Globe icon
gabriele farina
03.07.2012
Film tipicamente “francese” (Mia Hansen-Løve ci gioca anche in un dialogo durante la vicenda) Un amore di gioventù racconta la storia d’amore tra due ragazzi, la sua evoluzione, l’abbandono, il ritorno…

Globe icon
Emilia Iuliano (BestMovie)
21.06.2012
La matrice autobiografica è messa in luce dall’uso descrittivo e documentaristico della macchina da presa, che smania per spiegare e analizzare ogni sfumatura sentimentale. Neppure la convincente interpretazione della Créton riesce a rimediare all’esasperata ricerca della verità.

Globe icon
Elena Pedoto (Everyeye)
21.06.2012
Un amore di gioventù dimostra ancora una volta la sensibilità e il grande potenziale artistico di Mia Hansen-Love. Complice una colonna sonora che accompagna magistralmente il gusto estetico di un’opera molto attenta alla forma, alla natura e alla dilatazione percettiva della memoria.

Globe icon
Alessia Paris (Cinema del Silenzio)
20.06.2012
La narrazione, così disarmante nella sua semplicità, è capace di formulare un racconto universale che indaga non solo sui sentimenti, ma anche sulle contraddittorietà umane.

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
19.06.2012
Aderendo con grazia alla tradizione cinematografica francese, la Hansen-Løve esibisce un'idea di cinema che si nutre dei casi della vita, delle pagine dei libri letti e dei film visti (quelli di Rohmer, quelli di Bresson), restituendo all'amore l'immediatezza dei corpi.

Globe icon
Cinefilos (Cinefilos.it)
16.06.2012
Un amore di gioventù nasce dalla stessa sensibilità ed evidenza: “il bisogno di superare un vuoto affettivo”, esistenziale, e di farlo con l’aiuto dell’Arte.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
6
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative