Lascio quindi la parola agli esperti che hanno descritto direttamente in rima i pregi del protagonista: "FUNGO PANDA (Poo ndr)se cade sempre si rialza, - a volte pure rimbalza - ed ha una bella pancia - come la mia - se per due merende dico una bugia - quando meno te lo aspetti -fa stupendi sgambetti -con un piede in su - e se ci riesci resisti tu - e difende un po' tutti -anche gli animali più brutti."

Eye icon
La DreamWorks immerge ancora una volta lo spettatore in un mondo fatto di genuina magia dove nulla avviene per caso e dove se si vuole una cosa basta crederci.
Narra la leggendaria leggenda di un eroe così mitico che i suoi avversari, accecati dall’abbaglio di tanta miticità, fuggivano al solo vederlo. D’ineguagliabile tostaggine, questo eroico eroe, bramava solo, tra una lotta e l’altra, un po’ di sano spaparanzo. Finché un giorno… Storia un po’ sconclusionata? Non per Po, goffo panda taglia XXL, che la sogna tutte le notti. Si perché il suo più grande desiderio è quello di diventare un grande maestro di Kung Fu, proprio come i leggendari 5 cicloni (vipera, mantide, scimmia, tigre e gru) di cui tiene in camera i poster e le action figure. Peccato che i suoi sogni siano osteggiati da un padre oca (lo è veramente!) che lo vorrebbe sempre a servire ai tavoli della spaghetteria di famiglia e da un fisico non proprio compatibile con la nobile arte marziale. Ma si sa, il destino è sempre in agguato e il nostro ingordo panda lo scopre quando, del tutto fortuitamente, viene designato dal saggio maestro-tartaruga Oogway come l’eletto destinato a divenire il leggendario guerriero Dragone. Tra allenamenti zen/culinari al limite del catastrofico ( il duello all’ultimo raviolo con Shifu,doppiato da un grandissimo Hoffman, è imperdibile), montagne di noodles e acrobazie di “pancia” che sfidano la forza di gravità, la ricetta messa a punto dai registi Osborne e Stevenson funziona perfettamente. Alternando, in maniera puntuale e fluida, risate, consolidati archetipi narrativi (la ricerca di una propria identità,il difetto che diventa forza e la scoperta del coraggio in chi non credeva di possederlo) messaggi positivi, rimandi cinematografici ( su tutti Dumbo e StarWars) e scene d’azione abilmente coreografate, la DreamWorks immerge ancora una volta lo spettatore in un mondo fatto di genuina magia dove nulla avviene per caso e dove se si vuole una cosa basta crederci.

Eye icon
3 Po è un panda con la passione delle arti marziali ma il sogno del padre (un'anatra!) è che eredi l'attività di famiglia,lo spaghettinaro :)
3 Mi schiero sempre apertamente contro chi dice che i cartoni sono roba da bambini, in questo caso tendenzialmente pero' avrebbero ragione almeno in parte in quanto la trama scontata, delle trovate scenografiche MOLTO fantasiose e la quasi totale assenza di messaggi morali rendono questo film adatto per lo più ai giovanissimi. Se pero' cercate divertimento e spensieratezza non perdetevi kung-fu panda, dove l'incotro tra demenziale e mistico esplode in uno stile di narrazione davvero originale, qualità rara di questi tempi. Unica cosa che mi ha deluso: il doppiaggio di Fabio Volo. Non capisco perchè si ostinino a far doppiare i personaggi famosi quando abbiamo doppiatori straordinari. Buona visione! :)

Eye icon
Stasera sono andato al cinema a vedere Kung-fu Panda. È Un film di animazione da non perdere: divertente, spassoso, colorato, ironico....
Stasera sono andato al cinema a vedere Kung-fu Panda. È Un film di animazione da non perdere: divertente, spassoso, colorato, ironico. Nonostante ci fosse un pubblico adulto (era l'ultimo spettacolo), alla fine del film è scattato un applauso spontaneo. Il panda protagonista, ben doppiato da Fabio Volo, è un personaggio veramente riuscito. Un panda cicciottello molto umano, sognatore, goloso e sempre allegro. Il film ha anche un lato culinario. Il panda lavora nella piccola trattoria di famiglia, dove si servono solo spaghetti in brodo. Il padre del panda, Ping, dirige cucina e sala con decisione e prepara ottimi spaghetti grazie a un ingrediente segreto, conosciuto solo da lui. Ma alla fine del film...

Eye icon
Kung Fu Panda
Tutti i sogni, anche se all'apparenza impossibili, hanno la possibilità di realizzarsi. Così può succedere che un panda grande e grosso, Po, impiegato come cameriere nel ristorante del padre, sogni di praticare il kung fu ad alti livelli e venga addirittura scelto, in parte contro la sua stessa volontà, per combattere una forza oscura che sta per abbattersi sulla Valle della Pace: il ghepardo Tai Lung, finora tenuto rinchiuso in una prigione di massima sicurezza, riuscirà a fuggire e a seminare di nuovo terrore. Tai Lung era stato allenato e preparato dal maestro Shifu, che ora dovrà occuparsi della formazione alle arti marziali di Po.

Eye icon
Quando sta per essere proclamato il grande guerriero dragone il nostro eroe "panda" corre con il suo piccolo carretto malandato per vendere della pasta ad assistere alla cerimonia, ma vi giunge in maniera assolutamente non convenzionale attirando l'attenzione del maestro tartaruga che elegge lui.
Senza sbavature e con un impianto scenico praticamente perfetto. Fondali eccezionali, ambienti profondi, colori vivaci e personaggi simpaticissimi perfettamente caratterizzati dai movimenti fluenti e perfetti (pure i peli delle pelliccie si muovono) che eseguono movimenti ritmici di grande impatto su trappole di ogni tipo. Film totalmente privo di esseri umani, narra la storia di un panda flaccido (come viene definito nel film, doppiato da Fabio Volo) che ha l'aspirazione di diventare un maestro di kung fu. Invece il suo è un destino di bucatini e spaghetti, che serve e mangia in gran quantità nel ristorante gestito dal padre. Novantacinque minuti di grandissimo divertimento conditi da scene di azione strepitose (salti, pugni, lotte e agopuntura, le scene del ponte come quella della caverna sono fenomenali), pellicola di cui non si possono perdere neppure i titoli animati di coda. In definitiva un cartoon 3d imperdibile, realizzato tecnicamente benissimo, per un divertimento completo genuino e strabiliante, che sa impreziosirsi di sentimento e di insegnamento in maniera dolce e leggera.

Eye icon
Dice il saggio maestro tartaruga Oogway: "Ieri è storia, domani è un mistero, ma oggi... è un dono. Per questo si chiama presente". Forse non è una delle frasi che meglio possono raccontare questo film, ma è di sicuro quella che più mi è rimasta nel cuore.
Un orientale carpe diem che invita a far tesoro di ogni attimo, e ad inseguire i propri sogni, anche se sembrano irrealizzabili, perché è impossibile prevedere cosa il futuro ha in serbo per ognuno di noi. Di certo Po, goffo e maldestro panda gigante, destinato a succedere al padre nella gestione del negozio di spaghetti di famiglia, pur avendo sempre sognato di diventare un eroe del kung fu, quando per una rocambolesca serie di eventi diviene il “Prescelto” destinato a diventare il Guerriero Dragone, ed è chiamato ad allenarsi, insieme ai suoi idoli, i leggendari Cinque Cicloni, sotto la guida del maestro Shifo, come primo istinto ha quello di rinunciare, non sentendosi all’altezza del gravoso compito di difendere la sua terra dalla minaccia del terribile Tai Lung. Ma col tempo impara a trasformare le sue debolezze in punti di forza, e, cosa più importante, nonostante la sfiducia generale da cui è circondato, a credere in se stesso, riuscendo a diventare uno straordinario guerriero shaolin. Emblematiche le parole di Mr.Ping, padre di Po: "Per rendere una cosa speciale, devi solo credere che sia speciale." Un film, questo della Dreamworks, godibile a tutte le età, pur rivolgendosi, infatti, principalmente ai bambini, è perfettamente in grado di coinvolgere il lato fanciullesco che ancora alberga negli adulti. Cosa dire ancora... Buona Visione!!!

Eye icon
ovverto come un panda può diventare un maestro del Kung Fu
Volete ridere, divertirvi e poi ancora ridere ..... guardate questo film. I cartoni animati sono una gioia per gli occhi, il cuore si riscalda e si torna bambini. Molti di voi l'hanno già visto al cinema e l'uscita del dvd sarà un bel regalo per rivederlo e divertirsi di nuovo con tutta la famiglia. Consiglio vivamente di acquistarlo e di regalarlo ai vostri cari per le prossime feste natalizie. Il personaggio principale ovvero il Panda entra di diritto nella top ten dei cartoni più indovinati. Vedere il grassone eseguire le mosse del Kung Fu con impegno, dedizione ed anche successo è veramente esilarante. I personaggi di contorno sono indovinatissimi ..... Gli sceneggiatori hanno avuto veramente una fantasia sbrigliata ad immaginarli e i disegnatori sono stati bravissimi. Il film ha anche un morale: si può raggiungere qualunque obiettivo ci si pone con la costanza, il lavoro ben fatto ed ottimi maestri. Ed adesso non si può far altro che inserire il dvd nel nostro apparecchio, sedersi in poltrona ed iniziare a ridere ...... ciao

Eye icon
Divertente ed appassionante, mette d'accordo tutti, risvegliando in ognuno di noi il fanciullo che si nasconde.
Nella serena e tranquilla Valle della Pace, dominata dal più prestigioso tempio di arti marziali della Cina, un giovane e un po’ maldestro Panda, dal curioso nome Po’, sogna il kung fu, ma nel suo futuro vede solo spaghetti. Un evento imprevisto farà però la sua fortuna: il potente e vendicativo Tai Lung – ex allievo del tempio, con il quale ha alcuni conti in sospeso – fugge dalla prigione nella quale era stato confinato anni prima, e obbliga così il maestro Shifu a cominciare la ricerca del mitico guerriero destinato a difendere la valle dall’incombente aggressore. Il prescelto sarà, com’è prevedibile, proprio Pò, trovatosi nel posto giusto al momento giusto; gli allenamenti e la convivenza con gli altri 5 allievi Tigre, Mantide, Vipera, Scimmia e Gru saranno tutt’altro che semplici… Il film è un messaggio di speranza per tutti! Certamente , se un giovane goffo panda riesce a sconfiggere un temibile e feroce guerriero, tutti possono raggiungere il proprio sogno! E’ proprio questo il messaggio del film, ognuno di noi può far leva sui suoi punti forti, per Po’ il cibo, per realizzare i propri sogni. E’ fondamentale avere fiducia in se stessi e nelle proprie forze per superare ogni ostacolo. Diretto in coppia da Osborne e Stevenson con un tocco spiritoso e una serie mirabolante di colpi di scena, il film il cui protagonista parla con la simpatia voce di Fabio Volo è un' occasione per ricordare antichi eroismi . Dopo un inizio un poco lento, il film prende vita con l’esilarante scena della sfida all' ultimo raviolo tra il Guru e il goffo panda che alla fine dopo aver duellato confessa elegantemente: non ho fame. Non mancano perle di saggezza, riflessioni filosofiche sulla vita, spunti da adattare alla vita quotidiana in pieno clima orientale. Divertente ed appassionante, mette d'accordo tutti, risvegliando in ognuno di noi il fanciullo che si nasconde.

Eye icon
Il classico film "di formazione", un divertente cartone in cui, tra umorismo e zen, si realizzano i sogni "irrealizzabili" di un panda pacioccone (e sovrappeso) alla ricerca di se stesso.
Il panda ciccione Po, imbranato, mangione e appassionato di Kung Fu, si ritrova per caso (anche se "il caso non esiste", come ripete più volte il maestro Oogway, illuminata tartaruga Zen) ad essere il leggendario Guerriero Dragone, unica speranza del paese intero contro il terribile Tai Lung, tigrotto cresciuto a steroidi e ambizione, impazzito quando scopre di non essere degno di diventare lui il Guerriero Dragone, ed ex-pupillo del maestro Shifu. Nonostante i dubbi (più che leciti) di tutti, dello stesso Po e soprattutto del maestro Shifu, il simpatico panda riuscirà a vincere se stesso, a convincere il maestro e gli altri guerrieri, e grazie ad un divertentissimo training kung-gastronomico-fu arriverà al segreto contenuto nella Pergamena del Drago, che è poi il segreto più importante, proprio quello che gli consentirà di accettarsi così com'è e di salvare tutti dal tigrotto di cui sopra (molto cattivo e molto intenzionato a vendicarsi) riportando la pace nel paese e anche nel cuore del maestro. Personaggi ben caratterizzati, dal simpatico padre di Po al saggio e sempre sereno maestro Oogway, dal minaccioso cattivo Tai Lung all'adorabile protagonista, sicuramente destinato a diventare l'idolo di molti, proprio grazie alla sua buffa goffaggine che non gli impedisce comunque di realizzarsi e di raggiungere un traguardo impensabile. Film adatto sia ai bambini che agli adulti, senza pretese di originalità ma molto gradevole, in perfetto equilibrio tra l'umorismo e la serietà della morale, tra combattimenti ben realizzati e piccole perle di filosofia zen, mai troppo ridicolo, nonostante le continue e riuscitissime gag del panda Po; il disegno è essenziale e davvero piacevole da vedere, e riesce a coniugare bene le atmosfere orientali con effetti di animazione moderni alla Matrix.

Eye icon
5 Po: in un attimo da goffo cameriere nel ristorante dell'adorato papà a campione di kung fu.
5 Po: in un attimo da goffo cameriere nel ristorante dell'adorato papà a campione di kung fu. In Kung Fu Panda la vita di Po viene sconvolta quando, dopo "essersi esploso" su una sedia di fochi di articio, scopre di essere il “Prescelto”...la sua missione?? Salvare la Valle della Pace minacciata dal cattivissimo leopardo bianco. Al suo fianco i suoi eroi, i suoi beniamini, che dopo un iniziale diffidenza affidano anche essi a Po la loro vita. Po è goffo e sognatore, un pò come ognuno di noi...e con NOI condivide un SOGNO: svegliarsi un mattino e ritrovarsi esattamente ciò che si è sognato, notte dopo notte...e dobbiamo crederci, perchè se è accaduto a PO............!!

Eye icon
Po è un grosso e maldestro Panda con un sogno:diventare un grande maestro di Kung Fu ed emulare le 5 furie,suoi idoli di sempre.Nonostante i suoi difetti però,Po possiede qualcosa che altri non hanno:caparbietà e Bontà d'animo che gli permetteranno di arrivare dove altri,nemmeno possono sognare.
Dreamworks torna,come da buon nome,a farci sognare con una nuova avventura densa di azione,comicità e tanta computer grafica.Kung-Fu Panda narra le vicende di Po,maldestro panda con un padre anitra che lavora nel ristorante di famiglia e che sogna,un giorno,di poter diventare la sesta furia,ovvero uno dei mitici maestri d'arti marziali più famosi della zona. Ma la strada sarà ardua per il nostro grosso amico,incline al combinare solo guai.Un giorno però,cercando di entrare al torneo di arti marziali al quale avrebbe tanto voluto partecipare,finisce col precipitare in mezzo al ring dove,in barba allo stupore di tutti,viene decretato"Guerriero Dragone",con evidente disappunto da parte degli altri partecipanti e,soprattutto,da parte di Master Shifu.Ma il nostro Po non ci metterà molto a farsi rivalutare,riuscendo a divenire realmente il legendario"Guerriero Dragone"che salverà la popolazione dalle grinfie di Tai Lung,ombra dal passato. La regia,affidata a Mark Osborne e John Stevenson,lavora alla grande facendoci calare in una dose d'azione che ricalca film cult come Matrix,con rallenty,movimenti di camera dinamici e ottime coreografie marziali. La grafica risulta come sempre meravigliosa seppur lontana da quella vena artistica che solo Pixar riesce a dare ai suoi personaggi digitali,ma Kung-Fu Panda alza decisamente gli standard qualitativi della compagnia d'animazione,come del resto lo fece Shrek.La storia risulta piacevole,scorrevole e ricca di tempi comici perfettamente integrati.Nonostante la trama lineare e priva di colpi di scena,Kung-Fu Panda riesce bene dove deve riuscire:essere un cartoon.Il doppiaggio,punto forte della versione originale con attori del calibro di Dustin Hoffman,Jack Black,Jackie Chan e Angelina Jolie,cade decisamente nel nostro bel paese dove un nostrano Fabio Volo(scelta altamente opinabile)non riesce a cogliere l'essenza di Po. Un film decisamente bello nel suo complesso,adatto a tutti e con alcuni elementi artistici di gran nota.

Eye icon
E’ una storia molto divertente, e la storia di un grande ed impacciato orso panda dal buffo nome Po’ il suo sogno più grande è quello di diventare maestro di kung fu. Il film l’ho visto con il mio bambino e mio marito abbiamo trascorso un simpatico e divertente pomeriggio insieme!
E’ una storia molto divertente, e la storia di un grande ed impacciato orso panda dal buffo nome Po’ il suo sogno più grande è quello di diventare maestro di kung fu. Il film l’ho visto con il mio bambino e mio marito abbiamo trascorso un simpatico e divertente pomeriggio insieme!

Eye icon
Po, un grosso panda, lavora nel ristorante di suo padre, come cameriere, ma ha un sogno ben diverso: diventare un eroe del KungFu. In seguito a delle coincidenze, viene eletto dal maestro di kung fu Shifu come il Prescelto per salvare la loro terra, minacciata dal cattivo Tai Lung.
Il protagonista Po è un panda con il sogno di diventare un eroe del Kung Fu. Ma come può fare questo grasso, e anche goffo, panda a raggiungere questo obiettivo, continuando a ingozzarsi di cibo senza impegnarsi? In Po ci si può identificare facilmente: avere un sogno e sentirsi inadeguati ad esso, in questo caso essere grassi e golosi e perdere di vista il vero obiettivo; inoltre Po deve anche combattere contro lo scetticismo del maestro e dei suoi eroi, che lo vedono solo come un enorme panda senza possibilità: anche nella nostra società bisogna combattere, ma contro pregiudizi e critiche. In seguito, con l'aiuto del maestro Shifu, che riesce a convertire la sua capacità di recuperare cibo ovunque in una vera e propria abilità, Po riesce ad avverare la Profezia riguardo ad essere il Prescelto e diventare il Guerriero Dragone. Ciò significa che con un pò di impegno e forza d'animo tutti possono avverare il proprio sogno, il più lontano dalle nostre capacità esso sia: basta volerlo! Ed infatti sull'antica pergamena del Drago c'è...nulla! Ognuno deve dargli un significato, ossia ognuno per raggiungere il proprio obiettivo deve semplicemente essere se stesso.

Eye icon
Po è un panda. Lavora nel ristorante di noodle di famiglia ma sogna di praticare il kung fu!
Po sono io. Carino a vedere, dolce e tenero ma un po' in sovrappeso. Sogna di diventare un maestro di kung-fu come io sognavo di fare la ballerina di classico ovviamente. Allegro, sereno, cordiale, amico con la A maiuscola ma motivo di sorrisi tra i suoi amici e parenti. Naturalmente il cartone insegna la tenacia e la volontà di farcela, di perseguire gli obiettivi ma anche di essere al posto giusto al momento giusto. Come si fa a realizzare quando sia il momento giusto? Io mi sono sempre trovata al posto giusto al momento sbagliato e viceversa. Forse posso indirizzare i miei desideri sul kung-fu?? Ovazione agli effetti speciali e alle abilità preziose dei creatori...di coloro che con il pc riescono a creare tali meraviglie...

Eye icon
Po ha un sogno nel cassetto.Non ha però quel che si chiama "le physique du rôle".Beh,e allora?Questo è cinema ragazzi,il posto in cui i sogni e la realtà si incontrano per rendere possibile anche l'impossibile...
I maghi della dreamworks questa volta ci portano in estremo oriente per raccontarci una storia piena di azione,condita generosamente con il sale della migliore filosofia orientale e il pepe delle arti marziali.Si ride un pò meno rispetto ad altri capolavori della dreamworks,soprattutto nel primo tempo,dove il compito di far divertire è tutto affidato al fisico goffo e impacciato del protagonista,cosa che a lungo andare stanca e finisce per essere troppo anche per le spalle forti di Po. Nel secondo tempo il ritmo sale, in tutti i sensi,e il diverimento e assicurato.Gustosissimo l'addestramento di Po,portato avanti dal maestro Shifu con il cibo a fare da esca,così come lo scontro con il temibile Tai Lung. L'elemento vincente di questo nuovo prodotto dreamworks è senza dubbio il fatto che,finalmente,ci si rivolge di nuovo in maniera netta e decisa a un pubblico di bambini.Ultimamente la tendenza è quella del film per famiglie,che dovrebbe divertire tanto i grandi che i piccini,ma difficilmente le due cose sono conciliabili perchè se l'aldulto può scendere al rango di un bambino,il bambino non può certo elevarsi al rango di adulto.Sempre più spesso i film che,sulla carta,sono destinati ai più piccini,sono conditi da battute e citazioni che un bambino stenta a capire e che sono lì al solo scopo di accattivarsi le simpatie dei grandi.In kung fu panda,invece,le esigenze del pubblico più giovane non sono sacrificate alle ragioni di botteghino,e questo è un pregio indiscutibile del film.Kung fu panda è un film fatto e pensato per i bambini,il che non significa affatto che non possa essere una visione gustosa anche per gli adulti.Occorre però che l'aldulto abbassi il livello delle sue aspettative e si sappia mettere sullo stesso piano di un bambino.In perfetto vecchio stile Disney.Perchè qualche volta,per andare avanti,bisogna paradossalmente fare un passo indietro.E quei geniacci della dreamworks,come sempre,ci sono arrivati per primi e hanno giocato d'anticipo

Eye icon
Nel lontano e misterioso oriente un giovane Panda che sembra destinato ad un lavoro semplice nel ristorante di famiglia scoprirà presto che la sua passione per il Kung Fu (e per il cibo!) potranno cambiargli la Vita!
Film decisamente carino e divertente! l'eterna lotta fra bene e male vista in un'ottica diversa, da un protagonista in cui..."la persona comune" puo' immedesimarsi. Chi non ha mai immaginato di trovare dentro sè questo straordinario talento e di diventare una sorta di eroe alla pari di quelli che ha sempre ammirato? insomma, un bel film, fatto di divertimenti, tenerezza e ... simpatici eroi!

Eye icon
“…erediterai il ristorante da me, come io lo ereditai da mio padre, che lo ereditò da suo padre, che lo vinse all’amico giocando a majong.” Sarebbe questo il destino che spetta a Po,pigro e goffo panda, se non fosse per la sua passione per il Kung Fu e il suo sogno di diventare un’eroe.
Per alcuni strani casi Po finisce per essere nominato dal Maestro Oogway per diventare il Guerriero Dragone, colui che secondo la profezia porterà la pace nella valle. Oltre al suo volume ed al suo appetito incessante che lo rendono una schiappa nel kung Fu Po si trova anche a dover affrontare l’ostilità del maestro Shifu e dei suoi 5 allievi(suoi idoli). Ma non molla il Kung Fu e attraverso Magri allenamenti speciali del maestro Shifu e consigli di cucina del padre capisce che “Per rendere una cosa speciale, devi solo credere che sia speciale.” riuscendo a tirare fuori il meglio di se e divenendo l’eroe della valle. Ha vinto come miglior film d'animazione dell'anno ai Nickelodeon Kid's Choice Awards ma non è un semplice “cartone” per bambini è un film divertente (ma che ha anche la sua storia e una morale di fondo) che consiglio a tutti!!! Perche se un po’ prevedibile e nonostante il doppiaggio del protagonista che a tratti può risultare un po’fastidioso… Ha una bella trama che è riportata sullo schermo con originalità condita con combattimenti di Kung Fu spettacolari ma anche spassosi, gag simpatiche e non manca un pizzico di morale che rende più gustoso il tutto.

Eye icon
un simpatico e impacciato panda sogna di unirsi ai cinque ninja leggendari,scelto dal saggio Cogway inizia l'addestramento però senza il consenso dei 5 ninja e del maestro,con loro sorpresa alla fine libera la Valle dal temibile Tai Lung.
un film d'animazione stupendo che ti insegna che non bisogna fermarsi alle apparenze, bisogna dare più fiducia alle persone che meno crediamo siano capaci di fare determinate cose , ogni singolo individuo che pur maldestro che si ha il diritto di provare e di avere delle chance e che non bisogna mai essere pessimisti perchè le cose accadono nei momenti più inaspettati

Eye icon
Po è un panda e sogna di diventare un eroe di Kung Fu.Quando una profezia lo indica come l’atteso Guerriero per salvare il villaggio da Tai Lung con l’aiuto del maestro Shifu e di Tigre,Gru,Mantide,Vipera e Scimmia,Po imparerà l'arte del Kung Fu,trasformando le sue debolezze in punti di forza
La storia del Panda grosso goffo e grasso, che sogna di diventare un eroe del Kung Fu, facendo leva sul suo enorme buon cuore e sulle sue debolezze per riuscirci, è quanto di più disneyano gli autori del cinico Shrek potessero tirar fuori. Il messaggio arriva dritto dritto allo spettatore che, grande o piccino che sia, non potrà non rimanerne travolto. A condire la morale una storia divertente, ben scritta e realizzata, con una serie di riusciti personaggi. Si ride meno rispetto ai precedenti lavori della casa partorita da Spielberg, ma il livello animato è nettamente superiore, anche se con un taglio decisamente differente da quello della ‘concorrente’ Pixar, obiettivamente ancora molto avanti da questo punto di vista. Meno gag ma tantissima azione, coreografata come non si vedeva dai tempi di Matrix, per un film che farà impazzire i più piccoli senza deludere i più grandi. Un capitolo a parte lo merita però il doppiaggio italiano. Se nella versione originale la voce di Po è affidata a quel matto di Jack Black, appare abbastanza incomprensibile la scelta tutta italiana di affidare il doppiaggio al flemmatico e soporifero Fabio Volo. Avrebbe avuto molto più senso un Nanni Baldini, voce di Stewie Griffin, ma la deriva di affidare a personaggi ‘famosi’ voci animate ha fatto strada ormai anche da noi. Dopo il De Sica di Ortone siamo arrivati al Volo di Panda, con un risultato finale simile nella sua incomprensibilità. La storia scorre via veloce, tra prologo, addestramento e scontro finale, con due personaggi splendidi su tutti, il maestro Shifu, moderno Yoda, e il saggio Oogway, in 90 godibilissimi minuti che strappano più di una risata, arrivando ai bellissimi titoli di coda finali, accompagnati da una scena dopo la loro fine. Chi ha amato Shrek, Madagascar e tutte le pellicole animate d’ultima generazione, non potrà che rimanere piacevolmente soddisfatto da questa new entry.

Eye icon
E’ la storia di un grande ed impacciato orso panda dal buffo nome Po’ il suo sogno più grande è quello di diventare maestro di kung fu. Il film l’ho visto con il mio bambino e mio marito abbiamo trascorso un simpatico e divertente pomeriggio insieme!
E’ la storia di un grande ed impacciato orso panda dal buffo nome Po’ il suo sogno più grande è quello di diventare maestro di kung fu, ma fisico non proprio atletico e poca fiducia in se stessi sono ostacoli insuperabili. Il Panda lavora in una spaghetteria e proprio non gli va, vorrebbe fare Kung Fu e diventare il "Guerriero Dragone", il più forte di tutti, insomma... Ma per raggiungere questo obiettivo non deve provare a studiare Kung Fu. Gli basterà piombare con un balzo nel bel mezzo della cerimonia per la scelta del Guerriero Dragone. Ed ecco fatto sarà il fato a scegliere proprio lui sotto gli occhi sbalorditi di tutti, ma soprattutto dei cinque guerrieri (Tigre, Scimmia, Mantide, Vipera, Gru ) che si erano da anni e anni allenati per il fatidico giorno. Il suo compito essere pronto per il ritorno del cattivissimo di turno. Il suo maestro sarà una vecchia tartaruga che facendo leva sul suo punto debole o meglio forte, il cibo , riuscirà a farlo diventare un vero esperto di Kung-fu. Esilaranti sono gli allenamenti con le bacchette . E' destino che sia il Panda a salvare il mondo. Il cattivissimo guerriero evade, a causa di una piuma, da un carcere di massima sicurezza scavato in una montagna di cui è l'unico prigioniero. Le misure di sicurezza sono incredibili: 1000 rinoceronti agguerriti, cariche di dinamite, frecce e freccione, grate, massi... Lui riesce comunque ad evadere. Però poi non riesce a sconfiggere il nostro Panda che respinge con colpi di pancia. Il film l’ho visto con il mio bambino e mio marito abbiamo trascorso un simpatico e divertente pomeriggio insieme!

Eye icon
Questa è la storia di Po...
Questa è la storia di Po, un goffosissimo ed imbranato panda, con un futuro da cameriere a servire noodles nel ristorante di papà, che vuole diventare maestro di kung fu... ma fisico morbidoso e pochissima fiducia in se stesso sono per lui ostacoli insuperabili. Ma il destino ha deciso diversamente: nella cittadella fra le nuvole, il Grande Maestro sta cercando il nuovo invincibile. E cosa mai c'entrerà Po? Beh, lui vuole solo assistere alla cerimonia in cui sarà scelto il guerriero: arriva in ritardo, inventandosele tutte pur di entrare e, quando ormai sembra non potercela più fare, cade giusto davanti al Maestro!...Sarà quindi lui l'eletto... Impossibile da immaginare, come accade solo nelle fiabe o nei cartoni animati. La Dreamworks si conferma, anche con questo cartoon, una delle "fucine" più geniali dove "forgiare" battute a raffica, ottima grafica e personaggi da amare. Kung Fu Panda è una favola morale, è la storia di colui che teme ma non vede l'ora di mostrare a tutti il fuoco che arde in sè. Non mancano riflessioni filosofiche e perle di saggezza da adattare alla vita quotidiana. E' un cartoon di fattura pregevole (diretto da Mark Osborne e John Stevenson), divertente ed appassionante,che riesce a mettere d'accordo adulti e piccini, perchè anche un panda goffo e simpatico come Po è in grado di risvegliare il bambino che c'è in ognuno di noi.

Eye icon
Po è un panda davvero appassionato di kung fu, anche se la sua struttura fisica lascia molto a desiderare. Lavora nel negozio di famiglia ma un giorno succede qualcosa che finalmente fa realizzare il suo sogno.
Una storia davvero carina e interessante adatta a tutte le età, molti i combattimenti, perfetti nella riproduzione dei movimenti, splendide le ambientazioni orientali e gli effetti speciali sono da oscar, l’ho trovato divertente mi è piaciuto moltissimo un bel film.

Eye icon
Vi piacciono gli spaghetti???Po ci vive tra spaghetti! Li prepara ogni giorno nel ristorante di suo padre... ma in realtà il suo vero grande sogno,la sua passione è il KUNG FU!!!Ma Po è un panda ciocciottone e un po' imbranato... non sembra proprio tagliato per il Kung Fu... FINO A CHE..
Po viene nominato Guerriero Dragone e si ritrova a fare i cnti con il kung fu e con la sua morbida ciccia che lo rende buffissimo e imbranato!! Nonostante la "squadra" di kung fu a cui viene unito sia un po' indisettita dalla sua presenza, Po riesce a farsi voler bene e conquistare tutti, spettatori compresi! Beh questo dovrete scoprirlo voi.... Po capirà tante cose, una fra tante è che non esiste l'ingrediente segreto. Ma che cos'è l'ingediente segreto??? Anche questo lo scoprirere se e quando guarderete il film!!Particolarmente azzecato oltre al divertentissimo Po, il vecchio maestro tartaruga, mostro di saggezza a cui però non vengono risparmiati i tic tipici degli anziani, che su una tartaruga vi assicuro mi hanno fatto davvero ridere. Un film dai buoni sentimenti, grazie alle virtù di Po, eroe atipico come nelle favole, che ci insegna la forza dell'umiltà,e del non arrendersi mai, tanto che supererà ovviamente tutte le prove che dovrà affrontare, compresa la faccenda di mobbing (!) cui viene sottoposta nella scuola di Kung fu! Divertentissimo, tenero, avvincente... Kung fu Panda vi rallegrerà la giornata e forse vi farà venire voglia di cercare la prima prima palestra di kung fu che trovate nelle vicinanze per fare almeno una lezione prova!! Bravissimo Fabio Volo che ha prestato la voce a Po, ma .... solo una cosa... Fabio... quando si doppia le cadenza vanno tolte... Sentire un panda cinese con la cadenza milanese, stile Renato Pozzetto da giovane, a volte può essere sgradevole!! Ma a parte questo... Lo consiglio a grandi e piccini perchè è davvero formidabile!!

Eye icon
Il goffo panda Po è appassionato di kung fu ma destinato a fare il cuoco. Casualmente Po viene designato Guerriero Dragone, colui che dovrà salvare la valle dal malvagio Tai Lung. Il panda ce la farà, grazie a quanto appreso dal saggio maestro Shifu e alla ritrovata fiducia in se stesso.
Ciao! Ho visto il film "Kung Fu Panda", godendomelo in una sala semivuota (era l'ultimo giorno di programmazione) e mi è piaciuto tantissimo: da appassionato di arti marziali ne ho apprezzato la precisione nella riproduzione dei movimenti, la cura nelle ambientazioni orientali e l'attenzione per le atmosfere a volte mistiche che circondano il Kung Fu. Le trovate sono geniali, ho riso di gusto, l'avrei subito rivisto molto volentieri.

Eye icon
Po, panda dalle movenze lente e goffe, otterrà il titolo di leggendario Guerriero Dragone. Aiutato dall'esperto maestro Shifu nel faticoso quanto curioso allenamento, sarà l'unico in grado di poter ostacolare lo spietato Tai Lung, il cui arrivo è oramai imminente.
KUNG FU ALLA PORTATA DI TUTTI. Kung Fu Panda, ultimo lavoro made in DreamWorks, si presenta con un nuovo ed ennesimo film riguardante l'affascinante arte del kung fu, sottoforma di animazione in chiave comica, si fa per dire. Già, perchè è proprio questo il maggior punto a sfavore della pellicola. Se da un lato si può sorvolare sulla trama quasi inesistente, prevedibile e permeata da clichè riguardanti la disciplina cinese, da un altro ci si aspetta quantomeno che esso offra una buona dose di divertimento. Divertimento che viene però a mancare, perlomeno per il pubblico adulto, considerando l'effettiva mancanza di gag o battute da ricordare o riportare...e tanto lontani sembrano i tempi di Shrek. I bambini lo troveranno invece sicuramente divertente e soprattutto istruttivo, data l'intuibile morale "Non importa come sei , con l'impegno potrai realizzare i tuoi sogni". Educativa e diseducativa allo stesso tempo, praticamente, se così forzata. Se a livelli di contenuti, però, si presenta come un film mediocre, stessa cosa non è possibile dire a livello tecnico-grafico. L'ambientazione orientale, infatti, è ricreata molto bene, praticamente surreale in certe scene, tanto che a tratti sembra quasi di essere catapultati in una tradizionale paesaggio cinese raffigurato su tela. Ma ciò chiaramente non basta alla pellicola per emergere e strappare quantomeno un giudizio sufficiente. In definitiva un lavoro piatto e senza pretese, questa volta davvero definibile con quello stereotipo tanto odiato di "film per bambini". Voto: 6-/10.

Eye icon
Po lavora nel ristorante del padre, ma sogna di diventare un guerriero di Kung Fu come i 5 guerrieri che con il maestro Shifu proteggono il villaggio. L’ingenuo Po viene scelto da Shifu come Guerriero Dragone per sconfiggere il cattivo Tai Lung. Riuscirà a portare a termine l’incarico?
Un film davvero coinvolgente, dove humor e morale si fondono perfettamente. Voto 10 e lode in tutto e per tutto: la trama scorre con fluidità, i personaggi sono divertentissimi, le immagini sono realistiche e dettagliatissime, le battute del film sono esilaranti, si passa da dialoghi divertenti e simpatici ad altri più saggi e pieni di significato (Ieri è storia, Domani è un mistero, Oggi è un dono, ecco perchè si chiama presente!), i valori trasmessi sono importanti. La storia è un’ottima lezione di vita per tutti, grandi e piccini … per tutti coloro che nella vita hanno dei sogni che vorrebbero realizzare, ma che si sentono frenati dalle paure e dalle debolezze. In Po si può identificare ogni persona che si sente inadeguata ad esaudire i propri sogni. E’ una storia di ricerca della propria identità dove Po e Shifu portano lo spettatore alla scoperta del valore del singolo e del coraggio racchiuso in ogni persona insegnando che nella vita bisogna imparare a conoscere le proprie debolezze per trasformarle in forza. CONCLUSIONE: per diventare "grandi" non c'è nessun ingrediente segreto, basta soltanto credere in se stessi. Grazie alla DreamWorks per avercelo ricordato!

Eye icon
Dopo Shrek un altro capolavoro per tutta la famiglia... E' un film apprezzabile da tutte le generazioni. Non mancano le scene di comicità ma nemmeno quelle sentimentali.
Veramente un film bello.. la Dreamworks è insuperabile... dopo Shrek un altro capolavoro per tutta la famiglia. All'inizio potrebbe sembrare il classico lungometraggio animato dedicato ai bambini.. invece dopo le prime battute si capisce che è un film apprezzabile da tutte le generazioni. Non mancano le scene di comicità ma nemmeno quelle sentimentali.

Eye icon
Un bel cartone animato davvero divertente anche se la trama è un po' scontata.
Nella tranquilla Valle della Pace un giovane panda un po' maldestro sogna il kung fu ma nel suo futuro vede solo spaghetti. Un evento cambierà la sua vita e sarà destinato a diventare il guerriero che dovrà difendere la valle. Gli allenamenti e la convivenza con gli altri allievi saranno tutt'altro che semplici…

Eye icon
Nell'antica Cina....
Nell'antica Cina, Po è un pigro e imbranato panda che lavora come cameriere presso il chiosco di spaghetti del padre. Il padre vorrebbe che Po prendesse il suo posto, continuando la tradizione di famiglia di esperti spaghettinari, ma Po sogna di diventare un esperto di kung fu. Per una serie di coincidenze il saggio Oogway nomina Po come il "Prescelto" destinato a diventare il Guerriero Dragone, colui che secondo una profezia salverà la Valle della Pace, minacciata dal perfido Tai Lung. Nonostante la sua fisicità lo ostacoli, Po dovrà imparare il kung fu, trovando un enorme ostacolo nello scetticismo del maestro Shifu e dei suoi allievi. Po saprà con caparbietà conquistarsi la fiducia del suo maestro che lo trasformerà in un perfetto allievo shaolin. "IL PANDAMONIO E' ARRIVATO"... davvero molto bello questo nuovo film d'animazione targato Dreamworks, divertente dall'inizio alla fine, senza una sosta, il film incalza continuamente e non lascia che ci siano momenti di stallo, grafica eccellente, doppiaggi italiani senza errori clamorosi, buona nel complesso... la trama, neanche a dirlo, è sensazionale... da vedere assolutamente!

Eye icon
Nella serena e tranquilla Valle della Pace, dominata dal più prestigioso tempio di arti marziali della Cina, un giovane panda un po' maldestro sogna il kung fu, ma nel suo futuro vede solo spaghetti. Un evento nefasto farà però la sua fortuna
Questo Kung Fu Panda mi ispira già simpatia. Nella versione originale le voci sono di star famose come Jack Black (il panda Po), Jackie Chan (la scimmia), Dustin Hoffman (Shifu), Lucy Liu (la vipera) ed Angelina Jolie (la tigre Il film è diretto da Mark Osborne e da John Stevenson ed è prodotto dalla DreamWorks Animation

Eye icon
Ingenuo, ingombrante e un po' maldestro, il panda Po è un grande fan delle arti marziali, ma la cosa non gli è granché utile nel lavoro quotidiano nella bottega di famiglia. Inaspettatamente Po riesce a entrare a far parte del mondo dei suoi idoli, i leggendari Furious Five, campioni di Kung Fu
La strategia vincente del settore d'animazione della Dreamworks è sempre stata quella di riconoscere il notevole divario tra i propri prodotti e quelli Pixar, soprattutto a livello di soggetto e "poetica", e di buttarla più sul genere parodistico e sulla comicità pura: anche quando i prodotti avevano un background comune il risultato era comunque molto diverso. Come già per i prodotti precedenti, questo Kung Fu Panda ha una comicità molto diretta, spesso slapstick, che però sembra funzionare molto meglio che in altre occasioni.

Eye icon
Po lavora nel ristorante cinese di famiglia ma coltiva segretamente un sogno: diventare un maestro di Kung Fu. Quando un'antica profezia nominerà Po l'eroe in grado di salvare la Valle, tutto cambierà.
Lascia un po' delusi questo 'cartone' della Dreamworks che non riesca a sollevarsi da toni prevedibili e abbastanza ripetitivi. Se l'animazione é comunque di alto livello (ma non come quella della Pixar), a suscitare perplessità sono sia il racconto, poco vivace, sia il copione, che prevede troppi 'combattimenti' di Kung fu, inseriti con una frequenza tale da rallentare il ritmo e ingenerare qualche attimo di noia. La morale della favola é palese, scontata e sembra quasi superfluo ripeterla. Lo spettacolo c'è ma non sempre risulta convincente. Dal punto di vista pastorale, il film é da valutare certamente come accettabile ma in genere semplicistico

Eye icon
Po è un giovane panda il cui padre gestisce un piccolo ristorante Po fa il cameriere ma intanto sogna di poter essere un eroe del kung fu. Finchè un giorno,viene associato alla scuola del Maestro Shifu. Ha così modo di incontrare i suoi idoli.
Dream Work stavolta, visto che siamo nell'anno delle olimpiadi ci porta in Cina per raccontarci u storia molto bella, per bambani ed adolescenti, ma anche per grandi e piccoli. E' un film straordinario, come oggi lo sono per l maggior parte i cartoni per bambini. La storia è molto bella, ma gli effetti speciali sono da Oscar

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
38
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative