Globe icon
Salvatore Cusimano (Eco Del Cinema )
06.02.2013
Il regista Umberto Carteni, già autore di ‘Diverso da chi?’ presenta ‘Studio Illegale’, una commedia tratta dal romanzo omonimo di Federico Baccomo, con Fabio Volo ed Ennio Fantastichini, nei panni di avvocati senza scrupoli di un noto studio legale milanese

Globe icon
Andrea Facchin (Best Movie )
06.02.2013
Quanto ci si può fidare l’uno dell’altra, quando per professione si è votati alla menzogna?

Globe icon
Matteo Brufatto (Film Up)
06.02.2013
Umberto Carteni torna alla regia e firma questa commedia dolce-amara sulla difficoltà degli uomini di oggi a trovare il vero amore.

Globe icon
Francesca Fiorentino (Movieplayer)
06.02.2013
La videorecensione del film Studio illegale di Umberto Carteni, con Fabio Volo, Zoé Félix e Ennio Fantastichini. Testi di e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Redazione (Primissima )
06.02.2013
Andrea Campi è un rampante avvocato ambizioso, pieno di sé, un uomo che ha sacrificato tutto per inseguire la carriera.

Globe icon
06.02.2013
Andrea Campi è un brillante avvocato che lavora in un prestigioso studio milanese. la sua vita si divide tra ufficio, partite dell’Inter e qualche notte di passione.

Globe icon
Eva Barros Campelli (Film e Dvd)
06.02.2013
Andrea Campi è un giovane avvocato che lavora in un prestigioso studio legale internazionale, specializzato in importanti operazioni societarie.

Globe icon
Gabriele Barducci (Cinemio)
06.02.2013
Studio Illegale: guerra e inganni tra avvocati anonimi

Globe icon
Sandra Martone (Film 4 Life )
06.02.2013
LA COMMEDIA DIVERTENTE E POCO AMBIZIOSA DI UMBERTO CARTENI

Globe icon
06.02.2013
L'avvocato Campi, interpretato da un Fabio Volo sbarbato per l'occasione, è un ammalato di lavoro, con lo smartphone come sostituto della sua mano sempre a mille per affrontare il suo capo "squalo" (Ennio Fantastichini).

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
06.02.2013
Commedia tratta dal romanzo di Baccomo, costruita a misura dei fan di Fabio Volo

Globe icon
Francesca Fiorentino (Movieplayer)
06.02.2013
Incerta nel registro, mai cattiva fino in fondo, la commedia di Carteni è un'occasione sprecata perché liquida con fastidiosa e inadeguata ironia una realtà desolante, senza ricorrere allo spirito dissacrante del nostro cinema migliore.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
12
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative