Eye icon
5 mi è piaciuto tantissimo
5 mi è piaciuto tantissimo

Globe icon
Nicolò Carboni (medium.com)
25.01.2016
Abrams siamo tutti noi, con la differenza che lui c’è riuscito.

Eye icon
5 Ho dato il mio voto a Star Wars: Il Risveglio della...
5 Ho dato il mio voto a Star Wars: Il Risveglio della Forza | #IlRisveglioDellaForza : 5 stelline su 5 e punto.

Globe icon
Parvis Ghirelli (velvetcinema.it)
17.12.2015
Il film diverte e funziona, lasciando la curiosità di vedere come andrà avanti. È vero che si sarebbe potuto correre qualche rischio in più apportando magari qualche innovazione maggiore alla trama, ma l’impressione che si ha è che si sia voluto conquistare il pubblico in tutta sicurezza per poi spiazzarlo nei prossimi capitoli.

Eye icon
4 Dopo un'estenuante attesa è finalmente arrivato, ST...
4 Dopo un'estenuante attesa è finalmente arrivato, STAR WARS EPISODIO 7. Ebbene, siamo felici, il mondo nerd è in festa perché hanno preso qualcosa che amavamo e non lo hanno reso la commercialata che molti temevano. Ambientazioni da urlo, perfettamente in tema con Star wars, attori sconosciti ma validi, sceneggiatura e regia solidissime e molti richiami al passato che, fanno scendere una lacrima agli appassionati senza però ricadere nel reboot o nel già visto, il senso di Dejavu permane, ma non è fastidioso. Ovviamente il film non è esente da difetti: Tralasciando la presenza forse eccessiva di battute in momento poco adatti, ma che tutto sommato sono trascurabili, ci sono alcune incoerenze che faranno sicuramente storcere il naso ai più "indottrinati" nella filosofia della forza, io invece sono fiducioso: Hanno altri due film per convincermi che quelle cose hanno senso, e questo film prenderà il 10 che può meritare, ma per ora è in stand by a 7.5.
lacrimeinsala - coinvolgente - èpursemprestarwars

Globe icon
Giovanni Ino (www.cartoonmag.it)
17.12.2015
Il Risveglio della Forza è in sostanza una pellicola riuscita, capace di unire passato e presente attualizzando alcuni elementi per fare in modo che anche chi non ha mai digerito la saga inizi ora a guardarla con attenzione.

Eye icon
1 Il copiato è venuto male. | #IlRisveglioDellaForza ...
1 Il copiato è venuto male. | #IlRisveglioDellaForza :

Globe icon
Monica Zampi (www.geek4you.it)
17.12.2015
Star Wars: Il risveglio della forza non delude le aspettative, grazie alla regia di J.J Abrams il film riesce a coinvolgerci e in alcune scene anche ad emozionarci.

Eye icon
5 A parte lo shock, film molto emozionante che "sfrut...
5 A parte lo shock, film molto emozionante che "sfrutta" la passione per la saga senza eccedere. A parte lo shock su cui si potrebbe parlare per settimane...

Globe icon
17.12.2015
Quello che Abrams sceglie di fare è, quindi, rimettere in piedi, rimodernandolo per renderlo adatto ai tempi e gustoso per le papille dei più giovani, l’universo di Lucas per dargli un nuovo avvio, che possa condurre agilmente non solo ai due futuri capitoli, ma anche agli spin-off in programma. Inutile specificare quanto conti, all’interno del tutto, l’effetto nostalgia: Star Wars – Il risveglio della Forza cerca di ricostruire un fortissimo cordone ombelicale che lo tenga ben ancorato ai primissimi tre film della saga, e solletica il senso di godimento del fan accanito con il ritorno di tanti personaggi [e attori] importanti per la serie, in gran spolvero per l’occasione, da Han Solo a Leia, passando per Chewbacca, Skywalker e C-3PO.

Eye icon
5 Ho dato il mio voto a Star Wars: Il Risveglio della...
5 Ho dato il mio voto a Star Wars: Il Risveglio della Forza | #IlRisveglioDellaForza : davvero un filmone!

Globe icon
Eugenio Fiumi (www.vgnetwork.it)
17.12.2015
Star Wars: Il risveglio della Forza non è il film che probabilmente aspettavamo, ma è quello di cui avevamo bisogno. Visivamente è ineccepibile, i dettagli sono curati in ogni minimo particolare, gli effetti speciali sono usati alla perfezione, il 3D non è invasivo e lo spirito di Star Wars è rimasto intatto tra l’umorismo genuino, plot twist sorprendenti e una sequenza finale fenomenale. [...] Il miglior pregio de Il Risveglio della Forza è che riesce ad essere quello che vuole: non un tributo alla vecchia trilogia, ma un degno sequel, quello che i fan e gli appassionati di tutto il mondo aspettavano da anni. Grazie J.J. Abrams per questo meraviglioso regalo di Natale.

Eye icon
4 Film potente, ispirato, trascinante. JJ Abrams è il...
4 Film potente, ispirato, trascinante. JJ Abrams è il Padawan ideale. Gli manca solo di staccarsi di più dal modello originale per poter raggiungere, e superare, il maestro | #IlRisveglioDellaForza

Globe icon
Andrea Ussia (www.persinsala.it)
17.12.2015
Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza è un ottimo film, dosato alla perfezione e figlio diretto di una saga epocale, che dopo quasi quarant’anni appassiona come non mai.

Globe icon
17.12.2015
Emozioni, brividi, soddisfazioni, lacrime. Tutto impeccabile, tutto come lo si sperava. Ma, bisogna ammettere, che un minimo di iniziativa in più in questo nuovo episodio la si attendeva, specialmente riguardante l'immaginario, i mondi, delle creazioni inedite che venissero di sana pianta dalla nuova gestione e dessero la percezione di pieno controllo e non di ordinaria amministrazione. Non è detto che Abrams non possa rimediare a questo in futuro, che magari volesse prima assicurarsi il benestare del pubblico con un remake timido sotto questi aspetti, ma potentissimo per quanto riguardava le attese, ma se ci chiedessero di trovare il pelo nell'uovo nel suo operato, questo, sarebbe di sicuro quello più rilevante e deludente.

Globe icon
Giorgia Lo Iacono (www.wilditaly.net)
17.12.2015
J.J. Abrams riesce a restituire l’epicità di una saga che pur con gli scarsi mezzi di allora è entrata nella leggenda, riproponendone il senso dell’avventura, l’ironia diffusa, il piacere di un racconto costruito su tòpoi classici ma non banalizzati. Avvolti dal buio della sala e immersi nel cielo nero stellato con la celebre fanfara in sottofondo, si torna allora per qualche ora davvero bambini, nel piacere mai sopito di veder darsi battaglia il Lato Oscuro e quello Chiaro della Forza.

Globe icon
Mirko Lomuscio (www.youmovies.it)
17.12.2015
Fare un punto su quello che vi aspetta con “Star Wars – Il risveglio della forza” non è cosa facile, ma in tutta sincerità, calcolando che alla fine il film è un memoriale di ciò che ci ha cresciuto nel tempo, qua riproposto con medesima struttura e finalità della prima trilogia, potremmo considerarci anche soddisfatti. Abrams sa il fatto suo, non azzarda a metterci lo zampino più del dovuto e fa conto che il suo “Star Wars” sia un’opera diretta dal creatore Lucas, pur con i rischi del caso (d’altronde papà George fa più proseliti come ideatore che come regista in sé); in sostanza non ci si annoia, il tempo trascorre che una meraviglia e le grandi emozioni diventano enormi con l’andare avanti nella visione.

Globe icon
Vissia Menza (www.masedomani.com)
17.12.2015
A chi mi chiede se vi sia stato davvero il Risveglio della Forza rispondo che questa volta le Guerre Stellari appagheranno i fan, inebrieranno i neo-amanti del genere e potrebbero attirare anche un nutrito gruppo di semplici curiosi. È un film Disney – e si vede. È un’opera che segna il cambiamento dei tempi – e prima o poi doveva accadere. È una storia epica in mano a giovani intraprendenti – e questo è il nuovo millennio.

Globe icon
Michele Martinelli (www.isolaillyon.it)
17.12.2015
A fronte di una attesa a dir poco palpitante, nel complesso non ritengo "Il risveglio della Forza" all'altezza delle aspettative. Troppa la sensazione di "già visto", troppe lacune nella trama e troppe insensatezze tra le abilità che alcuni personaggi dimostrano di possedere. Interessante, invece, la caratterizzazione psicologica dei protagonisti, unico elemento che regge il confronto con le precedenti trilogie. Alcuni colpi di scena rimarranno nella storia del cinema e le emozioni di certo non sono poche, ma si sente forte la mancanza del genio creativo e visionario di George Lucas.

Globe icon
Andrea Maderna (it.ign.com)
17.12.2015
È un bel Guerre Stellari, divertente, riuscito e coinvolgente, che non inventa nulla ma fa quel che doveva fare, restituendo forza alla serie e mettendo addosso voglia di vedere cosa arriverà in futuro, con le redini in mano a registi forse più interessanti e di maggior personalità rispetto ad Abrams.

Globe icon
Emiliano Dal Toso (www.ciakmagazine.eu)
17.12.2015
Il risveglio della Forza è uno spettacolo per gli occhi, che merita di essere gustato soprattutto nella sua tridimensionalità. J.J. Abrams è un direttore d’orchestra furbo e abile, un narratore scaltro ed essenziale, in grado di bilanciare ironia pop e adrenalina: il tono shakespeariano della (comunque sottovalutata) seconda trilogia sembra lontanissimo. Siamo certi che i prossimi lavori proseguiranno per questa strada: tanta azione e poco sentimentalismo. Ma allora quale sarebbe il grande filo conduttore che lega questi sette episodi? Si chiama John Williams e la sua musica emoziona ieri, oggi e domani.

Globe icon
Stefano Fedele (www.optimaitalia.com)
17.12.2015
Star Wars: Il risveglio della Forza è molto lontano dai complicatissimi meccanismi narrativi del cinema di genere del terzo millennio. Non c’è nessun puzzle cervellotico o andirivieni temporale: il film tradisce un bisogno di semplicità e linearità, tanto nei sentimenti quanto nelle storie, e potrebbe costituire un’interessante indicazione per lo storytelling nei prossimi anni. Un cinema umanista, in cui le persone sono sempre in primo piano, senza annegare mai tra gli effetti speciali. Di qui la scelta, intelligente, di dare finalmente un volto agli assaltatori, l’esercito dei bianchi soldati, che sono sempre stati anonimi bersagli da eliminare, come in un videogioco. Invece qui, grazie a Finn, militare che si ribella per un caso di coscienza, diventano persone. Ed è il segno più forte di un film che sembra quindi muoversi in una direzione coerente e apprezzabile.

Globe icon
Silvia Casini (www.direttanews.it)
17.12.2015
Star Wars: Il risveglio della forza è visivamente imponente, presenta una fotografia eccezionale, musiche appassionanti, fenomenali sequenze di pura azione, graditi ritorni e altri interessanti personaggi in grado di ampliare la narrazione con un vivace susseguirsi di eventi in linea con lo spirito originario della serie. Sicuramente, è un’opera che incontrerà il favore dei fan, vecchi e nuovi, perché è in perfetta armonia con la storia classica e al contempo brilla per la sua verve e per la sua raggiante veste cinematografica.

Globe icon
Luca Marra (it.ibtimes.com)
17.12.2015
Star Wars: Il Risveglio della Forza è un capitolo soddisfacente da un punto di visto realizzativo: è ben fatto e piacerà al grande pubblico perchè ha tutti gli elementi equilibrati. Rimandi al vecchio e spinte al nuovo con delle svolte sulla trama da salto dalla sedia. C’è il coinvolgimento, l’azione, il sentimento, il piacere dello spettacolo. Insomma vale la visione e incasserà tantissimo. Ben fatto però non vuole dire grande film. Per capirlo dovremo aspettare. Perchè Star Wars: Il Risveglio della Forza non è solo un film, è un momento di un racconto che viene da un’esalogia ed è capostipite di una nuova trilogia. L’impero colpisce ancora non sarebbe stato così intenso se non ci fosse stato prima Una nuova speranza e gli antefatti che hanno portato a quella grande e celebre rivelazione del Capitolo V. Sono le tappe che fanno il viaggio e questo de Il Risveglio della Forza è un nuovo viaggio appena cominciato, ma per capire il suo impatto estetico e sul nostro immaginario dovremmo, almeno, aspettare la fine. Per ora però è giusto godersi il percorso. La Forza si è risvegliata.

Globe icon
Michela Greco (www.ilgazzettino.it)
17.12.2015
I cultori di Star Wars ritrovano un universo visivo e narrativo che hanno amato dentro uno spettacolo maestoso esaltato dal 3D: è una gioia ritrovare personaggi così familiari e riprendere il discorso con loro, ma l'incontro è più rassicurante che sorprendente. La Forza si risveglia regalando una grande avventura, e J.J. è promosso, ma senza lode.

Globe icon
Raffaele Giasi (www.staynerd.com)
17.12.2015
Abrams ha fatto un lavoro di fino, confezionando un costosissimo fanmovie che attinge in modo citazionista al passato per metterci poi qualcosa di nuovo, inedito ma comunque rispettoso delle origini. Il tutto con una certa intelligenza, e con un occhio alle nuove generazioni di spettatori, e confezionato da un lavoro tecnicamente eccelso che rende ogni aspetto del film di altissimo livello, in quello che è forse il primo film in assoluto a godere persino di un effetto 3D decente. Uno spartiacque che, volenti o nolenti, farà da apripista per una storia nuova, che sia poi un bene o un male è troppo presto per dirlo.

Globe icon
Paolo Mereghetti (www.corriere.it)
17.12.2015
La forza si è risvegliata davvero. L’attesissimo settimo episodio della saga di Star Wars non tradisce le attese e anzi mette a segno qualche colpo ben indovinato. Senza rinnegare lo spirito iniziale di Lucas e del primissimo Guerre stellari, di cui di fatto questo «Il risveglio della forza» diretto da J.J. Abrams è una specie di intelligente remake.

Globe icon
Lorenzo Colapietro (www.cinematographe.it)
16.12.2015
Star Wars – Il Risveglio della Forza non deluderà le aspettative, anzi possiamo definirlo epico e spettacolare con una storia magica e senza tempo e dei personaggio che è impossibile non amare; The Force Awaken è il film perfetto per i fan che hanno amato Guerre Stellari e anche per quelli che di Forza e Lato Oscuro sanno ben poco.

Globe icon
Luca Massimo Garavaglia (www.mauxa.com)
16.12.2015
L'Episodio VII rinvigorisce l’appetito di coloro che aspettavano da troppi anni un capitolo dotato di energia, che purtroppo dovranno attendere ancora due anni per poter godere del prossimo e quattro per vederne la fine. Ma piacerà anche ai meno “esperti”, perché tutto viene reso con chiarezza e non è necessario aver visto le precedenti pellicole per poterlo apprezzare e capire.

Globe icon
Davide Sica (www.cinemamente.com)
16.12.2015
Il Risveglio della Forza rimane un ottimo punto di partenza anche se alcuni fan forse forse si sarebbero aspettati qualcosa di più audace. Rimane comunque un primo capitolo dosato e calibrato con grande delicatezza e rispetto dal bravissimo Abrams che preferisce non azzardare più del dovuto, con l’obiettivo di accontentare sia i fan che i neofiti, facendosi carico della difficoltà di tale operazione e riuscendo a non rimanere troppo a metà del guado (Disney docet). Il risultato finale lascia presagire una nuova trilogia di ottimo livello. Dicevamo che la premessa è importante: se vi aspettate il capolavoro, Il Risveglio della Forza non fa per voi. Se invece amate Star Wars così tanto da voler rivivere certe emozioni della storica trilogia e da saper accettare che la storia possa dirigersi verso nuove e inaspettate galassie lontane lontane allora correte subito al cinema.

Globe icon
Marco Alocci (www.myreviews.it)
16.12.2015
Abrams mette in Star Wars tutta la sua cura del dettaglio, la spettacolarità (spade laser finalmente degne di questo nome) e degli effetti speciali che finalmente rendono giustizia ad una saga fantascientifica che merita un aspetto tecnico così curato. L’indiscutibile colonna sonora ci accompagna nell’inizio di questo nuovo viaggio dagli spunti interessanti, con il pesante rischio di assistere ad una pedissequa riproposizione dei primi capitoli, con personaggi differenti. È un nuovo inizio per i fan (attanagliati in positivo e negativo dal deja-vu) e per i non-fan. Sostanzialmente, per ora, non si scontenta nessuno (o forse tutti e due, secondo i punti di vista). Questo capitolo ha tutto ciò che ci si aspetta da Star Wars. Solo il tempo ci dirà se è stato davvero necessario scomodare ancora la Forza.

Globe icon
Marita Toniolo (www.bestmovie.it)
16.12.2015
J.J. Abrams, tra nuovi personaggi, nuovi legami e colpi di scena, mette a segno un episodio perfettamente coerente con la saga originaria.

Globe icon
Matteo Bordone (www.internazionale.it)
16.12.2015
Star wars – Il risveglio della Forza è insieme un’opera d’arte pop e una promessa mantenuta. Ciascuno può decidere se vederlo per la sua bellezza intrinseca o per la sua ortodossia, per la cura dei dettagli o per i nuovi snodi della trama, per la recitazione degli attori o per la coerenza degli ambienti con quello che abbiamo stampato nella memoria, per il modo in cui i protagonisti nuovi scoprono il mondo o per come i vecchi non hanno niente delle comparse. Si può anche decidere di godersi questo film per tutto quello che è, cioè un prodotto culturale gigantesco che contiene emozioni, guerre, trabocchetti, speranze, morte, salvezza, amore e tradimento, e allo stesso tempo una conferma del fatto che si possa fare questo cinema grandioso e popolare, senza metterci una sola sciocchezza, una faciloneria, una capriola in più per nascondere un’idea in meno.

Globe icon
Laura Squillaci (www.rainews.it)
16.12.2015
Il livello di tensione è garantito, le guerre stellari, gli inseguimenti. E soprattutto JJ Abrams ci fa il regalo di lasciare un finale molto aperto, i capitoli VIII e IX sono al sicuro.

Globe icon
Diego Cajelli (www.dailybest.it)
16.12.2015
Star Wars: Il risveglio della forza è una versione moderna e sotto steroidi di Una Nuova Speranza, in mashup con L’Impero Colpisce Ancora. Questo significa anche caricarsi della responsabilità di consegnare all’immaginario collettivo personaggi e situazioni che peseranno per i prossimi trent’anni. Un cambio generazionale vero. Darth Vader viene promosso ad archetipo puro, collocato con onore e rispetto nella vetrina dei grandi classici, e il suo ruolo narrativo, attivo, viene affidato a Kylo Ren. Una cosina da niente. Sarebbe complicato anche se si trattasse di un “normale” franchise, di una “normale” serie di film. Con Star Wars il tutto diventa ancora più complicato visto che non si tratta di “normali” film, ma di una vera e propria religione post moderna.

Globe icon
Carlo Andriani (www.newscinema.it)
16.12.2015
J. J. Abrams infatti, sviluppando un film caratterizzato dalla classicità della prima trilogia e dall’originalità dei migliori film sci-fi del 2015, dà nuova linfa a Star Wars, una delle saghe più amate e omaggiate della storia del cinema.

Globe icon
Francesca D'Angelo (www.liberoquotidiano.it)
16.12.2015
Rispetto a quello che avrebbe dovuto essere, il film è una delusione sopratutto per i fan della prima ora: quelli che conoscono a memoria ogni singola battuta della saga. Per loro l’effetto sorpresa è negato. Il nuovo capitolo di Star Wars, da oggi nelle sale italiane, riprende infatti tutti i topoi e le figure ricorrenti della mitologia di Lucas, rasentando l’effetto remake.

Globe icon
Gianluca Rocco (www.tgcom24.mediaset.it)
16.12.2015
Con un rispetto quasi sacrale della materia che maneggiata, come se in certi momenti stesse disinnescando un ordigno piuttosto che creando qualcosa, [J.J. Abrams] ha realizzato un film davvero accessibile a tutti, vecchi e nuovi fan, capace di intrattenere (che poi è la cosa più importante), divertire, emozionare e anche far salire qualche lacrimuccia, mischiando vecchio e nuovo in un calderone dal quale, probabilmente, ha estratto una pozione magica: quella dell'eterna giovinezza di una saga che ha ancora molto, molto da offrire a tre se non quattro generazioni di padawan. E se alla fine come a quella bambina vi sarà piaciuto, magari di poco, di più Episodio VI, non fatevene una colpa e non fatela a J.J. Abrams: è solo una mera questione di cuore. Perché il primo amore, in fondo, non si scorda mai.

Globe icon
Domenico Misciagna (www.comingsoon.it)
16.12.2015
Il problema vero di Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della Forza è il rovescio della medaglia delle sue ottime intenzioni: nel riallacciarsi direttamente alla trilogia davvero amata, è più passionale, più nostalgico, più grezzo, più identificabile, più viscerale dei prequel di George. Ma Jar-Jar, nella sua colossale stupidità, aveva almeno un paradossale vantaggio, e ce ne rendiamo conto solo ora. Era più innocuo.

Globe icon
Elisa Genghini (www.loudvision.it)
16.12.2015
“Il Risveglio della Forza” è in definitiva un primo importante passo per tornare a parlare di una galassia lontana lontana, ma è ben lungi dall’essere un film autonomo e capace di dire qualcosa di davvero innovativo. Un buon apripista ma non un pezzo che spacca, almeno non da subito.

Globe icon
Stefano Valente (www.gamesoul.it)
16.12.2015
Ho guardato il film e ci ho visto dentro Star Wars, con i suoi personaggi, i valori e la voglia di ricominciare il percorso di una nuova trilogia. Questo film è esattamente come Una Nuova Speranza, con la differenza che ora già si conoscono i fatti antecedenti. Il Risveglio della Forza chiama a sé l’ottavo film con prepotenza, per capire come stanno effettivamente le cose, da dove arriva il Primo Ordine, quali siano le storie dei personaggi. E se vi sarà scesa qualche sentita lacrima nel corso della visione, per emozione o nostalgia, non preoccupatevi, la vostra virilità non sarà mai in pericolo.

Globe icon
Luca Forte (www.vg247.it)
16.12.2015
Star Wars Episodio VII: Il Risveglio della Forza è un film forse non perfetto, ma un inizio ben più promettente di quello che fu La Minaccia Fantasma. La voglia di scoprire i tanti filoni rimasti in sospeso e di rituffarsi all’interno dell’universo di Guerre Stellari è sintomo di un progetto riuscito, che ha centrato il segno.

Globe icon
Giorgio Parma (www.comicus.it)
16.12.2015
È questo che ci offre J. J. Abrams in Star Wars: il risveglio della Forza, un film che sicuramente vi consigliamo di vedere perché finalmente riporta ai fasti passati un franchise incredibile e dal potenziale infinito, risvegliando letteralmente il gusto per una narrativa epica classica nel pubblico, con tutto ciò che ne consegue, osando molto sin dalle battute iniziali, spingendo sull'acceleratore con forza e donandoci una gran bella pellicola che, per molti versi aspetti supera persino Una nuova speranza. Si aprono molte porte e si gettano ponti verso i prossimi capitoli, chiudendo tuttavia in modo doloroso alcuni portoni. Se questo è il nuovo universo di Star Wars, seguiremo molto volentieri e molto da vicino la prosecuzione di questo viaggio fantastico, che riprende ancora una volta in grande stile.

Globe icon
Mattia Pasquini (www.film.it)
16.12.2015
Nonostante tutto il film scopre gradualmente le sue carte, come anche le direttrici lungo le quali potremo aspettarci di veder correre questa Forza risvegliatasi. E conquista per azione, coreografie, spirito, premesse e promesse. Si resta incollati alla saga, un po' delusi dal dover attendere il maggio 2017 ma di nuovo motivati e speranzosi.

Globe icon
Marco Agustoni (cinema.sky.it)
16.12.2015
Un film solido e ricco di rimandi alla Trilogia originale, che sembra costruito apposta per la gioia dei fan della saga di Guerre Stellari.

Globe icon
Verdiana Paolucci (www.filmforlife.org)
16.12.2015
Riportare in vita Star Wars non è impresa da poco, perciò il settimo capitolo non sarà all’altezza dell’amata trilogia degli anni ’70-’80, ma ci prova con garbo, sentimento, azione, effetto sorpresa e risate.

Globe icon
Rosario Grasso (www.hwupgrade.it)
16.12.2015
È contemporaneamente diverso e uguale. È pensato per soddisfare sia i vecchi fan di Star Wars, che si emozioneranno al ritorno sullo schermo di personaggi e storie che hanno amato nel passato, che il pubblico più moderno dei film di fantascienza di oggi. Ma, allo stesso tempo, per sua natura, dal punto di vista dell'autore, è un film facilissimo da iniziare e complicatissimo da finire.

Globe icon
Gabriele Niola (www.badtaste.it)
16.12.2015
Il Risveglio della Forza parte con 50 minuti di straordinario impatto, passo svelto, petto in fuori e sorriso smagliante, spettacolo puro, una macchina gigantesca che si muove con grazia invidiabile, coniugando effetti moderatamente speciali a soluzioni antiche, il miglior 3D degli ultimi anni (in certe scene si prova un senso di vertigine per l’altezza percepita), alla pellicola e la sua grana, il cervello degli sceneggiatori al cuore del regista che ama far divertire. Non si poteva chiedere di meglio.

Globe icon
Luca Liguori (movieplayer.it)
16.12.2015
Probabilmente no, probabilmente non esiste e non esisterà mai il nuovo Star Wars che possa riuscire nell'impossibile: offrire nuove avventure e nuova linfa vitale all'immaginario che popola la nostra mente da quasi 40 anni senza scalfirne la memoria. Soltanto i prossimi anni ci potranno dire se i nuovi personaggi riusciranno ad imbarcarsi in avventure intergalattiche davvero degne del mito da cui provengono, ma quantomeno il film di Abrams ha già avuto l'importante merito di essere riuscito a giocare con la nostalgia, e sfruttarla al meglio. Perché non capita tutti i giorni di poter riabbracciare compagni di una vita come Han, Leia, Luke, quel meraviglioso tappeto ambulante che è Chewbecca o gli indivisibili C-3PO e R2-D2. Ma quando capita, fidatevi, una lacrimuccia è assicurata, perché in fondo quella galassia non è mai stata poi veramente lontana.

Globe icon
Boris Sollazzo (www.giornalettismo.com)
16.12.2015
Non piacerà abbastanza ai fan. O meglio, andrà così: qualche urletto quando vedrete Harrison Ford, una lacrima per Carrie Fisher, un sorriso per Mark Hamill (tranquilli, è rimasto un cane a recitare, basta uno sguardo per capirlo). Vi alzerete dalla sedia e ancora cercherete di convincervi che si, vi è piaciuto, che va bene così. J.J. è uno di noi, anche noi avremmo citato e copiato. Già, noi. Lucas nel bene e nel male, ha sempre fatto un passo avanti nella narrazione, ti ha sempre spiazzato. Qui la scena madre ti fa venir voglia di fare come Nanni Moretti come il Dottor Zivago (citare per recensire e alludere a una scena: sarà spoiler? Devo chiamare l’avvocato?). E non perché sia bella, ma perché è telefonata. Già sai come andrà. Troppo presto.

Globe icon
Gabriele Niola (www.wired.it)
16.12.2015
Questo nuovo film non cerca di imitare nulla e l’ha l’arroganza di voler essere qualcosa di unico, inventando e creando. Facilmente tutto ciò non andrà bene a molti e, ancora peggio, Episodio VII ha un suo modo di intendere la Forza, questione che potrebbe far storcere il naso ai fan. Ma Star Wars: Il risveglio della Forza mantiene in ogni caso ciò che ha promesso: JJ Abrams ce l’ha fatta.

Globe icon
Maria Grazia Bosu (www.ecodelcinema.com)
16.12.2015
La pellicola di Abrams è ben girata e ben recitata; il problema di questo settimo capitolo è che manca di originalità, non porta niente di nuovo all’universo creato da Lucas, è quasi un ripercorrere sentieri noti con vecchi amici e nuovi accompagnatori, quasi una rivisitazione della trilogia originale. “Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza”  è inoltre privo di quello spessore emotivo che aveva caratterizzato la seconda trilogia di Lucas, in cui era presente un’indagine interiore dei personaggi ben delineata.

Globe icon
Giulio Cicala (cinetvlandia.it)
16.12.2015
Tra il serio e il faceto e grazie ad un montaggio serratissimo, Abrams ha compiuto un autentico miracolo, un film fantastico da godersi con grande entusiasmo, e per una volta tanto con un magnifico 3D che esalta la parte action ma non solo. Il film non è privo da critiche, ci sono alcune forzature di trama che fanno storcere un po’ il naso, ma il fascino della pellicola riesce ad andare oltre, lontano lontano nella nuova galassia di Abrams. Ben tornati, ci mancavate tanto.

Globe icon
Jacopo Iovannitti (imperodisney.com)
16.12.2015
Star Wars – Il Risveglio della Forza è il film di tutti e per tutti. Da vedere una volta, impauriti, da rivedere nuovamente ansiosi di vivere ancora una bellissima esperienza e da continuare ad andare in sala per emozionarsi e rievocare quelli che fra qualche anno, terminata questa grande operazione, diventeranno ricordi indimenticabili e ineguagliabili.

Globe icon
Marco Lucio Papaleo (cinema.everyeye.it)
16.12.2015
Visivamente spettacolare, con fotografia ed effetti speciali d'eccellenza (nonché una stereoscopia più efficace della media), musiche coinvolgenti, tantissima azione adrenalinica, suspense e momenti epici, Star Wars: Il Risveglio della Forza pone sulla scena tanti graditi ritorni ma al contempo anche un carnet di personaggi nuovi e molto interessanti da un punto di vista introspettivo.

Globe icon
Cecilia Strazza (www.vertigo24.net)
16.12.2015
Uno spettacolo che non conosce tempo e spazio, vivo nella memoria del passato e forte della sua nuova identità.

Globe icon
Marco Accordi Rickards (www.gamesvillage.it)
16.12.2015
Star Wars: Il Risveglio della Forza è un’immaginifica epopea che riempie gli occhi e il cuore, un viaggio emozionante e travolgente fino ai confini dell’universo e oltre, che saprà esaltare il fan che è in voi e fare ulteriori proseliti nelle nuove e nuovissime generazioni. Abbandonate ogni timore e accomodatevi in sala: quella Forza da troppo tempo sopita adesso si è destata. E non ce n’è per nessuno.

Globe icon
Stefano Dell'Unto (www.mangaforever.net)
16.12.2015
Non è lo Star Wars di George Lucas, è un film di J.J. Abrams con tutti i suoi pregi e i suoi difetti. L’opera di un fan per i fan. Un guilty pleasure sgangherato ma divertente, riserva colpi di scena e colpi bassi, fa ridere, fa commuovere e fa anche arrabbiare. Doveva essere il manifesto della saga per rilanciare il franchise e, a prescindere dalla qualità, è già un successo al botteghino ed un fenomeno culturale ma solleverà infinite discussioni tra i credenti. Nonostante tutto, la Forza vi sta chiamando al cinema.

Globe icon
Chiara Guida (www.cinefilos.it)
16.12.2015
Star Wars il Risveglio della Forza è tutto quello che ci si poteva aspettare dal famigerato e temuto Episodio VII.

Globe icon
Emanuele Sacchi (www.mymovies.it)
16.12.2015
l risveglio della Forza è il trionfo di un cinema contemporaneo nella sostanza anziché nel solo sviluppo tecnologico.

Globe icon
Antonio Maria Abate (www.cineblog.it)
16.12.2015
Più di così si ha l’impressione che davvero non si potesse fare. Anche quelle che al momento appaiono come forzature, beh, non ci è nemmeno dato modo di definirle tali. Star Wars VII: Il risveglio della Forza si pone come una sbirciata su un mondo che ancora non conosciamo ma di cui ci è dato intercettare il funzionamento. Oltremodo rispettoso dell’eredità di cui gode, anziché scialacquare si muove in maniera ponderata, in attesa della stoccata che già in Episodio VIII bisogna scorgere. Ad oggi non sappiamo nemmeno se un prescelto esiste ancora, né se di questo si tratta, e ciò ci dà contezza di quanto sia fuori luogo spingersi in un senso o nell’altro.

Globe icon
Roberto Vicario (gamesurf.tiscali.it)
16.12.2015
Con Star Wars Episodio VII: Il risveglio della Forza, J.J. Abrams ci offre un prodotto in grado di portare alla memoria la trilogia originale. Un vero e proprio fan service rivisitato in chiave moderna, così da abbracciare in maniera intelligente nuove e vecchie leve. Se siete alla ricerca di intrattenimento puro a base di azione, ironia e quel pizzico di sentimento che non guasta mai, allora Star Wars è decisamente quello che qualsiasi fan poteva, in maniera più che legittima, aspettarsi. Un lunghissimo aperitivo cinematografico che ci prepa ai prossimi due episodi.

Globe icon
Justin Chang (variety.com)
16.12.2015
Il tanto anticipato blockbuster di J. J. Abrams ridona gradite scosse di energia, calore ed adrenalina al più grande franchise della storia del cinema.

Globe icon
Helen O'Hara (www.empireonline.com)
16.12.2015
Questo è cinema su grande enorme e fa un botto incredibile, presentando una nuova generazioni di personaggi che, una volta arrivati alla fine, troverà il loro posto al fianco di Han, Leia e gli altri. Star Wars è tornato, e questo è solo l'inizio.

Globe icon
16.12.2015
Star Wars: The Force Awakens immette nuova energia e vita nel venerato franchise e lo fa resuscitando vecchi piaceri e dirigendosi in nuove e promettenti direzioni.

Globe icon
Chris Nashawaty (www.ew.com)
16.12.2015
The Force Awakens di J.J. Abrams regala esattamente quello che tutti volevano: un'avventura spensierata avvolta in epica mitologia, la giusta quantità di fan service per attivare le vostre sinapsi più geek, ed un perfetto cliffhanger che spiana la strada ai futuri capitoli.

Globe icon
16.12.2015
J.J. Abrams ricattura quella leggerezza pop che aveva reso il primo Star Wars al contempo eterno e frizzante.

Globe icon
Bryan Bishop (www.theverge.com)
16.12.2015
[Star Wars: The Force Awakens] è un risultato notevole: Abrams ed i suoi collaboratori hanno realizzato un film innovativo che rende omaggio ad uno stile ed una storia vecchia di decenni. Nel fare questo, hanno soddisfatto le aspettative dei fan della saga, e rimediato ai danni compiuti alla proprietà negli ultimi dieci anni.

Globe icon
Peter Bradshaw (www.theguardian.com)
16.12.2015
The Force Awakens è ovviamente ridicolo, melodrammatico e sentimentale, ma elettrizzante, e colmo di energia e di una sua generosità. Un incredibile regalo di Natale.

Globe icon
Drew McWeeny (www.hitfix.com)
16.12.2015
Quando JJ Abrams ed ai suoi collaboratori hanno annunciato di voler riportare in vita Star Wars, il compito aveva dato l'impressione di essere quasi impossibile, ma ci sono riusciti in pieno. Hanno creato qualcosa di onesto e splendido e, soprattutto, incredibilmente spassoso.

Globe icon
Joshua Rothkopf (www.timeout.com)
16.12.2015
Il tanto atteso Star Wars: The Force Awakens non è soltanto un esperto omaggio ai fan, ma una gigantesca ed elettrizzante avventura hollywoodiana di prima qualità che riporta in vita molto di più della sola Forza.

Globe icon
16.12.2015
Un'avventura da batticuore splendida, avvicente, gioiosa, sorprendente.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
72
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative