DragonTrainer: Il mondo nascosto
DragonTrainer: Il mondo nascosto
Data Uscita: 31 Gennaio 2019
(USA • 2019) How To Train Your Dragon: The Hidden World
User icon
Roberto Recchioni (blog.screenweek.it)
31.01.2019
Il terzo capitolo delle avventure di Hiccup e Sdentato riprende quota e, seppur non perfetto, si rivela essere un ottimo film che ha, come punto forte, un grande messaggio di fondo e una conclusione coraggiosa e abbastanza inaspettata (tenendo conto delle leggi del mercato). E vi assicuro che è davvero difficile non commuoversi nel controfinale.

Globe icon
Marianna Cappi (www.mymovies.it)
31.01.2019
La trilogia si chiude con un capitolo ispirato, solido e toccante, riuscito sia nel racconto che nella forma.

Globe icon
Gabriele Niola (www.wired.it)
31.01.2019
Ormai con poco da dire, l’ultimo film della saga opta per una divisione scontata in buoni e cattivi e per la storia d’amore tra draghi.

Globe icon
Gianluca Vignola (www.sentieriselvaggi.it)
31.01.2019
Una trilogia ideata e distribuita in quasi un decennio non poteva concludersi senza raccontare anche l’adolescenza. La capacità della neonata tecnologia MoonRay di imprimere luci ed ombre su paesaggi che ricordano proprio l’esperienza di DeBlois con Heima, consentono agli studi DreamWorks di ricostruire atmosfere in stile Game of Thrones e Lo Hobbit senza però esserne mai succubi a livello visivo. In una cornice del genere Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto mette in scena tutte le incertezze scaturite dallo sguardo sul futuro, addentrandosi in nuovi spazi nascosti che potremmo per semplicità chiamare «il mondo degli adulti».

Globe icon
Giancarlo & Enrico Maria Salemi (www.ilprofumodelladolcevita.com)
31.01.2019
Tra colpi di scesa, combattimenti e una fantastica ambientazione lo spettatore si immerge in una storia che sembra incredibilmente autentica e vera dove Hiccup non è l’uomo perfetto ma sicuramente ci mette tutta l’anima possibile per salvare il suo mondo e i suoi amici. Una sorta di anti Fortnite, il videogioco tanto in voga in questi mesi dove alla fine vince solo chi spara e colpisce di più. Qui invece ci sono i sentimenti, quelli veri, certo in un modo fantastico ma l’amicizia e la fratellanza sono due sentimenti che sicuramente fanno bene al cuore e all’anima di chi andrà a vedere questa nuova avventura (preparate pure i fazzoletti perché si piange anche…).

Globe icon
Karin Ebnet (www.bestmovie.it)
31.01.2019
Gli ambienti fotorealistici e ultra colorati, le sequenze di volo fluidissime, l'accurato design dei personaggi e le spettacolari scene d'azione rendono Il mondo nascosto il capitolo più visivamente strabiliante di tutta la saga di Dragon Trainer

Globe icon
Andrea Prosperi (cinema.nerdplanet.it)
31.01.2019
Una perfetta conclusione di una trilogia che, se già vi ha fatto sognare, non mancherà di farlo anche questa volta, riuscendo ad emozionare ogni età, con diverse chiavi di lettura per ogni spettatore.

Globe icon
Davide Belardo (darumaview.it)
31.01.2019
Tecnicamente impeccabile, il nuovo episodio non perde formalmente un colpo tranne che nel soffermarsi troppo su alcune scelte stilistiche.

Globe icon
31.01.2019
Dragon Trainer: Un Mondo Nascosto è un film d’animazione con il classico stile targato Dreamworks. Questo vuol dire che abbiamo un film pulito con i personaggi molto stilizzati. La regia è come ben sapete firmata da Dean DeBlois è semplice, ma funzionale. Le inquadrature rendono sempre onore alla scena che stiamo vedendo sullo schermo, ma da questo punto ci sono alcuni piccoli difetti che potevano essere evitati. Le scene d’azione più concitate sono un po’ troppo caotiche e talvolta si rischia di perdere il senso d’azione. Nelle restanti inquadrature si percepisce invece la magia di quella parte della giovinezza che ormai sembra essere scomparsa.

Globe icon
Elisa Giudici (www.mondofox.it)
31.01.2019
Il terzo capitolo della saga si arrende a qualche svolta narrativa più convenzionale del solito, ma per maturità tecnica e per coerenza con il presente dei suoi personaggi si dimostra sempre maturo.

Globe icon
Antonio Cuomo (movieplayer.it)
31.01.2019
Un dispiego di mezzi tecnici che non è mai fine a sé stesso, ma serve a veicolare una spinta artistica altrettanto maturata: sin dalla primissima sequenza, una ben orchestrata scena d'azione tra la nebbia, è chiaro che DeBlois e i suoi abbiamo voluto alzare l'asticella e dare alla storia di Hiccup, anche sul piano puramente visivo, una giusta e degna conclusione. È quell'intenso finale, vero scopo di Dragon Trainer 3 e dei film precedenti, provoca brividi, suscita lacrime di commozione e resta nel cuore. Come qualcuno di amato dal quale ci siamo dovuti allontanare. Sono queste sensazioni forti che ci permettono di perdonare qualche incertezza nella prima parte, perché è anche di questa grande capacità di emozionare che vive il cinema.

Globe icon
Roberto Leofrigio (www.mondospettacolo.com)
31.01.2019
Un crescendo di divertenti avventure, insieme ad una splendida animazione, dentro il misterioso mondo nascosto. Lo scopo della saga è quello di mostrare come l’intelligenza vinca sempre sulla forza bruta e che una menomazione, a volte, può diventare un vantaggio. Fino all’inevitabile crescita finale, quando ci viene regalato un addio che funziona benissimo (cosa ormai rara sullo schermo), tanto da consentire di collocare la trilogia tra le più riuscite degli ultimi anni.

Globe icon
31.01.2019
Il finale di questa trilogia ha il gusto dolce amaro perché parla di libertà e di accettazione del proprio destino da parte di tutti. La saga giunge al termine e anche in questo la Dreamworks dimostra un grande coraggio nel voler chiudere un arco narrativo in maniera definitiva (a meno di ripensamenti) e precisa con un bell’inizio, uno splendido capitolo centrale e una degna conclusione. Una saga che funziona nel suo insieme da vedere tutta e da custodire con cura.

Globe icon
Pietro Ferri (www.serialgamer.it)
31.01.2019
Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto raggiunge in termini di voto una promozione totale. Degno successore dei capitoli prima di lui, il film è in grado, anche a fronte di una narrazione con un ritmo altalenante, di regalare ai fan della saga tutti gli elementi che hanno reso quest’ultima così amata. Ogni inquadratura è perfetta per essere un wallpaper e la colonna sonora una perla che si sposa perfettamente ad ogni situazione. I personaggi e il loro approfondimento sono l’ultima carta vincente della produzione, che si conferma essere qualcosa di davvero magico per chiunque la guardi, che sia un bambino o un adulto.

Globe icon
Federico Vascotto (www.mangaforever.net)
31.01.2019
Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto è davvero la summa dei due capitoli precedenti e ricchissimo di tematiche: non solo l’amicizia, ma anche la famiglia, l’amore, l’emancipazione, il credere in se stessi prima che in relazione agli altri. Un film che piacerà ai più piccoli ma che farà davvero emozionare e riflettere gli adulti.

Globe icon
Chiara Guida (www.cinefilos.it)
31.01.2019
Nell’immediatezza e nella semplicità del suo messaggio, il film si rivela ancora una volta un’avventura emozionante, divertente e commovente.

Globe icon
Martina Barone (www.cinematographe.it)
31.01.2019
È la commozione che sospinge tutto il terzo capitolo della saga animata, pronta a raggiungere i massimi livelli di tenerezza e a porre in definitiva il cuore come centro pulsante della propria spinta narrativa e emotiva.

Globe icon
Gabriele Niola (www.badtaste.it)
31.01.2019
L’impressione forte è di essere di fronte ad un nuova puntata di una serie televisiva, in cui le medesime persone risolvono un nuovo problema sempre nella medesima maniera con i consueti esiti. L’unica differenza è che i personaggi sono un po’ più grandi e hanno problemi un po’ più adulti, tuttavia il modo di affrontarli o il tono non cambiano. Dragon Trainer insomma sceglie di seguire la crescita degli spettatori e non di evolvere la storia. Il risultato è che il film non ha nessuna personalità perché scritto seguendo pedissequamente il manuale delle sceneggiature banali. E di certo un’ampia varietà e novità in fatto di draghi non risolverà il problema di un film che assomiglia a tutti gli altri come lui.

Globe icon
Federica Marcucci (www.gingergeneration.it)
31.01.2019
Dragon Trainer porta gli spettatori a confrontarsi con le proprie emozioni che stavolta parlano della necessità di crescere. Un cambiamento che, talvolta, può essere accompagnato dalla perdita ma, citare il capo Stoick, “non c’è perdita senza amore.” Senza apparire scontato, il film parla dell’amore, declinato in tutti i suoi molteplici aspetti, come della forza capace di cambiare qualsiasi vita… non senza sofferenza. Non vi sveliamo il finale ma, come aveva preannunciato il regista, vi consigliamo di portare al cinema dei fazzoletti.

Globe icon
Luca Ceccotti (cinema.everyeye.it)
31.01.2019
Dean DeBlois chiude la trilogia di Dragon Trainer con un film dedicato all'amore, inteso nella sua accezione più estesa, forza guida e sentimento indomabile. Approfondisce ed evolve anche le tematiche della famiglia e dell'amicizia, cercando soprattutto di toccare l'appena raggiunta maturità dei propri protagonisti in una storia che punta ancora una volta all'accettazione del diverso e alla ricerca del proprio posto nel mondo. L'accento è però spostato molto di più sul sentimentalismo e tutti i discorsi trovano pieno compimento nel comparto estetico, che lavora di grazia e poesia per scavare nell'intimo della scena e impressionare tramite un lato artistico lodevole, davvero magistrale. È una conclusione che sfrutta la tecnica e la narrazione con particolare riguardo alla messinscena, in un racconto che fa di una decisa potenza estetica il suo cuore pulsante, dove trovano infatti riparo personaggi e tematiche, momenti d'azione e di pura commozione. Un finale incredibilmente solido e toccante, che eleva la forma al di sopra di tutto, rendendola contenuto emozionante e stratificato, visivamente generoso e incantevole. Stupefacente.

Globe icon
Raffaele Giasi (www.tomshw.it)
31.01.2019
Finemente cesellata è la parabola che porterà il duo a lasciarsi vicendevolmente andare verso la maturità e l’indipendenza, che è poi il fulcro centrale del film e del suo splendido e toccante finale che, forse anche da solo, varrebbe comunque il prezzo del biglietto.

Globe icon
31.01.2019
Non ci si eleva molto dalla media qua, la scrittura rientra nei ranghi del genere avventuroso su animazione e il rapporto tra Hiccup e Sdentato volge prevedibilmente ad un dunque, non in modo così scontato, ma annaspando in un racconto fatto di battute un po’ ripetitive e personaggi secondari che ormai non hanno nulla da dire (gli amici di Hiccup, Skaracchio, la stessa madre del protagonista). Nessun vuol dire che Dragon trainer – Il mondo nascosto sia un film non riuscito, anzi, è il solito cartoon di questa linea che fa il suo dovere, egregiamente e senza impegni, ed è proprio questo disimpegno nell’intreccio narrativo che non fa sì di innalzare le sorti finali, come anche le novità gettate nel mezzo.

Globe icon
Flavio Musetti (www.filmpost.it)
31.01.2019
L’alternarsi di momenti leggeri ad altri più profondi renderà la pellicola adatta ad un vasto pubblico. Tutto questo è accompagnato da una computer grafica che con le sue sequenze di volo, ambienti coloratissimi e design irresistibili rende Dragon Trainer: Il mondo nascosto una delle migliori esperienze visive degli ultimi anni. Una sagaperfetta conclusione.

Globe icon
Chiara Crosignani (www.fantasymagazine.it)
31.01.2019
Nell’economia delle pellicole cinematografiche, però, Il Mondo Nascosto si presenta come il terzo (spettacolare e compiuto) atto di una storia che deve entrare nella dimensione del mito e della leggenda.

Globe icon
Riccardo Cozzari (redcapes.it)
31.01.2019
Un buon cartone animato, superiore alla media, che conferma la saga come una delle migliori nell’animazione contemporanea, grazie ad un ottima regia che rende il tutto davvero spettacolare. La scena finale poi farà (come avevo anticipato all’inizio) piangere sia grandi che bambini.

Globe icon
Thomas Cardinali (movie.talkymedia.it)
31.01.2019
Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto offre un vero villain – Grimmel – e delle sequenze action pazzesche, in cui viene inserito un umorismo divertente, ma mai fuori luogo è irritante come in prodotti concorrenziali che abbiamo potuto vedere di recente. Dragon Trainer 3 ci mostra come un film d’animazione possa essere anche più maturo e completo di un live action.

Globe icon
Stefano Terracina (www.moviestruckers.com)
31.01.2019
Impreziosito da scene d’azione vertiginose e coinvolgenti, Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto è uno spettacolo incantevole che trova nella purezza del messaggio che intende veicolare il suo cuore pulsante. Un capitolo conclusivo più che riuscito, divertente e insieme commovente, ma anche una magnifica testimonianza degli enormi passi avanti che sono stati fatti nel campo dell’animazione digitale.

Globe icon
Mattia Chiappani (on.techprincess.it)
31.01.2019
Dragon Trainer – Il mondo nascosto è un eccezionale terzo capitolo, che siamo sicuri riuscirà a conquistare grandi e piccini amanti della saga DreamWorks. Se avete amato le precedenti avventure di Hiccup e Sdentato, non potete assolutamente perdervelo: non rimarrete delusi.

Globe icon
Mattia Pasquini (www.film.it)
30.01.2019
Come spesso accade in questi casi, infatti, in Dragon Trainer - Il mondo nascosto di Dean Deblois i personaggi prendono il sopravvento sulla narrazione e sullo sviluppo della storia, per fortuna non senza regalare sequenze memorabili e momenti toccanti.

Globe icon
Daniela Catelli (ComingSoon.it)
30.01.2019
La degna fine di una delle saghe animate più entusiasmanti di sempre

Globe icon
Lorexio (NerdEvil)
30.01.2019
La degna e bellissima conclusione di una saga eccezionale

Globe icon
Gian Luca Pisacane (Cinematografo.it)
30.01.2019
L’universo selvaggio costruito dal regista Dean DeBlois è un luogo di lacerante solitudine, di meravigliosi colori.

Globe icon
William Maga (Il Cineocchio)
30.01.2019
Un altro clamoroso sfoggio di tecnica che soddisferà in pieno chi è cresciuto con le avventure di Hiccup e Sdentato

Globe icon
Federico Boni (Cineblog)
30.01.2019
Con il mondo nascosto del titolo DeBlois vola sulle ali della fantasia e dei colori fluo, prima di cedere spazio ad un combattimento finale tra draghi e navi vichinghe di assoluto impatto visivo.

Globe icon
Marco Minniti (Quinlan)
30.01.2019
Dragon Trainer – Il mondo nascosto conferma un po’ i limiti di una saga nata già (di suo) col fiato corto, capace poi di esaurire gradualmente il suo potenziale nei tre capitoli che la compongono.

Globe icon
Lilly Leone (www.cubemagazine.it)
22.01.2019
Ottimo film d’animazione con una grafica fenomenali e animazioni splendidamente coreografate. La trama funziona perfettamente come terzo capitolo per questa trilogia ed è stata sapientemente infarcita di umorismo adatto sia per bambini che adulti. Non mancano scene d’azione e di battaglia ben realizzate, intervallate da momenti divertenti con buone battute e attimi di grande emozione e coinvolgimento emotivo. Tutti i personaggi sono ben strutturati e sviluppati. Il finale è bellissimo al di fuori di ogni cliché.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
36
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative