Globe icon
Ferruccio Gattuso (Yahoo! Cinema)
14.12.2012
L'ultimo parto di casa Filmauro vede come di tradizione Christian De Sica tra i protagonisti. La buona idea è, però, quella di proporre due episodi separati, il secondo dei quali ruota attorno a un tipo di comicità analoga ma un po' più aggiornata.

Globe icon
Marco Triolo (FilmIt)
14.12.2012
Colpi di fulmine, con la sua leggerezza, rappresenta un antidoto a tutta la volgarità e alle gag trite e ritrite proposte dai Cinepanettoni negli ultimi 15 anni. Di più: riesce ad essere divertente e addirittura sofisticata nel secondo episodio interpretato da Lillo & Greg.

Globe icon
Luca Marra (Ibtimes)
14.12.2012
Se la storia di De Sica fa ridere ma è scritta male e certi passaggi narrativi veramente non reggono, l'episodio del corso di coatto per diplomatici moralisti è un gioiellino di ironia che rimanda non poco al cuore comico del duo.

Globe icon
Miriam Reale (Eco del Cinema)
14.12.2012
Questa volta a Natale potranno andare al cinema, accanto ai fedelissimi, anche quelli che per anni si sono sempre rifiutati, i più allergici al cinepanettone tradizionale, a cui, in quasi due ore di film, qualche risata potrebbe finalmente scappare.

Globe icon
Francesco Lomuscio (Everyeye)
14.12.2012
Un concentrato di volti comici in grandissima forma e capaci di valorizzare a dovere un esile script. La nuova era del cinepanettone Filmauro è iniziata a suon di due episodi sì separati, ma assemblati in maniera tale da costruire efficacemente un vero e proprio crescendo comico.

Globe icon
Francesca Fiorentino (Movieplayer)
13.12.2012
Il prodotto confezionato ad hoc per il periodo delle feste è piacevole e saprà farsi valere in virtù di quei pochi e semplici ingredienti che fanno il successo di ogni commedia leggera: risate, buoni sentimenti e interpreti sufficientemente ispirati.

Globe icon
Alessia Pelonzi (BadTaste)
13.12.2012
Al primo, debolissimo capitolo, fa da contrafforte efficace la seconda storia: l'episodio è certo più vispo, ma comunque non decolla più di tanto e risulta strascicato e stiracchiato come un calzino troppo piccolo da infilare su un piede numero 45.

Globe icon
Dr. Apocalypse (Cineblog)
13.12.2012
Il risultato, incredibile ma vero, sorprende. Perché dopo un decennio di indigeribili ed indifendibili ‘Natali a…’, Neri Parenti spiazza, girando un film dannatamente leggero, mai gratuitamente volgare e a tratti persino divertente. Come non accadeva da tempo, in ‘casa cinepanettone’.

Globe icon
Federico Pontiggia (Cinematografo)
12.12.2012
Il copione è trito che più trito non si può, le battute piovono a vuoto, l’atmosfera è uggiosa. Poi arrivano Lillo & Greg… meno male.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
9
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative