User icon
laura.c (ScreenWEEK)
14.01.2013
Dopo Il Discorso del Re, arriva un’altra opera a carattere storico, dedicata alla figura del re balbuziente Giorgio VI e al suo incontro apparentemente secondario con il presidente americano Roosevelt. Una ricostruzione romanzata, dal tono elegante ma dal genere incerto, venato di cronaca rosa.

Globe icon
Total Film (www.totalfilm.com)
05.02.2013
More a King’s Speech footnote than a sequel, Park only flies when Bill’s centre stage. We’re curious to see how it fares against Lincoln, the award season’s other presidential hopeful.

Globe icon
Mattia Pasquini (35 mm )
14.01.2013
Una finestra su un momento storico, più leggero (forse troppo) di quanto ci si potrebbe immaginare, che divertirà e - per questo - sorprenderà i più con gag e personaggi piuttosto bidimensionali, senza rispondere alla domanda (applicabile, a piacere, al film e al suo contenuto): fu vera gloria?

Globe icon
Valentina D'Amico (Eco del Cinema )
14.01.2013
La videorecensione del film A Royal Weekend di Roger Michell, con Bill Murray, Laura Linney e Samuel West. Testi di Valentina D'Amico e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Valentina D'Amico (Movieplayer)
14.01.2013
Impeccabile il lavoro su scenografie e fotografia che permette la ricostruzione dettagliata di uno spaccato di storia.

Globe icon
Sandra Martone (Film 4 Life )
14.01.2013
ROGER MICHELL FA UN RITRATTO DI ROOSVELT CHE SBEFFEGGIA I SUOI VIZI E TRALASCIA LE VIRTÙ

Globe icon
Maria Sole Bosaia (Spazio Film)
14.01.2013
Il film narra con tono leggero e smaliziato uno scorcio della vita del Presidente americano Franklin Delano Roosevelt, figura di importanza cardinale per il New Deal e per l’intervento degli USA nella Seconda Guerra Mondiale.

Globe icon
Geoffrey Macnab, The Independent (Internazionale )
14.01.2013
A royal weekend è una commedia in costume, piacevole ma piuttosto fiacca

Globe icon
Miriam Reale (Eco del Cinema )
14.01.2013
Uno sguardo umanizzante, forse troppo, su uno degli incontri che cambiò il corso della storia

Globe icon
Marianna Cappi (MyMovies)
14.01.2013
Un pugno di grandi attori, ma la sceneggiatura resta sulla soglia, leggera come un tè del pomeriggio

Globe icon
Gabriele Niola (Badtaste)
14.01.2013
A Royal Weekend è un film tranquillo ed educato, che sa stare così bene in società da potersi anche permettere di accennare a storie di infedeltà coniugale e masturbazione all'aria aperta senza risultare volgare. Un virtuoso dell'educazione.

Globe icon
Luca Chiappini (Everyeye)
14.01.2013
A due anni dal successo de Il discorso del re (Tom Hooper, 2010), Oscar al miglior film nel 2011, sbarca nelle sale un nuovo film con Re Giorgio VI del Regno Unito fra i suoi protagonisti.

Globe icon
Antonio Maria Abate (Cine Blog)
14.01.2013
Siamo nel Giugno del 1939, all’alba di una delle pagine più oscure e controverse della storia dell’umanità.

Globe icon
Cinefilos (Cinefilos.it)
10.01.2013
Arriva anche nelle sale cinematografiche italiane A Royal Weekend, il film che racconta in chiave leggera la nascita dell’alleanza tra Stati Uniti e Gran Bretagna prima del catastrofico secondo conflitto mondiale.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
14
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative