Globe icon
Redazione (www.distopic.it)
28.04.2017
Lenta la narrazione, mediocre la fotografia, anonimo il cast di supporto, brutte le musiche di Danny Elfman. Il finale? Beh, è così sbrigativo che i primi titoli di coda vi sembreranno una naturale prosecuzione del film, e invece no, dopo quasi due ore la conclusione è proprio quella, cioè sciocca e piena di luoghi comuni. Insomma, classica opera con delle buone idee di fondo ma sviluppate coi piedi.

Globe icon
Rosanna Ilaria Donato (cinema.popcorntv.it)
28.04.2017
In The Circle sono presenti anche dei colpi di scena di scena che mai ti aspetteresti in un film di questo genere genere, perché il regista James Ponsoldt è riuscito a unire sapientemente dramma, umorismo e momenti di riflessione. Molti sono infatti i temi affrontati nel film, a partire dai pericoli che la tecnologia può causare anche in relazione ai rapporti familiari e non solo. Ottima l’interpretazione degli attori, da Emma Watson a Tom Hanks, campaci di una profondità tale da sprigionare empatia, soprattutto nei confronti di Mae.

Globe icon
28.04.2017
Scorrevole, ma tutto fuorché un thriller, The Circle tende a misurare l’ambizione di una giovane disposta, inconsapevolmente (?), a tutto pur di raggiungere i suoi obiettivi e fotografa la pericolosità di chi è in possesso di dati sensibili di miliardi di persone sul pianeta. Per il resto il film si dimostra abbastanza innocuo e svogliato, laddove la trasparenza totale della propria anima può riservare brutte sorprese. Privacy distrutte, anti-socialità umana, manipolazione e speculazione sono al centro di un film che si spaccia come rappresentazione di un mondo che verrà. Un prodotto velleitario e mancante di un approfondimento valido, che avrebbe giovato e permesso delle riflessioni meno superficiali e banali.

Globe icon
Eliana Bentivegna (www.gamesvillage.it)
28.04.2017
The Circle è realizzato discretamente: buone interpretazioni, buon ritmo, un po’ di suspense tipica del genere thriller; ma i personaggi sono appena abbozzati, poco coinvolgenti, sempre sullo sfondo di un contesto che ci sembra così vicino e allo stesso tempo tanto lontano.

Globe icon
Aurelio Vindigni Ricca (www.vertigo24.net)
28.04.2017
Ogni azione che avviene su schermo è prevedibile se non scontata, gli stessi protagonisti sono troppo definiti e hanno pochissimo spazio di manovra, tutti elementi che rendono The Circle una sterile sequela lineare di avvenimenti senz’anima.

Globe icon
28.04.2017
Nonostante i tanti tagli, anche importanti, che sono stati fatti rispetto al romanzo, The Circle riesce comunque a trasporre in maniera eccellente il percorso di Mae, i motivi delle sue scelte [...] Purtroppo però l'ottima regia, funzionale alla trama e a ogni cambiamento di registro, tanto della storia quanto dei suoi protagonisti, e le ottime performance attoriali non bastano a salvare un film che è nato anacronistico.

Globe icon
Giorgia De Carolis (www.nocturno.it)
28.04.2017
La struttura narrativa della vicenda è frutto di un’attenta scrittura che non fa grinze, ancor più in un film in cui l’interazione verbale tra i personaggi sembra l’unica soluzione possibile, dato che l’azione dei protagonisti è ridotta a zero e la tensione si costruisce prettamente attorno al dialogo in cui si susseguono veloci ragionamenti partoriti da una crudele lotta contro il tempo.

Globe icon
Maria Laura Ramello (Wired)
27.04.2017
Quanto può essere pericolosa la tecnologia digitale? Fino a che punto le informazioni possono essere condivise?

Globe icon
Gabriella Giliberti (Lega Nerd)
27.04.2017
Arriva nelle sale il thriller distopico The Circle di James Ponsoldt, tratto dall’omonimo bestseller di Dave Eggers

Globe icon
Emanuele Manco (Fantasy Magazine)
27.04.2017
L'incerto adattamento cinematografico del romanzo di Dave Eggers.

Globe icon
Marco Minniti (Quinlan)
27.04.2017
Ritratto distopico di un futuro (poco) di là da venire, The Circle si affida in prevalenza al fascino mutuato dal soggetto, restando tuttavia forzato in molti snodi narrativi e ambiguo nelle sue conclusioni.

Globe icon
Matteo Marelli (Filmtv)
27.04.2017
In The Circle il regista James Ponsoldt, ispirato dall’omonimo romanzo di Dave Eggers, immagina una distopia prossima ventura

Globe icon
Redazione (Longtake)
27.04.2017
Prendendo spunto dal celebre romanzo omonimo di Dave Eggers del 2013, James Ponsoldt scrive (insieme allo stesso Eggers) e dirige un thriller distopico, fortemente attuale

Globe icon
Claudio Biazzetti (Rolling Stone)
27.04.2017
Guardiamo a The Circle, la multinazionale che dà il titolo al nuovo film di James Ponsoldt e ancora prima al romanzo di Dave Eggers, come alla fusione delle più grandi aziende della Silicon Valley

Globe icon
Massimo Lastrucci (Ciak Magazine)
27.04.2017
Colosso dell’universo internet, The Circle è più di uno sfavillante e potentissimo centro di raccolta dati e comunicazioni

Globe icon
Thomas Cardinali (Talkymovie)
27.04.2017
La recensione di The Circle diretto da James Ponsoldt con il canto del cigno di Bill Paxton e un bravo John Boyega.

Globe icon
Matilde Capozio (Movietele)
27.04.2017
Emma Watson e Tom Hanks protagonisti di un inquietante thriller sul potere della tecnologia e la perdita della privacy.

Globe icon
Mirko Lomuscio (Youmovies)
27.04.2017
Siamo tutti connessi, siamo tutti osservati, non abbiamo più diritto ad una vera e propria privacy

Globe icon
Roberto Vicario (Gamesurf)
27.04.2017
Una vita online, è una vita corretta?

Globe icon
Francesca Romana Buffetti (Dire Donna)
27.04.2017
Arriva in sala, giovedì 27 aprile, The Circle con Emma Watson e Tom Hanks

Globe icon
Redazione (La notizia 24h)
27.04.2017
The Circle riesce a porre delle domande su dove ci stia portando la condivisione di ogni aspetto della nostra vita

Globe icon
Alessia Laudati (Film.it)
27.04.2017
L’adattamento del romanzo di Dave Eggers è un film riuscito dal punto di vista del messaggio

Globe icon
Antonio Cuomo (Movieplayer)
27.04.2017
Arriva in sala l'adattamento del romanzo di Dave Eggers che racconta le derive della moderna ossessione per la condivisione social

Globe icon
Paola Pirotti (Ginger Generation)
27.04.2017
Conoscere va bene, conoscere tutto è meglio. Questa è l’inquietante filosofia che ruota intorno a The Circle

Globe icon
Redazione (Artslife)
27.04.2017
Basato sul bestseller internazionale Il Cerchio di Dave Eggers

Globe icon
Luca Arcidiacono (Cinemio)
27.04.2017
Arriva nelle sale italiane il 27 Aprile il quarto lungometraggio del regista James Ponsoldt

Globe icon
Valerio Sammarco (Cinematografo)
27.04.2017
Dal romanzo di Dave Eggers una trasposizione grossolana e, paradossalmente, fuori tempo massimo. Perché il futuro già abita qui

Globe icon
Federico Boni (Cineblog)
27.04.2017
Thriller futuristico centrato sull'interazione tra tecnologie, esseri umani e aziende private.

Globe icon
Federico Gironi (ComingSoon.it)
27.04.2017
The Circle: recensione del film con Tom Hanks e Emma Watson tratto dal best-seller distopico di Dave Eggers

Globe icon
Eleonora Artese (Anonima Cinefili)
27.04.2017
La schiavitù peggiore è quella che scegliamo per noi stessi. Un cast stellare ci racconta la pericolosa deriva dei social e l'estinzione della privacy.

Globe icon
Gabriele Barducci (The Games Machine)
27.04.2017
A differenza della fonte cartacea il film non si addentra mai nei tanti temi proposti

Globe icon
Martina Barone (Cinematographe)
27.04.2017
Facendo leva sul motto “Stare tutti collegati”, The Circle parla del fascino che la tecnologia esercita giornalmente su tutti noi

Globe icon
Lilly Leone (Cube Magazine)
27.04.2017
Il nuovo film con protagonisti Emma Watson e Tom Hanks arriva al cinema da giovedì 27 aprile 2017

Globe icon
Francesco Di Brigida (Leonardo.it)
27.04.2017
Caustico, a tratti inquietante

Globe icon
Gabriele Niola (Badtaste)
27.04.2017
Un film sulla cultura da internet corporation

Globe icon
Tiziano Costantini (Staynerd)
27.04.2017
Conoscere è un bene, ma sapere tutto è meglio

Globe icon
Marianna Cappi (Mymovies)
27.04.2017
Da un romanzo di Dave Eggers non può nascere un film come un altro.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
37
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative