User icon
leotruman (Screenweek)
04.03.2013
Il Grande e Potente Oz di Sam Raimi (Spider-Man) ci riporta nelle magica terra di Oz e permette di conoscere finalmente le origini del celebre mago, qui interpretato da James Franco. Citazioni, sfumature, divertimento: la pellicola diverte e conquista ogni genere di pubblico.

Globe icon
Neil Smith (www.totalfilm.com)
18.03.2013
A lavishly mounted re-telling that, for all its good intentions and visual wonders, can’t help seeming surplus to requirements

Globe icon
Elisa Cuozzo (Voto 10)
17.03.2013
Un incanto per la vista il magico regno di Oz, abitato da streghe buone e cattive, scimmiette volanti, bambole di porcellana, falegnami ingegnosi e nani canterini sullo sfondo della città di Smeraldo, una natura rigogliosa e una tetra foresta oscura

Globe icon
gabriele farina
14.03.2013
Immagino che Sam Raimi si sia divertito un sacco a realizzare Il grande e potente Oz e come previsto raggiunge l’obiettivo di far divertire anche lo spettatore.

Globe icon
Simona Santoni (Panorama )
08.03.2013
Ambizioso e colorato, ecco il prequel del cult Il mago di Oz. Con James Franco e Rachel Weisz

Globe icon
Marco Minniti (Movieplayer)
08.03.2013
La videorecensione del film Il grande e potente Oz di Sam Raimi, con James Franco, Mila Kunis e Rachel Weisz. Testi di Marco Minniti e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Marco Minniti (Movieplayer)
08.03.2013
Sam Raimi compie un'operazione concettualmente molto simile a quella del Tim Burton di Alice in Wonderland: ma il regista de La casa riesce laddove il collega aveva fallito, evitando la pesantezza da opera su commissione e realizzando un film divertente e divertito

Globe icon
Lorenzo Pedrazzi (Spazio Film)
08.03.2013
Il grande e potente Oz ha una deriva che potremmo definire - ebbene sì - "metacinematografica", poiché gli strumenti risolutori non si trovano nella magia, ma nella cassetta degli attrezzi di ogni cineasta delle origini

Globe icon
Marco Lucio Papaleo (Everyeye)
08.03.2013
Un'incantevole avventura fantastica che si rivela (e si accontenta di) essere “solo” una fiaba, ma una di quelle che scaldano il cuore dopo averlo fatto battere più volte.

Globe icon
Gabriele Ferrari (BestMovie)
05.03.2013
Raimi si dimostra calco registico del suo protagonista: prestigiatore, illusionista, anche bugiardo, ma dannatamente bravo a intrattenere e a far credere che. Un prequel che funziona alla perfezione.

Globe icon
Daniele Battistoni (Eco del Cinema)
05.03.2013
Effervescente al punto giusto il film di Raimi racconta le origini del mago di Oz, come neppure il suo ideatore Frank Baum ha fatto. Godibilissimo per un pubblico di ogni età, anche se nei più piccoli l’appagamento sarà sicuramente maggiore.

Globe icon
05.03.2013
L'indiscutibile talento del regista si manifesta anche in un prodotto tanto diverso da ciò che ama fare normalmente, con movimenti di macchina grazie ai quali lo spettatore si sente trascinato in un viaggio attraverso il regno.

Globe icon
Andrea Francesco Berni (BadTaste)
05.03.2013
Raimi è riuscito dove Burton, nel suo Alice in Wonderland, aveva fallito: il mondo di Oz ha una forte coerenza visuale, la CGI è tantissima ma viene gestita in maniera scenografica, e i personaggi digitali interagiscono profondamente con quelli reali.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
13
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative