User icon
Leotruman (ScreenWEEK)
29.11.2012
Due ragazzi, un italiano e una francese. Una storia d’amore non convenzionale tra due giovani che rischiano di essere separati da una tragedia e dallo scontro con la dura realtà.

Globe icon
Gianfranco Raffaeli (Soverato News)
03.12.2012
Cosimo (Scamarcio) e Nicole (Ponsot), è sicuramente una storia d’amore tra due ragazzi

Globe icon
Chiara Console (DireDonna)
01.12.2012
Nonostante qualche piccola imperfezione di troppo, Francesco Amato riesce a portare al cinema un road movie intriso di sentimento piuttosto interessante, concedendo allo spettatore la possibilità di una riflessione su temi di rilevante importanza.

Globe icon
Andrea Guglielmino (Everyeye)
01.12.2012
Il film è forse strutturalmente imperfetto, ma tratta temi forti e lascia tracce concrete di riflessione sotto la pelle dello spettatore. Meritato il premio attribuitogli dalla giuria di Prospettive Italia al Festival di Roma.

Globe icon
Giovanni Bogani (Sentieri Selvaggi)
30.11.2012
Tra un romanticismo un po’ di maniera, e un ritratto sociale altrettanto di maniera, si snoda un film che ha i suoi momenti di verità. E che, mentre accarezza la bellezza e la sensualità dei suoi protagonisti, trova anche paesaggi non banali, e attimi di toccante sincerità.

Globe icon
Aldo Fittante (Film Tv)
29.11.2012
n sguardo per innamorarsi. Può succedere ancora. Ed è ciò che accade a Cosimo, italiano, e Nicole, francese.

Globe icon
Stefano Santoli (Film Scoop)
29.11.2012
"Cosimo e Nicole" sono una coppia priva, come tante, di altri legami: due ragazzi indipendenti, precari anche per scelta, "incasinati e un po' incoscienti"

Globe icon
Federico Pontiggia (Cinematografo)
29.11.2012
Francesco Amato a PIT tra amour fou e migranti clandestini: regia fresca, ma la sceneggiatura è inadempiente

Globe icon
Giuliana Molteni (Movie Sushi)
29.11.2012
Una volta si chiamavano alternativi oggi forse antagonisti, anche se non sempre sono persone che si oppongono con violenza all'autorità costituita, spesso cercano solo uno spazio a loro misura nelle pieghe del sistema.

Globe icon
Andrea Guglielmino (Everyeye)
29.11.2012
Cosimo e Nicole, vincitore della selezione di Prospettive Italia del Festival di Roma

Globe icon
Federico Pontiggia (Cinematografo)
29.11.2012
Regia fresca e dignitosa, con qualche apprezzabile guizzo (le scene di sesso, i concerti), per Francesco Amato, ma il problema è alle spalle: la sceneggiatura.

Globe icon
Sandra Martone (Film4Life)
29.11.2012
Sono almeno due i temi d’interesse sociale che il lungometraggio tocca con fermezza: l’integrazione razziale e gli incidenti sul lavoro. Ma è da lodare la totale assenza di un fine pedagogico e una conclusione che esalta la libertà senza sfociare nel facile sentimentalismo.

Globe icon
Marco Chiani (MyMovies)
29.11.2012
A un Paolo Sassanelli che ben rende l'ambiguità del suo personaggio, si aggiungono due belle interpretazioni di Riccardo Scamarcio e Clara Ponsot, fisici e spontanei.

Globe icon
Federica Di Bartolo (FilmUp)
29.11.2012
Disperazione, ossessione, desiderio di libertà trasformano questa commedia-dramma in una sorta di road-movie che assume quasi una valenza catartica di purificazione dai peccati ed espiazione dai sensi di colpa.

Globe icon
Salvatore Cusimano (Eco del Cinema)
29.11.2012
La musica, tra gli altri, degli Afterhours e dei Marlene Kunz e le atmosfere di Genova (il tema dei massacri al G8 venie solamente sfiorato) rendono questo ritratto un affresco credibile di una generazione sfortunata e precaria.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
15
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative