User icon
Michele Monteleone (blog.screenweek.it)
18.04.2018
Game Night – Indovina chi muore stasera? non è la commedia che ridefinirà il genere, ma è un film solidissimo in grado di farvi ridere tutta la serata, con un’ironia che non vi farà sentire in colpa. [...] si conquista quindi un posto speciale in quella ristretta schiera di commedie americane dalla vocazione fortemente commerciale che però riescono a dare un cuore alla propria opera, vincendo un ruolo da protagonista in un settore indecentemente affollato della produzione cinematografica.

Globe icon
Carlo Cerofolini (www.taxidrivers.it)
02.05.2018
Interpretato, tra gli altri, dai bravi Jason Bateman e Rachel McAdams, sempre puntuali nel far prevalere l’interpretazione sul divismo, Game Night riesce a essere intrigante nei suoi infiniti mascheramenti, prestandosi a soddisfare il divertimento dello spettatore senza insultarne l’intelligenza. Non è cosa da poco.

Globe icon
Valeria Ponte (www.anonimacinefili.it)
02.05.2018
Game Night – Indovina chi Muore Stasera? è una commedia brillante, capace di divertire senza strafare, quel genere di film a cui ogni tanto bisogna concedersi per liberare la mente e lasciare spazio ad un’ora e mezza di puro entertainment.

Globe icon
02.05.2018
C’è affiatamento in questa opera, un grande senso di voler far ridere giocando anche in salsa action, ma senza mai sconfinare troppo in altri generi che non siano quelli della risata di pancia; battute cult e tormentoni d.o.c. si inanellano nel racconto di questo film, come anche valide sono le caratterizzazioni dei protagonisti e il suo contorno, tutte sagome indimenticabili di una trama intricata quanto esilarante.Game night – Indovina chi muore stasera? è un appuntamento da non mancare, per poter trascorrere una visione di totale divertimento, magari evitando di chiudersi in casa in balia di chissà quale gioco di società.

Globe icon
Patrizia Monaco (moviemagazine.it)
02.05.2018
Un altro aspetto vincente di Game Night è l’imprevedibilità. Tutto ciò che viene raccontato cambia di rotta da un momento all’altro, scongiurando dunque il rischio di divenire troppo monotono e lineare. Lo spettatore si trova in perfetto equilibrio tra realtà e finzione e fino all’ultimo minuto avrà difficoltà a capire chi dice la verità e chi no, cosa sia vero e cosa sia frutto di una bugia pronunciata soltanto per vincere la “serata gioco”. Game Night, grazie ad una sceneggiatura curata nei minimi dettagli, rappresenta un gioiellino del genere commedia, pronto a strizzare l’occhio a milioni di nerd che saranno travolti da una cascata di piacere ogni volta che i protagonisti pronunceranno gli innumerevoli riferimenti alla cultura pop internazionale.

Globe icon
Emanuele D'Aniello (www.culturamente.it)
02.05.2018
La dose d’intrattenimento offerta da Game Night è dovuta anche al cast. Jason Bateman e Rachel McAdams sono perfetti anche perché la loro relazione non è solo romantica, ma segue le dinamiche delle classiche accoppiate da buddy movie. Jesse Plemons ruba ogni scena in cui è presente, e accentua quel tono di disagio comico assolutamente essenziale per l’ironia grottesca di Game Night. Una commedia in cui ogni gag ha la sua degna, ed esilarante, conclusione è già un trionfo. Il film può allora passa dal via e ritirare il suo meritato premio.

Globe icon
Paola Oregioni (cinemio.it)
02.05.2018
Game Night è un film per chi vuole ridere di gusto. Perché si ride davvero tanto. I personaggi sono tanti, ma ognuno ha il suo perché, ed ognuno è caratterizzato benissimo ed ha il suo giusto spazio nel film. Dalla coppia di protagonisti Max e Annie ossessionati dalla vittoria, al vicino di casa poliziotto ossessionato dalle serate game dei suoi vicini. La trama è ben strutturata, complessa al punto giusto, con delle inquadrature delle case che sono una via di mezzo tra un monopoli, e una ricostruzione di c.s.i. scena del crimine. Lo scambio di battute continue e le gag sono geniali, non c’è un momento in cui ci si annoi, anzi, in alcune momenti si ride al punto da non sentire la battuta successiva. Game Night è finalmente un film con una trama diverso dal solito, è una commedia che strizza l’occhio al poliziesco thriller, sempre in chiave umoristica. Il finale è davvero un colpo di coda che chiude il film in maniera perfetta.

Globe icon
Martina Barone (www.cinecaverna.it)
02.05.2018
Game Night – Indovina chi muore stasera? cura non solo un contenuto il cui fine è diretto verso la risata, ma si occupa con attenzione anche della propria fattura tecnica, con trovate ingegnose come il far sembrare la città un vero campo da gioco e con una colonna sonora composta da Cliff Martinez, che richiama le atmosfere alla cluedo, ma in chiave sintetizzata. Una commedia in cui giocano al contempo i protagonisti e gli spettatori, un film di cui il pubblico resterà rapito. Ma non veramente rapito. Soltanto per scherzo.

Globe icon
Claudia Giampaolo (www.noidegli8090.com)
02.05.2018
Tagliente, veloce e imprevedibile, “Game Night – Indovina chi muore stasera” ha un merito ancora più grande, che è quello di far ridere. Quando una commedia riesce in quest’intento, significa che persiste una convergenza di cose ben riuscite, che in questo caso si riassumono in un ritmo serrato da meccanismo a orologeria, una sceneggiatura coerente e un cast in grado di divertire senza strafare. Mancava da un po’ una commedia che mettesse bene in pratica anche alcuni riferimenti di cultura popolare tendenti al ‘nerdismo’, dalle citazioni di film ai giochi di società che fanno da protagonisti.

Globe icon
Dario Ghezzi (www.awardstoday.it)
02.05.2018
Lo spettatore si aspetta, da un momento all'altro, di veder stravolte le sue certezze. E questo fa di Game Night un film perfettamente riuscito che mescola drama, humor, commedia e romance, uno spettacolo godibile per tutti che già riserva dei momenti, non esageriamo a dirlo, destinati a entrare nei cult del 2018.

Globe icon
Francesco Martino (www.abovetheline.it)
02.05.2018
[Game Night] trasuda perfezione da tutti i pori. Una perfezione che traspare dalla sequenze d’apertura, ma anche dalla sceneggiatura in grado di tenere continuamente in bilico tutti i personaggi, dando spazio a tutte le interpretazioni, valorizzando così anche i personaggi secondari. Nonostante affondi le radici in un terreno in parte già battuto, lo scrpt di Mark Perez riesce a smarcarsi dall’idea di “già visto” che potrebbe provenire da battute e situazioni prese in prestito dalla migliore commedia americana. Merito della già citata coppia di registi, ovvio, ma anche di un cast affiatato, che va dalla coppia di protagonisti Jason Bateman e Rachel McAdams fino ad un divertentissimo Jesse Plemons.

Globe icon
Anastasia Mazzia (www.mondospettacolo.com)
02.05.2018
Grazie alla articolata e tagliente sceneggiatura di Mark Perez il lungometraggio riesce nell’impresa di rimanere sempre in bilico tra realtà e finzione, alternando vere e proprie scene action a momenti semplicemente esilaranti. Tra malintesi e sparatorie, battute pungenti e fiumi di sangue finto, l’operazione, al limite del demenziale, riesce pienamente nel suo intento: allietare e divertire lo spettatore. Game night – Indovina chi muore stasera? è sicuramente un’ottima commedia, divertente e leggera e che non può che confermare la coppia Francis Daley e Jonathan M. Goldstein quali nuovi registi della comedy made in USA di successo.

Globe icon
Damiano Salvatore Antonini (www.spettacolo.eu)
02.05.2018
Tagliente, veloce, imprevedibile, così Game Night si presenta allo spettatore, trasportandolo nelle vicende come se ne stesse facendo parte. Girato come un thriller d’azione fino all’ultima ripresa e le atmosfere del noir più incalzante è anche una commedia in piena regola, che mira non solo a far divertire il pubblico ma crea suspence, chiudendosi nella classica narrazione a spirale dove il "boss" di turno lascerà piacevolmente sorpresi i divoratori seriali più appassionati. Con una sceneggiatura originale e ben strutturata i personaggi si spostano come pedine da una parte all’altra della città per tutto il film, mantenendo veloce il ritmo e alto l’interesse. Game Night è una commedia divertente, come non ne uscivano da tempo, strutturalmente originale nello stile e nella ripresa con un cast di personaggi diversissimi e ben caratterizzati in cui chiunque può immedesimarsi e tifare.

Globe icon
Dafne Vicario (www.lascimmiapensa.com)
02.05.2018
La Mc Adams, insieme a Bateman, dimostra ancora una volta di essere spettacolarmente versatile e capace, e torna al cinema per mostrarci la sua simpatia e i suoi occhi espressivi in questo film.Un film sorprendentemente simpatico, al quale non si può negare però l’esistenza di qualche problema di trama, che tra i vari plot twist finisce per confondere e risultare poco chiara. Eppure il bilanciamento risulta buono, fra la sua dose di ironia e commedia e di thriller e suspense. Sempre con una punta di sorriso però.

Globe icon
Aurelio Vindigni Ricca (cinema.everyeye.it)
02.05.2018
Il cinema americano ha una lunga tradizione di commedie degli equivoci, magari ibride e influenzate anche da altri generi. Game Night - Indovina chi muore stasera? è un perfetto esempio di questo filone, una commedia scanzonata e sopra le righe che riesce a pennellare di tensione da thriller molte delle sue scene - soprattutto nella seconda parte. Jason Bateman e Rachel McAdams, mattatori assoluti, danno colore e carattere a una sceneggiatura ben bilanciata, divertendo con gusto e intelligenza. Parliamo di un prodotto magari non originale al 100% nell'impianto ma perfettamente riuscito, rispetto alle ambizioni iniziali. Da vedere per trascorrere 100 minuti di totale leggerezza, senza pensieri.

Globe icon
Carola Proto (www.comingsoon.it)
02.05.2018
Il secondo film da registi di John Francis Daley e Jonathan Goldstein possiede una cosa chiamata ritmo (o sceneggiatura di ferro o meccanismo a orologeria), una cosa rara nel cinema in generale e soprattutto nelle commedie, una virtù che distingueva le screwball-comedies dei tempi d'oro di Hollywood, le commedie anni '80 in stile Una poltrona per due, storici must della risata come L'aereo più pazzo del mondo e Una pallottola spuntata e ancora Tutti pazzi per Mary e Signori, il delitto è servito.

Globe icon
Davide Stanzione (www.bestmovie.it)
02.05.2018
Game Night è una festa cupissima ma esilarante che non rinuncia al sollazzo della caccia al tesoro, con una dimensione metacinematografica piuttosto lampante che accumula riferimenti e persino generi in maniera spuria e ibrida, flirtando sguiatamente col thriller e, nel finale, persino con lo splatter e con la sua variante comica e fumettistica, lo splatterstick. La dimensione citazionistia, che scomoda Pulp Fiction e Fight Club, Django Unchained e Eyes Wide Shut, è senz’altro declamatoria («Ci piacciono i film!», esclama a un certo punto Jason Bateman), generosa e non va certo per il sottile, ma accettando la premessa che si tratta di un procedimento stilistico già ampiamente battuto e collaudato il divertimento è assicurato.

Globe icon
Emanuele Di Porto (www.sentieriselvaggi.it)
02.05.2018
John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein hanno finalmente capito che una commedia non può fallire se sembra che chi l’ha fatta si è divertito da morire.

Globe icon
Gabriele Niola (www.wired.it)
02.05.2018
Una commedia ad un livello altissimo di complessità che poi è in grado di eseguire molto bene anche le parti più semplici, come un dialogo a due durante la rimozione di un proiettile che deve fondere sia l’umorismo sia quel filo di sentimento che in questo film non è il solito pretesto ma una realtà tangibile. Lì serve quella vecchia maestria attoriale che solitamente è l’ultimo rifugio delle pessime commedie (quelle che in ogni scena sembrano affermare “Almeno gli attori la salveranno e faranno ridere da sé”), padroneggiata da Jason Bateman e Rachel MacAdams come raramente gli avevamo visto fare.

Globe icon
Alberto De Lorenzis (www.gamelegends.it)
02.05.2018
Game Night è una commedia tragicomica sempre fresca e imprevedibile. Una piccola ed inaspettata perla persa in un mare di titoli molto simili tra loro, ma anche profondamente diversi, sia nella realizzazione che nella resa finale.

Globe icon
Giulia Anastasi (www.cinefilos.it)
02.05.2018
In Game Night i personaggi sono poco delineati, mancando di originalità e di quel “quibus” che può attrarre lo spettatore o farlo divertire. Anche la coppia di protagonisti, Jason Bateman e Rachel McAdams, seppur bravi non strappano mai una vera risata di pancia, producendosi in battute lette a tavolino che suonano troppo impostate. Disseminato di citazioni metacinematografiche (da Tarantino a Fight Club passando per il dimenticato Hulk di Edward Norton), Game Night vanta però una buona confezione nella cura dei dettagli, come l’uso di musica elettronica per la colonna sonora (di Cliff Martinez).

Globe icon
Antonio Cuomo (movieplayer.it)
02.05.2018
Oltre che nella ricerca delle continue sorprese e twist, la forza di Game Night risiede nella vivacità e freschezza dei dialoghi, che vanno ad arricchire e completare la definizione dei protagonisti della storia, quel gruppo eterogeneo di personaggi che un cast affiatato riesce ad incarnare. Max ed Annie sono ovviamente i più sfaccettati e complessi, ma le prove di Jason Bateman e Rachel McAdams sono valorizzate dalle spalle efficaci che li accompagnano, pur con personaggi più bidimensionali ma ugualmente riusciti. Tra loro spiccano il più stupido del gruppo, il Ryan di Billy Magnussen irresistibile nella sua surreale idiozia, e il maniacale vicino Gary di un fantastico Jesse Plemons. È nella alchimia di questo ricco cast, nei tempi comici che riescono a trovare e mantenere per l'intero film, che il lavoro dei due autori prende forza e convince. Se state cercando un film di puro e brillante intrattenimento, Game Night è quello che fa per voi ed è una delle commedie più divertenti di questo inizio 2018!

Globe icon
Veronica Chiesa (www.giltmagazine.it)
30.04.2018
Un’opera capace di sorprendere e coinvolgere lo spettatore grazie alla bravura del cast, composto da Jason Kent Bateman, Rachel McAdams, Kylie Chandler, Lamorne Morris, Danny Huston e molti altri ancora.

Globe icon
Giuseppe Bonsignore (www.cinematik.it)
30.04.2018
“Game Night” non è solo azione e commedia, è anche voglia di confronto tra reale, immaginario e svago. La vita reale e quotidiana fa capolino più volte riportando i personaggi a confrontarsi su sogni realizzati e progetti mai intrapresi. La famiglia, la vita di coppia, una relazione stabile, un figlio, i buoni rapporti di vicinato, l’amicizia sono temi che, nonostante il film parli principalmente d’altro, vengono affrontati.La bellezza e bravura di Rachel McAdams, l’irresistibile simpatia di Jason Bateman, l’inquietante carisma di Jesse Plemons impreziosiscono l’intero film che viaggia spedito e che diverte il pubblico senza mezze misure. Una sana boccata d’ossigeno per 100 minuti che non hanno nessun altro obiettivo se non quello di intrattenere divertendo.

Globe icon
Marco Albanese (stanzedicinema.com)
30.04.2018
Nel film si sorride di gusto, pur consapevoli di essere dentro ad un gioco leggero e scoperto. Il film ruba a molti sui predecessori, ma lo fa con una certa grazia. Registi ed attori conoscono i tempi comici alla perfezione e li rispettano rigorosamente, creando, per una volta, una commedia degli equivoci non così banale e telefonata. La malinconia sottile che attraversa il film, si incarica poi di mitigare gli eccessi puramente slapstick e le gag più improbabili. Un discreto intrattenimento da sabato sera.

Globe icon
Adriano Ercolani (www.cinematografo.it)
30.04.2018
Game Night è un prodotto il cui scopo primario è intrattenere, e per farlo intraprende strade non troppo percorse, almeno in tempi recenti, dal cinema di intrattenimento di medio budget. Senza risultare originalissimo – e certamente non era tale lo scopo del film – il film risulta però assolutamente godibile, lasciando allo spettatore la sensazione di aver visto uno spettacolo allestito con intelligenza e un certo gusto. Un gioco cinematografico senz’altro stimolante, a cui partecipare principalmente con l’intento di divertirsi.

Globe icon
Giorgia Tropiano (www.movietele.it)
30.04.2018
Il cast è assolutamente azzeccato e fanno tutti un ottimo lavoro, ma bisogna dire che senza ombra di dubbio l'aspetto più riuscito della pellicola è la sceneggiatura di Mark Perez, intelligente, esilarante e che non stanca mai riuscendo a mantenere l'attenzione dello spettatore costante dall'inizio alla fine. Il tempo vola e il divertimento è assicurato.

Globe icon
Nicoletta Manganotti (www.milanoweekend.it)
27.04.2018
Game Night in effetti è un vero e proprio concentrato di gag, umorismo e suspense, svolazza con leggiadria fra il genere demenziale alla Scream passando per citazioni thriller come The Game di David Fincher, con situazioni strampalate e spinte all’eccesso ben contestualizzate nel clima della serata e dei personaggi che la vivono.

Globe icon
Gabriele Niola (www.badtaste.it)
27.04.2018
Game Night è scritto come una vecchia commedia della Hollywood degli anni d’oro e diretto senza sottostare alle solite buone regole delle commedie (fotografia naturalista, montaggio cauto, ritmo interno alle scene) ma avvicinandosi alla commissione con il cinema d’azione e quello più di genere, giocando con i ruoli e la conoscenza condivisa di film e star system (una gag che riguarda Denzel Washington forse è la più strana, divertente e inedita del film). Come è accaduto qualche anno fa con Una Notte Da Leoni, il perfetto incrocio di una sceneggiatura tra le più ispirate dell’anno con la rivelazione di un nuovo talento (lì era Zach Galifianakis, qui i due registi John Francis Daley e Jonathan Goldstein) hanno creato una tempesta perfetta.

Globe icon
Elisa Giudici (www.mondofox.it)
27.04.2018
Alle volte la leggerezza di un'operazione cinematografica può essere un toccasana sia per il suo pubblico sia per gli interpreti coinvolti. Rachel McAdams e Jason Bateman non si aspettavano certo di aumentare il proprio prestigio personale prendendo parte alle riprese di Game Night – Indovina chi muore stasera? e chi si recherà al cinema a vederlo probabilmente lo farà spinto dal desiderio di un paio d'ore di risate e divertimento, senza eccessive complicazioni. La buona notizia è che questa commedia con qualche risvolto adrenalinico fa ridere e molto. Talvolta un po' colpevolmente, giocando su un umorismo basilare e un po' volgare, ma senza mai prendere sotto gamba il proprio lavoro o il coinvolgimento del proprio pubblico.

Globe icon
Andrea Di Cosmo (amazingcinema.it)
27.04.2018
Una commedia sui giochi di ruolo si evolve step by step verso un mistery movie che conduce ad un'avventura adrenalinica, con al suo interno dei personaggi ben costruiti di cui la regia consente di seguire i ritratti personali e l'azione corale.

Globe icon
24.04.2018
Game Night – Indovina chi muore stasera? è certamente uno dei migliori risultati della commedia americana recente e si appresta a diventare un piccolo cult grazie ai certi e ripetuti passaggi televisivi che gli saranno dati. Il nostro consiglio è però quello di non perdersi questo film al cinema, in modo da apprezzare pienamente il non banale lavoro fatto da John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein sulla fotografia e sulla regia, con espliciti riferimenti al cinema di genere che rendono ancora più completa questa Game Night vinta su tutti i fronti.

Globe icon
Marianna Cappi (www.mymovies.it)
24.04.2018
Una commedia dal tono e dal cast azzeccatissimi. Divertente e geek, senza essere snob.

Globe icon
Maria Teresa Ruggiero (www.universalmovies.it)
23.04.2018
Game Night ha lo scopo sin dalle prime scene di non prendersi mai sul serio, eppure diverte e lascia col fiato sospeso fin quando non si completa il gioco, trasformando lo spettatore in un accanito giocatore nel corso della serata. Chiunque si potrà immedesimare in uno dei protagonisti del film, e avvertirà sicuramente il desiderio di risolvere gli indovinelli prima degli altri per ottenere la vittoria (definitiva?).

Globe icon
Federico Boni (www.cineblog.it)
23.04.2018
Game Night non si prende mai sul serio, chiarendo da subito la propria natura, fatta di comicità slapstick e sparatorie, inseguimenti e spremute di sangue. Una farsa che non ha paura di essere cattiva e al tempo stesso idiota, incrociando con astuzia generi differenti. Nulla di eclatante, va rimarcato, ma Daley e Goldstein divertono divertendosi, in una Hollywood sempre più in difficoltà quando chiamata a generare sorrisi inediti, battute pungenti, sghignazzi pieni. Game Night, cosciente della propria sfacciata leggerezza, centra il bersaglio, conquistando con merito l'obiettivo che si era prefissato: far ridere. Partita vinta.

Globe icon
Daria Pomponio (quinlan.it)
23.04.2018
Procede dunque per accumulo Game Night e nonostante le sue trovate spassose non centra appieno l’obiettivo del divertissement grottesco che per ampi tratti vuole essere. Probabilmente anche per via di quel suo moralismo di fondo, che vede nel nerd appassionato di apparentemente innocui giochi da tavolo un potenziale nemico della procreazione e dunque della prosecuzione della specie.

Globe icon
Eugenio Fiumi (movies.gamesource.it)
23.04.2018
Girato come un thriller d’azione, Game Night crea suspence, non annoia e colpisce esattamente dove intende farlo. Un film di puro intrattenimento, che grazie ad un ritmo forsennato, eccessi travolgenti e battute taglienti ma mai volgari, riesce a centrare l’obiettivo che si era prefissato: far ridere. E questo, per una commedia leggera che non si prende sul serio, basta e avanza.

Globe icon
Daniela Graziano (nerdando.com)
23.04.2018
Game Night – Indovina chi muore stasera? è un film davvero spassoso: un po’ commedia, un po’ action movie con un cast di primo piano ed una sceneggiatura davvero ben studiata. Assolutamente da vedere per gli appassionati di giochi da tavolo.

Globe icon
Valeria Brunori (www.ecodelcinema.com)
23.04.2018
Se siete dunque alla ricerca di una commedia fuori dagli schemi, dalla comicità nonsense e con un pizzico d'azione, "Game Night - Indovina chi muore stasera?" non solo è il film che fa per voi, ma anche uno di quelli che vi resteranno nel cuore e non riuscirete a dimenticare.

Globe icon
Letizia Rogolino (cinema.popcorntv.it)
23.04.2018
Game Night - Indovina di Muore Stasera? ricorda le atmosfere folli e spassose di Una Notte da Leoni, ma conta una trama ricca di sfumature, adrenalina e scambi di battute esilaranti. Sottolinenando l’idea di amicizia come gioco di squadra e lo spirito di coppia che aiuta a superare gli ostacoli, questa commedia vibrante ed esplosiva procede con un ritmo dinamico per la durata di poco più di un’ora e mezza. Una risata è subito seguita da un sussulto per l’imprevedibilità della narrazione, studiata nel dettaglio e con grande professionalità. Un vero pop corn movie che intrattiene con stile ed intelligenza, senza scadere nella volgarità o nella natura demenziale che spesso si impossessa delle commedie oltreoceano.

Globe icon
Lucilla Tomassi (cinema.nerdplanet.it)
20.04.2018
Un film piacevole, che fa il suo dovere: intrattenere, riuscendo decisamente molto bene nell’obiettivo. Non è troppo lungo, i tempi sono gestiti alla perfezione, risultando estremamente leggero e brioso. Una commedia senza pretese che si lascia guardare volentieri, senza annoiare neanche un momento e lasciando soddisfatto qualsiasi tipo di spettatore, anche il più puntiglioso.

Globe icon
Cosimo Abbati (www.gamesvillage.it)
20.04.2018
Game Night – Indovina chi muore stasera? è una combinazione esplosiva di commedia e suspense che riesce a distinguersi dalle altre grazie ad una comicità semplice ed immediata, senza però scadere nel banale. La gestione di suoni ed inquadrature riesce ad essere creativa e ad adattarsi alla duplice natura del film, fungendo da soddisfacente contorno ad un gruppo di personaggi ben caratterizzati. Il ritmo del film è impeccabile, tant’è che non appena vi troverete a chiedervi cosa stiano facendo le altre coppie, la scena cambierà e soddisferà le vostre richieste. L’alternarsi dei diversi livelli di intensità lascerà allo spettatore il tempo di rilassarsi tra un momento concitato e l’altro, mantenendo alto il livello di coinvolgimento. Insomma, se siete in cerca di una serata rilassata e divertente, non potete perdervi questa piccola perla

Globe icon
Gabriele Landrini (www.moviestruckers.com)
20.04.2018
Se Jason Bateman convince impersonando un ruolo che da sempre gli si addice, Rachel McAdams si dimostra assolutamente insuperabile nei panni della giovane ragazza contemporaneamente risoluta e dolce, testarda e tenera. Da un punto di vista tecnico, elegante e funzionale è la regia, capace di offre in certi casi dei movimenti di macchina ben calcolati: soprattutto la sequenza nella villa di Marlon Freeman (Danny Huston) o paradossalmente gli ipnotici titoli di coda dimostrano una certa maestria da parte dei due cineasti che, con più libertà, potrebbero proporre in futuro progetti molto interessanti.

Globe icon
Francesco Paternesi (www.staynerd.com)
20.04.2018
Game Night è indubbiamente una commedia valida: fa ridere di gusto ma non rinuncia a spunti di qualità anche sotto il profilo registico. Un film ideale per una visione al cinema rigorosamente in compagnia, e potrebbe essere una scelta azzeccata per una serata con amici, a meno che non abbiate un gioco da tavola pronto all’uso.

Globe icon
Emanuele Martinelli (www.filmpost.it)
19.04.2018
Ci troviamo all’interno di una vera e propria parodia horror. Game Night – Indovina chi muore stasera? si posiziona esattamente all’interno del genere commedia americana, che riesce però a racchiudere in sé spiccati toni horror e del film d’azione. Se, infatti, sono presenti diversi jumpscare a tenere sempre alta la tensione, le scene di colluttazione tengono altrettanto il ritmo alto. Un ritmo che sembra cadenzato da una comicità molto fresca e pimpante, con battute che vanno quasi sempre a segno. [...] A rendere il film godibile, oltre alla sceneggiatura scritta molto bene – con un finale davvero sorprendente – e alla commistione di generi già espressa, è il cast artistico. Gli attori scelti in fase di casting sono del tutto in linea con la freschezza che, evidentemente, il film richiedeva sin dalla fase di scrittura.

Globe icon
19.04.2018
È un film tagliente, veloce e imprevedibile. 100 minuti di divertimento ma anche di suspance. In Game Night c’è tutto. La commedia, l’azione, il mistero, un pizzico di romanticismo ma anche scene di vita quotidiana che potrebbero avere come protagoniste personi comuni: competizioni tra fratelli, reunion tra amici, confessioni di tradimenti, latin lover che collezionano donne come fossero figurine e voglia di allargare la famiglia con un bambino.

Globe icon
Mattia Pasquini (www.film.it)
19.04.2018
Il ritmo generale appare a tratti forzato e si scontano delle pause non perfettamente gestite, né posizionate, nella divisione della storia in piccoli atti successivi, ma alla fine della fiera il saldo risulta positivo. E l'esperienza decisamente soddisfacente.

Globe icon
Elisabetta Russo (gogomagazine.it)
18.04.2018
Le battute sono divertenti, immediate, posizionate al punto giusto, e strappano sempre e tutte almeno un sorriso. Ottima la performance dei personaggi, i cui comportamenti sono spesso spinti all’eccesso, rendendoli tutti piccole macchiette, e caratterizzandoli con ruoli definiti all’interno di un gioco dove ognuno deve fare la sua parte. [...] Game Night è un film da guardare quando si ha voglia di passare una serata tranquilla, farsi quattro risate e lasciarsi trasportare da questo comico giallo.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
48
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative