Globe icon
Roberto Cerasuolo (www.indie-eye.it)
05.08.2015
“Wild Card” cerca innesti poco convincenti nei tempi della commedia, si inventa uno spazio intimista posticcio, recupera l’ironia delirante de I mercenari 2 ma senza mordente. Il motore è senz’altro quello parodico, ma ci sarebbe voluto ben altro propellente.

Globe icon
Maurizio Encari (cinema.everyeye.it)
05.08.2015
Il romanzo di William Goldman (qui anche sceneggiatore) non è evidentemente fatto per il cinema. Anche in questa seconda trasposizione ad opera di Simon West infatti si respira un profondo senso di vuoto narrativo, appesantito da una regia e un protagonista a loro agio solamente nella componente action, che seppur discretamente realizzata non può nascondere il nulla che vi è dietro.

Globe icon
Giancarlo Zappoli (www.mymovies.it)
05.08.2015
Il cinema è sempre stato attratto dal tappeto verde e dai gesti che accompagnano la salita all'empireo della vittoria o la discesa agli inferi della perdita di tutto. West riesce ad essere particolarmente concentrato nelle sequenze in materia e il contrasto con quelle di azione costituisce uno dei punti di forza di un film che è un remake di Black Jack che aveva come star Burt Reynolds. Statham non teme il confronto.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
3
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative