User icon
Leotruman (ScreenWEEK)
14.12.2012
Segna la prima tappa del nuovo viaggio nella Terra di Mezzo, dove il regista Peter Jackson ci riporta a quasi dieci anni dalla fine della saga de Il Signore degli Anelli. Ancora una volta si tratta di un vero adattamento, e non di una semplice traduzione degli scritti di Tolkien in immagini.

Eye icon
5 stupefacente
5 stupefacente

Globe icon
Matthew Leyland (www.totalfilm.com)
16.01.2013
Charming, spectacular, technically audacious… in short, everything you expect from a Peter Jackson movie. A feeling of familiarity does take hold in places, but this is an epically entertaining first course.

Globe icon
Katya Marletta e Gabriele Marcello (Oggi al Cinema )
14.12.2012
La frase chiave del film: “Mio caro Frodo, una volta mi hai chiesto se ti avessi raccontato tutto riguardo le mie avventure. Anche se posso affermare onestamente di averti detto la verità, magari ho tralasciato qualcosina.”

Globe icon
Maria Grazia Bosu (Eco del Cinema )
14.12.2012
L’attesa è finita, l’Anello è tornato, e con esso tutto il fascino del mondo creato da Tolkien, in un film dove il tempo scorre veloce fino ai titoli di coda, lasciando incredulo lo spettatore sul fatto che siano effettivamente trascorsi i promessi 173 minuti

Globe icon
Ferruccio Gattuso (Yahoo! Cinema )
14.12.2012
Un kolossal spettacolare, a uso e consumo del popolo del genere fantasy. Chi chiede al cinema qualcosa di differente, non provi nemmeno a cimentarsi con i 173 minuti ufficiali di questa storia.

Globe icon
14.12.2012
Il film diretto da Peter Jackson è ancora una volta un adattamento dal lavoro di Tolkien: Lo Hobbit infatti è un libro per ragazzi prequel de Il signore degli anelli

Globe icon
Virginio Batabon (GQ Italia)
14.12.2012
Peter Jackson ritorna alla Terra di Mezzo e sopratutto ai “mezzuomini” Hobbit: ma questa volta firma un mezzofilm, in bilico tra fiaba ed epica

Globe icon
Marianna Cappi (MyMovies)
14.12.2012
Peter Jackson realizza un film più breve, leggero e non ancora carico dell'epica della prima trilogia

Globe icon
Pierpaolo Festa (Cinema Msn)
14.12.2012
A tutti i nostalgici della Terra di Mezzo, i tolkeniani duri a morire e i novizi che non hanno avuto modo di godersi la trilogia dell'anello sul grande schermo: Lo Hobbit mantiene le sue promesse e scatena un grande spettacolo.

Globe icon
Alessio Cappuccio (Blogosfere)
14.12.2012
L'aspetto paesaggistico è senz'altro uno dei punti di forza visivi dell'operazione e merita un grande plauso per il modo in cui riesce ad ancorare nel reale una vicenda di fittizia.

Globe icon
Marco Triolo (Film It )
14.12.2012
Una giostra delle meraviglie che fonde grande racconto e tecnologia all'avanguardia

Globe icon
Antonella Murolo (Everyeye)
14.12.2012
Dieci anni sono passati da quel gennaio in cui abbiamo messo piede per la prima volta nella Terra di Mezzo, lasciandoci inondare dai suoi colori, dalla potenza narrativa dei suoi panorami, dalla profondità dei picchi montuosi.

Globe icon
Nicolò Carboni (Badtaste)
14.12.2012
Il ritorno a casa non è mai semplice. A volte serve più coraggio per tornare sui propri passi che per uscire dal portone. Lo sanno bene Bilbo e Frodo Baggins che non sono mai riusciti ad abituarsi del tutto alla calma della Contea, nonostante ne abbiano sentito una malinconica nostalgia.

Globe icon
Alessia Pelonzi (Badtaste)
14.12.2012
Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato mozza il fiato più di una volta durante le scene di combattimento, siano esse popolate di orde brulicanti di goblin o di solitari, devastanti giganti di pietra.

Globe icon
Andrea Francesco Berni (Badtaste)
14.12.2012
“In un buco nel terreno viveva uno Hobbit” Da questa semplice frase, secondo le testimonianze di amici e parenti di J.R.R. Tolkien, è nata la Terra di Mezzo.

Globe icon
Francesco Alò (Badtaste)
14.12.2012
Peter Jackson ha fatto ancora una volta il miracolo.

Globe icon
dr. apocalypse (Cineblog)
14.12.2012
La naturalezza sfrontata e cercata da Jackson cozza platealmente con i toni fantasy che traspirano da qualsiasi pagina legata a Tolkien, finendo per lasciare lo spettatore troppo spesso basito, e a tratti perplesso. Ma il ritorno nella Terra di Mezzo, difetti compresi, è sempre un piacere.

Globe icon
Alessia Starace (Movieplayer )
14.12.2012
La videorecensione del film Lo Hobbit: un viaggio inaspettato di Peter Jackson, con Benedict Cumberbatch, Hugo Weaving e Martin Freeman. Testi di Alessia Starace e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Alessia Starace (Movieplayer )
14.12.2012
Il film non è coinvolgente ed emozionante quanto Il signore degli anelli, ma stiamo parlando di qualcosa di praticamente impossibile da eguagliare; considerando la natura del progetto e le sue sfide, il risultato non è soddisfacente: è straordinario.

Globe icon
Cinefilos (Cinefilos.it)
11.12.2012
Bentornati nella Terra di Mezzo, dove gli stregoni possono essere anche simpatici, i nani affascinanti e anche “la persona più piccola può cambiare il corso del futuro”. Con Lo Hobbit: Un Viaggio...

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
21
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative