Globe icon
Jane Crowther (www.totalfilm.com)
20.05.2013
Gatsby fans will be unoffended yet untransported, but soundtracks will sell, DiCaprio will be on bedroom walls again and new readers may discover the book - which is no bad thing.

Globe icon
Maria Stella Taccone (Mondo Film)
17.05.2013
La rilettura di Luhrmann del classico di Fitzgerald è un carnevale caleidoscopico che incanta, ma non emoziona.

Globe icon
Laura Boni (Movie & Style)
17.05.2013
Opulenta bellezza. Questa è la chiave con cui Baz Luhrmann ha deciso di portare in scena il lusso sfrenato descritto nel romanzo di F. Scott Fitzgerald nel Il Grande Gatsby.

Globe icon
Laura Frigerio (Romadamare)
17.05.2013
Magnifica colonna sonora, che contiene non solo tracce jazz, ma anche pop con in più la presenza di voci eccellenti come quella di Beyoncé e di Lana Del Rey.

Globe icon
Laura Frigerio (MilanoWeb)
17.05.2013
Il risultato è una gioia per gli occhi, ma anche per il cuore, perchè nonostante la cura estetica Baz riesce a far emergere in toto l’anima dell’opera di Fitzgerald.

Globe icon
Luca Buccella (SeeSound )
17.05.2013
Riuscendo a trovare un compromesso perfetto tra il suo esuberante stile registico e la prosa rarefatta di Fitzgerald, Baz Luhrmann firma un adattamento che incapsula alla perfezione l’essenza del romanzo originale

Globe icon
Matteo Brufatto (Film Up)
17.05.2013
Scenografia e fotografia spudorati si esibiscono davanti a movimenti della macchina da presa volutamente virtuosistici e creano, insieme con l’immersione nelle immagini data dal 3D, un meraviglioso mondo di fuochi artificiali, danze e sorrisi.

Globe icon
Simona Siri (GQ)
17.05.2013
“Amo le grandi feste, sono le più intime”: in una citazione c'è tutto il senso del film di Baz Luhrmann con Leonardo DiCaprio

Globe icon
GIADA BORIOLI (Grazia)
17.05.2013
Perché Di Caprio è sempre Di Caprio.

Globe icon
Corinna Spirito (Eco del Cinema )
17.05.2013
Grandiosa trasposizione del classico della letteratura americana, “Il grande Gatsby” rapisce grazie a musiche, scenografia, fotografia e regia da urlo

Globe icon
Alessandra Paolini (Doppio Schermo)
17.05.2013
Attualissimi i temi, modernissima la musica, un piacere per gli occhi le scenografie e i costumi, buone le interpretazioni e per una volta non male neppure il doppiaggio

Globe icon
Luca Liguori (Movieplayer)
16.05.2013
Splendido, carismatico, elegante e dal sorriso magnetico, il Gatsby interpretato da Leonardo DiCaprio ha tutte queste caratteristiche che lo rendono un divo tra i divi. Ma grazie alla bravura dell'attore, ha anche la capacità di trasmettere quel senso di profondissima solitudine e insicurezza.

Globe icon
Valerio Sammarco (Cinematografo)
16.05.2013
Luhrmann rilegge Fitzgerald: riflessione sfarzosa e disperata sull'impossibilità di ripetere il passato.

Globe icon
Elena Pedoto (Everyeye)
16.05.2013
Come prevedibile si tratta di un lavoro che applica al classicismo del romanzo un gusto e un allure decisamente postmoderni, così traboccante di spunti visivi ed estetici da soffocare in qualche modo l’identità silente e solitaria del Gatsby di Fitzgerald.

Globe icon
Eva Barros Campelli (FilmeDVD)
16.05.2013
Leonardo DiCaprio ha il sorriso giusto che non potremo più immaginare su nessun altro. Un sorriso che vedi quattro o cinque volte nel corso di un’intera esistenza. Se sei abbastanza fortunato.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
15
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative