Globe icon
Jonathan Crocker (www.totalfilm.com)
23.10.2012
Tough, stylish, violent and studded with stars – but like so many of its American gangsters, Killing Them Softly doesn’t quite get the job done.

Globe icon
19.10.2012
Dopo l’epica western di Jesse James, Dominik si interroga sull’America contemporanea usando il genere per esporre un’idea semplice: il dominio del denaro. Il risultato è verboso e un po’ presuntuoso.

Globe icon
Agostina Bianco (Eco del Cinema)
18.10.2012
Un riuscitissimo crime movie che dà un ritratto dell'America di oggi, dal punto di vista dei criminali, con un cast stellare e che si occupa, un po' a malincuore, anche di politica.

Globe icon
Giuliana Molteni (MovieSushi)
18.10.2012
Dominik, che sperimenta il suo sguardo particolare dopo che sul western anche sul gangster movie, cerca di far passare un discorso politico-sociale più ampio.

Globe icon
Giorgio Viaro (BestMovie)
18.10.2012
Consiglio: lasciate perdere la politica, e godetevi le voci, le facce, le strade bagnate, i pub al crepuscolo. Un western parlato, sull’asfalto, con le esecuzioni decise sui sedili di una vecchia Cadillac, i banconi macchiati di birra, e alberghi senza tante stelle.

Globe icon
Valerio Sammarco (Cinematografo)
18.10.2012
Il film è talmente "pieno", soprattutto di se stesso, che finisce per soffocarsi di autocompiacimento. Tutto molto bello, al limite dell'indigestione. La stessa sensazione che si prova al cospetto di qualcuno che ha esagerato con il profumo.

Globe icon
Redazione (I film da vedere)
17.10.2012
Pur non essendo il film culto che forse s’era prefisso di diventare, rimane una piacevole esperienza, con un ottimo cast e qualche sequenza pregevole.

Globe icon
Marco Valerio (SpazioFilm)
17.10.2012
Cogan risulta un film piuttosto banale e prevedibile in ciò che dice, poco convincente e noioso nel modo in cui lo dice. Vanno così a vanificarsi una serie di buone prove d’attore e qualche trovata registica notevole che finisce con l’essere puro esercizio di stile fine a se stesso.

Globe icon
Paolo Ottomano (Cinema4stelle)
17.10.2012
Il film ha un merito, al di là delle performance convincenti degli attori – soprattutto James Gandolfini - al di là della storia, godibile e a tratti divertente, soprattutto per la critica politica e per freddure che apprezza chi mastica un po' di cultura contemporanea statunitense.

Globe icon
Piergiorgio Ravasio (Cinemalia)
17.10.2012
Un noir un po’ lento, qualche abbozzo di humor, azione contenuta, trama un po’ troppo tirata per le lunghe, violenza spietata ma non onnipresente. Rimangono a suo favore la pregevole fotografia e l’interpretazione di nomi talentuosi del grande schermo.

Globe icon
Federico Mattioni (FilmeDVD)
17.10.2012
La sceneggiatura è un punto saldo al pari della regia a mano di velluto, che l’ottimo cast di attori, con tutta una serie di ottimi caratteristi come Richard Jenkins e James Gandolfini, Ben Mendelsohn e il gruppetto uscito dalla serie “I Soprano”, eleva ad arte fatta in punta di piedi.

Globe icon
Massimiliano Jattoni Dall'Asén (Gazzetta)
17.10.2012
Il film, va detto, non è terribile, ma nonostante un cast di tutto rispetto e un inizio appassionante, il film arranca. Brad Pitt produce, ma è ben lontano dai suoi fasti, nonostante il sodalizio con il regista.

Globe icon
Angela Cinicolo (Film4Life)
15.10.2012
Pulp politico al rallenty "Cogan - Killing Them Soflty" è un film moderno ma pretenzioso che prova a reinventare la messa in scena dell’action comico dei fratelli Coen con orpelli visivi che emulano faticosamente il dinamismo di serie cult come CSI.

Globe icon
Simone Bracci (Film4Life)
15.10.2012
Non bastano dialoghi gangsta e realismo nella violenza filmata per fare di una storia criminale un filmone. Anzi, il rischio è particolarmente alto, specie quello nell’affrontare una storia “nera”, dalla trama piatta e dall’entusiasmo interpretativo davvero di bassa lega.

Globe icon
Marianna Cappi (MyMovies)
15.10.2012
Anzi. Dopo un inizio accattivante, per il tono comico-cinico dei dialoghi e le facce messe in campo, il film si svuota progressivamente, procedendo verso il nulla.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
15
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative