Globe icon
Giuliana Molteni (MovieSushi)
01.08.2013
La notte del giudizio suscita qualche riflessione meno banale che nelle premesse, che sono quelle di un tipico, veloce film di assedio. Pur nel concitato succedersi di eventi che ne fanno un thriller/horror di discreta godibilità, non è disprezzabile la metafora della nostra società.

Globe icon
Maria Cristina Caponi (SpazioFilm)
01.08.2013
La conclusione della pellicola ha il peccato di essere piuttosto scontata e priva di eccessivi colpi di scena, smorzando un poco l’ammirazione che è lecito attribuire al soggetto. Ma, se lo spettatore riuscirà a sottrarsi a simili marcamenti, troverà un film godibile.

Globe icon
Pierpaolo Festa (FilmIT)
31.07.2013
Potente nella premessa, interessante nell'esecuzione, preferisce essere un thriller più asciutto che una festa splatter di Home Invasion, con un paio di trovate interessanti e alcuni quesiti che vengono sollevati sulla vera identità americana portata alle estreme conseguenze.

Globe icon
Giorgio Viaro (BestMovie)
31.07.2013
Finché la minaccia resta fuori, la tensione cresce; quando penetra, scatta la mattanza, e in dieci minuti è tutto finito. Ma insomma: il film è veloce, brutale, giusto.

Globe icon
Francesco Lomuscio (Everyeye)
31.07.2013
Thriller costruito su una lunga attesa a base di assedio destinata a sfociare in un’ultima mezz’ora d’azione, fondendo in maniera efficace senso dell’intrattenimento e metafora sociale alla Romero e Carpenter.

Globe icon
Gabriele Niola (BadTaste)
31.07.2013
Il pregio maggiore di La notte del giudizio è come si intuisce il veleno dell'autore, la sete di giustizia da ottenere a mezzo cinema.

Globe icon
Neil Smith (www.totalfilm.com)
24.06.2013
James DeMonaco’s blood-splattered thriller begins well before expiring slowly from multiple improbabilities

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
7
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative