Globe icon
Giordano Rampazzi (Cinema del Silenzio)
28.04.2012
Lo spunto non basta quando niente è al posto giusto: le musiche irritano, gli attori latitano, il coinvolgimento scompare, l'obiettivo vacilla.

Globe icon
Elena Pedoto (Everyeye)
27.04.2012
Il film di Cattani s’immerge nell’orrore del tema restituendo però a queste Medea contemporanee il diritto di manifestare il proprio dolore e le premesse di un gesto tanto estremo quanto (per certi -estremi- versi) comprensibile. Un film impegnativo ma soprattutto impegnato.

Globe icon
Edoardo Becattini (MyMovies)
27.04.2012
Cattani traduce la pièce per il cinema mantenendo lo stesso atteggiamento discreto di chi va a toccare l'infanticidio non con la mano aggrottata del coroner ma con quella tesa dello psicologo.

Globe icon
Micol Lorenzato (Cinematografo)
23.04.2012
Una storia toccante, tratta dalla pièce teatrale From Medea di Grazia Verasani. Sottile e composto l’approccio con cui l’autore decide di affrontare queste storie di confine che non esplodono nel pathos ma lasciano parlare i silenzi.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
4
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative