Globe icon
Giuliana Molteni (MovieSushi)
23.01.2015
Archibugi, che scrive la sceneggiatura insieme a Francesco Piccolo, tiene a riferimento più l'opera teatrale che il film, adattando e modificando la trama originale e rendendo così il film meritevole di visione anche da parte di chi avesse visto l'originale.

Globe icon
23.01.2015
Il confronto con l'originale purtroppo viene naturale e l'erede italiano ne esce sconfitto. Quello di La Patelliere e Delaporte era una dramedy molto ritmica, nella versione della Archibugi questo impeto non c'è.

Globe icon
Valentina Torlaschi (Bestmovie)
23.01.2015
Più che un remake, un raffinato calco. Oltre alla sottile scrittura, anche da un punto di vista stilistico quello dell’Archibugi è un adattamento fedele ma non pedissequo. Un esperimento riuscito, infine, anche grazie al cast.

Globe icon
Federico Pontiggia (Cinematografo)
21.01.2015
La Archibugi ha una buona inquadratura, se non una scena dedicata, per tutti: Italia corale e caratteri idiosincratici, che volete di più?

Globe icon
Elena Pedoto (EveryEye)
21.01.2015
Un’opera che trova i suoi (numerosi) punti di forza nella scrittura (ottima e mai banale), nel cast (tutti bravi e in parte gli attori) e nella regia della Archibugi che riadatta la commedia alla nostra italianità. Il cinema italiano che non può non piacerci.

Globe icon
Carola Proto (Coming Soon)
21.01.2015
Che bello andare al cinema e amare un film dall’inizio alla fine. Che bello ritrovare Francesca Archibugi, che ancora crede nell’efficacia della parola scritta e che dimostra di aver preso da Scola & Co. il testimone della grande commedia all’italiana.

Globe icon
Marzia Gandolfi (MyMovies)
21.01.2015
Meno interessata ai cliché politici e lontana dal teatro filmato, Francesca Archibugi realizza una commedia 'orecchiabile', uno scavo nel passato, con cui il film mantiene una relazione dialettica, per interrogarsi sul presente e provare a immaginare un futuro, 'generato' nell'epilogo.

Globe icon
Gabriele Niola (Badtaste)
21.01.2015
Nonostante Francesca Archibugi scelga di rimestare in luoghi, ambienti, personaggi e contesti eccessivamente personali, il suo muoversi con dolly e/o droni su questa casa a due piani e lo spostarsi tra scontri furiosi e riappacificazioni altrettanto improvvise ha una forza narrativa non da poco.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
8
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative