Globe icon
Emanuele Rauco (Radio Cinema )
22.03.2013
Con Benvenuto Presidente! Riccardo Milani si serve di Bisio, saggio/idiota, per raccontare la politica italiana; ma il grottesco e la correttezza politica affossano l'umorismo.

Globe icon
Pierpaolo Festa (Film It)
22.03.2013
Bisio mattatore di risate in una commedia per il grande pubblico che scaglia un paio di colpi all'attualità ben assestati

Globe icon
Andrea Facchin (Best Movie )
22.03.2013
Il ritmo comico sempre alto, grazie ad un Claudio Bisio in gran forma e ad un ottimo cast di supporto

Globe icon
David Di Benedetti (Cinema 4 Stelle)
22.03.2013
Insomma, si poteva fare di meglio, perché la critica intelligente e la risata calorosa sanno e possono andare di pari passo...

Globe icon
Valentina Calabrese (Film 4 Life )
22.03.2013
CLAUDIO BISIO: UN UOMO COMUNE AL QUIRINALE

Globe icon
Ferruccio Gattuso (Yahoo! Cinema )
22.03.2013
Claudio Bisio fa il Peter Sellers de’ noantri

Globe icon
Alessandro Antinori (Movieplayer)
22.03.2013
La videorecensione del film Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani, con Claudio Bisio, Kasia Smutniak e Beppe Fiorello. Testi di Alessandro Antinori e voce di Francesca Fiorentino.

Globe icon
Alessandro Antinori (Movieplayer)
22.03.2013
l limite del film se vogliamo è proprio questo, il rimanere in bilico tra attualità e fiaba senza decidere da che parte andare: non è sempre irresistibile nelle trovate comiche e poetiche come farsa da una parte, non è così feroce e cinico come critica sociale dall'altra.

Globe icon
Pierfranco Bianchetti (Movie Sushi)
22.03.2013
Claudio Bisio, protagonista principale, si conferma uno dei più significativi interpreti della commedia di costume d'oggi sulla scia dei suoi illustri predecessori, Gassman, Manfredi, Sordi, Tognazzi e Mastroianni.

Globe icon
Gabriele Niola (Badtaste)
22.03.2013
Benvenuto presidente! dovrebbe essere una commedia di fantapolitica, genere molto potente all'estero ma raramente praticato da noi..

Globe icon
Marta Gasparroni (Film Up)
22.03.2013
Tra una risata strappata e la percezione del disincanto che abbruttisce, si può pensare che è facile dare un calcio alle istituzioni. Un po’ meno ai circoli viziosi.

Globe icon
Maria Grazia Bosu (Eco del Cinema )
22.03.2013
Film ben riuscito e divertente questo di Riccardo Milani, che usa l’ironia per porre lo spettatore/elettore di fronte alle proprie responsabilità: veramente il dissesto del nostro paese dipende solo dalla classe politica?

Globe icon
Marzia Gandolfi (MYMovies)
22.03.2013
La commedia di Milani smaschera cattivi e 'deviati' e propone al Paese un programma di rieducazione civica

Globe icon
Francesco Manca (Everyeye)
22.03.2013
Claudio Bisio nei panni di un umile bibliotecario diventato all'improvviso Presidente della Repubblica Italiana regala un'ottima prova comica tenendo in piedi una storia che, nonostante le buone premesse, non riesce ad essere efficace quanto vorrebbe.

Globe icon
Eleonora Taddei (Voto 10)
20.03.2013
Bisio incarna alla perfezione l’uomo qualunque che si ritrova catapultato nella sala dei bottoni, dove le sue regole, quelle di onestà e coerenza insegnategli dal nonno, valgono a poco, in un ambiente oramai assuefatto a intrighi e sotterfugi, senza i quali si rischia l’immobilismo.

Globe icon
gabriele farina
20.03.2013
Un po’ di delusione per Benvenuto Presidente, film che mi aspettavo fatto decisamente meglio dal punto di vista strettamente filmico perchè ho un certo rispetto di Riccardo Milani regista.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
16
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative