Globe icon
Giuliana Molteni (MovieSushi)
10.10.2013
Manca il ritmo, cui non sopperisce l'invadente accompagnamento di una musichetta monotona e fastidiosa e, se alcune situazioni pur nella loro prevedibilità fanno sorridere, non si ride davvero mai, nemmeno amaramente.

Globe icon
Francesco Lomuscio (Everyeye)
10.10.2013
Complice una Littizzetto incredibilmente ed inspiegabilmente tenuta a freno, man mano che troviamo in scena anche Ninni Bruschetta, Roberto Citran e Clizia Fornasier risulta impossibile ridere nel corso degli ottantaquattro (non molti, dunque) soporiferi minuti di visione.

Globe icon
Giulia Lucchini (Cinematografo)
10.10.2013
Un revival della commedia all'italiana che non fa ridere, macabro e di cattivo gusto, lontano anni luce dalle situazioni farsesche (metà umoristiche e metà sinistre) che metteva in scena Il vedovo.

Globe icon
Elena Bartoni (Voto10)
09.10.2013
Considerati i suoi punti deboli, Aspirante vedovo resta comunque un film di un gradino superiore rispetto ai tanti prodotti del genere “leggero” dell’attuale panorama cinematografico italiano soprattutto per quella vena di “nero” che lo percorre

Globe icon
Giuseppe Paternò di Raddusa (SpazioFilm)
09.10.2013
Ibrido tra commedia amara – si ride pochissimo, e non è per forza un male – e trampolino per gag da cabaret milanese, è inutile, ma non nocivo: ed è già tanto.

Globe icon
Francesca Cremonesi (BestMovie)
09.10.2013
Il grande pubblico sarà attirato dai due grandi nomi comici, ma possiamo dire fin da subito che Aspirante vedovo è una commedia che non punta sulla risata. Una visione raccontata però in modo scontato, puntando quasi esclusivamente sui luoghi comuni.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
7
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative