User icon
Gabriele Niola (ScreenWEEK.it)
27.04.2010
Conscio del suo successo e piacione come solo un belloccio di provincia sa essere il secondo film sull'uomo di ferro perde tutta l'originale godibilità del primo e diventa un film come un altro


Globe icon
Pietro Ferraro (Il Cinemaniaco)
06.05.2010
Iron Man 2 diverte, coinvolge e stupisce con la giusta dose di traslucide meraviglie hi-tech, resta inferiore al primo capitolo sicuramente meno easy e più ricco di spessore, ma con un protagonista del genere non si poteva restare certo delusi

Eye icon
L'identità di Iron Man è stata svelata e ora Ivan Vanko si prepara a vendicare suo padre con l'obietivo di uccidere Tony Stark. Nel frattempo il genio miliardario si gode il successo ma in realtà sa di essere prossimo alla morte.
Anche stavolta Robert Downey Jr, riesce a regalarci un'interpretazione coi fiocchi approfondendo un persnaggio in questa occasione autodistruttivo data l'imminente morte per avvelenamento da palladio, elemento racchiuso nel cuore meccanico che porta nel petto. Proprio a causa di questa circostanza l'intero film mantiene un tono e soprattutto un ritmo non all'altezza del primo film. La presenza di sottotrame,i continui riferimenti all'universo espanso di quello che sarà il cross-over del decennio ovvero "I Vendicatori" ed una pesante riduzione delle scene d'azione, portano l'opera di Jon Favreau ad un livello per nulla malvagio, certamente godibile, ma molto distante da quella che nel primo film era stata un'impresa ben riuscita alla luce di una trama che non offriva forti spunti innovativi. Buon prodotto ma in molti comic movie lo superano.

Globe icon
Alberto Cassani (Cinefile)
29.04.2010
Alla fine, pur essendo complessivamente inferiore al prototipo, Iron Man 2 è comunque un film piacevole e abbastanza interessante, tecnicamente ottimo e perfetto per passare due ore di svago cinefumettistico.

Eye icon
Tra nuovi personaggi, mille effetti speciali e scontri all’ultimo colpo, sono certa che il film conquisterà tutti coloro che si lasceranno trasportare nell’emozionante mondo di Iron Man 2.
Ho avuto la fortuna e il privilegio di vedere in anteprima Iron Man 2 nella saletta della Universal a Roma. Il mio commento personale sicuramente sarà in contrasto con la maggior parte delle recensioni del film, che lo hanno giudicato in maniera negativa. Nonostante non sia una grande amante dei fumetti, già dal primo film, sono rimasta affascinata dal mondo di Iron Man, ma soprattutto da Tony Stark, un personaggio che possiede un’energia incredibile, eppure così vulnerabile, in fondo. Tony è uscito dal guscio, rivelando a tutti la sua doppia identità e si trova quindi ad affrontare le conseguenze della dichiarazione “Io sono Iron Man”. Mentre il pubblico sviluppa un forte affetto verso di lui, il governo si sente minacciato dalla sua presenza perché, nonostante abbia reso il mondo un luogo pacifico, c’è grande preoccupazione all’idea che un cittadino possegga un’armatura con il potenziale per una distruzione di massa. Sono rimasta incantata dall’evoluzione della tecnologia di Tony Stark, a partire dal nuovo pavimento in vetro del garage/laboratorio fino al palmarino trasparente che gli permette di prendere il controllo di altri oggetti tecnologici. Anche la scena del Gran Prix storico di Monaco è spettacolare e arricchisce la natura e la dimensione globale del film. Tra nuovi personaggi, mille effetti speciali e scontri all’ultimo colpo, sono certa che il film conquisterà tutti coloro che si lasceranno trasportare nell’emozionante mondo di Iron Man 2.

Globe icon
Adriano Aiello (Movieplayer)
29.04.2010
Iron Man 2 è uno scanzonato e divertente blockbuster che non tradisce origini e aspettative. Hard rock come la musica che ne accompagna le pirotecniche trovate sceniche, gigione come il suo protagonista Robert Downey Jr., ricco di humour e di personaggi carismatici.

Eye icon
Anche stavolta la Marvel ha curato il film rendendolo accessibile a tutti, anche a chi come me non ha mai letto questo genere di fumetti.
Iron Man ha avuto un grande successo e creare un sequel che riuscisse a stupire ed entusiasmare pubblico e fan era piuttosto difficile, ma a quanto pare ci sono riusciti. Anche stavolta la Marvel ha curato il film rendendolo accessibile a tutti, anche a chi come me non ha mai letto questo genere di fumetti. Mi piace l'effetto mondiale che ha il personaggio di Iron Man, non radicato in una singola città, ma capace di spostarsi nel mondo. Sorprendente il garage-laboratorio ultra tecnologico e bello l'effetto delle armature esposte. So che il mio giudizio può essere di parte, ma non potrei veder interpretato da nessun altro il ruolo di Tony Stark, Robert Downey jr. ti cattura con il suo fascino, con la sua spavalderia e con il suo intrigante umorismo. A mio parere il film si presenta più interessante e più profondo rispetto al primo, lasciando presagire un prossimo capitolo, che proseguirà nel racconto delle straordinarie avventure di questi personaggi rappresentati da un cast di grandi stelle del cinema.

Globe icon
rollo maschietto (Delcinema)
29.04.2010
Purtroppo, l'eccezione alla regola non è questa pellicola: il sequel delude sempre

Globe icon
Lorenzo Morganti (Silenzio-in-Sala.com)
29.04.2010
È innegabile che Iron Man 2 sia inferiore al primo, soprattutto per quanto riguarda la sceneggiatura, mentre si mantiene sugli stessi livelli da un punto di vista prettamente spettacolare, con la resa dei conti finale che sovrasta i mirabolanti effetti visivi del resto della pellicola.

Globe icon
Fabio (BadTaste)
29.04.2010
In definitiva, Iron Man 2 è leggermente superiore al primo episodio - anche perchè si prende una buona dose di rischi presentando alcune scene molto seriose per un film che tutti si aspettano come "commedia d'azione

Globe icon
Marco Lucio Papaleo (EveryEye)
29.04.2010
Con Iron Man 2 Jon Favreau realizza un comic movie divertente e spettacolare che però, dopo una partenza al fulmicotone, perde terreno assestandosi comunque generalmente ai livelli, certo non bassi, del primo episodio

Globe icon
Marco Triolo (Film.it)
29.04.2010
Chiariamo, non è che "Iron Man 2" sia un brutto film: è sufficiente per intrattenere un paio d'ore e in certe parti è piuttosto riuscito, grazie soprattutto alla bravura di Downey e alla sua innegabile alchimia con Gwyneth Paltrow.

Globe icon
http://www.cinematografo.it/ (Cinematografo)
29.04.2010
Obiettivamente, si poteva fare di più e di meglio. Ma per Hollywood probabilmente si è fatto già abbastanza. La parola, ora, passa al box office.

Globe icon
Francesco Amorosino (Comicus)
29.04.2010
un film allegro, ma che picchia duro, forse tagliato un po' rozzamente in alcuni passaggi ma con un ritmo incalzante

Globe icon
Fabio Ferzetti (il messaggero)
29.04.2010
a la doccia scozzese di scene high tech e battute da talk show lascia la sensazione di un film che non prende mai abbastanza sul serio se stesso né lo spettatore.

Globe icon
Zolpho Paolo (DirettaNews)
29.04.2010
Da sottolineare la brillante e dannata interpretazione di mr Rourke il quale sfoggia una forma fisica impeccabile, una lunga chioma brizzolata e accattivanti denti di ferro il tutto condito da una cattiveria inaudita.

Globe icon
Gianluigi Ceccarelli (Zabriskie Point)
29.04.2010
Si esce dalla visione con l'impressione di avere assistito a un film più impegnato a gettare le basi di una prossima saga che a raccontare qualcosa.

Globe icon
Paolo Bianco (MusicMetal)
29.04.2010
Il film, innanzi tutto, è di qualità superiore al primo capitolo della seria: non si 'perde tempo' con le origini del supereroe, ma si inizia con un Tony Stark già conosciuto al mondo come Iron Man.

Globe icon
Luca Svizzeretto (MovieSushi)
29.04.2010
Iron Man si conferma il supereroe più riuscito nella storia del cinema contemporaneo e siamo certi che questo secondo episodio confermerà il consenso universale ottenuto con la prima pellicola

Globe icon
Mattia Pasquini (35mm.it)
29.04.2010
Così il film soffoca nel troppo materiale (inevitabili anche i tanti blooper di montaggio a questo punto) e Stark rimane un pupo in balia di se stesso verso una conclusione prevedibile

Globe icon
Paolo Bassani
29.04.2010
Il semi-miracolo è avvenuto. La trama regge, i personaggi hanno tutti il giusto spazio e il cast è in ottima forma. La sceneggiatura è in effetti piuttosto debole per quanto riguarda la profondità dei protagonisti e la complessità dei loro rapporti, ma dà ritmo al film.

Globe icon
Riccardo Balzano (trailersland.com)
28.04.2010
[...]Il secondo Iron Man va a valorizzare (e a raddoppiare) quegli elementi che erano stati gestiti con moderazione nel primo per rendere meno dirompente lo spettacolo e più irruente la psicologia del personaggio.

Globe icon
Federico e Simona (cineblog)
27.04.2010
Due anni dopo l’inatteso boom del primo capitolo Jon Favreau e Robert Downey Jr. sono tornati a divertirsi e a divertirci con il sequel di Iron Man. Ancora più ‘cazzuto’, ironico e soprattutto maledettamente action, Iron Man 2 colpisce nel segno proprio dove aveva fallito il predecessore.

Globe icon
ColinMckenzie (BadTaste)
27.04.2010
in America potrebbe anche battere il primato di maggiore incasso nel primo weekend detenuto da Il cavaliere oscuro ... ma sarei molto sorpreso se ottenesse un risultato finale così imponente, considerando che non è così convincente e difficilmente reggerà allo stesso modo...

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
25
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative