Eye icon
Trasposizione cinematografica di una dei fumetti di culto della premiata ditta Marvel, I fantastici quattro garantiscono 123 min di divertimento ed effetti speciali.
Trasposizione cinematografica di una dei fumetti di culto della premiata ditta Marvel, I fantastici quattro garantiscono 123 min di divertimento ed effetti speciali. La storia è sicuramente nota agli appassionati di fumetti, per gli altri basta dire che tratta di cinque scienziati che, su una stazione orbitante, vengono investiti da una nube di raggi cosmici che muta per sempre la struttura genetica . Nascono così i Fantastici 4: Mr. Fantastic, la Cosa, la Torcia Umana, la Donna Invisibile, e Victor Von Doom, il loro antagonista in una vicenda in cui i superpoteri sono messi a disposizione di una lotta tra il bene ed il male. Per gustare al cinema i fumetti di una volta.

Globe icon
Emanuele Sacchi (www.mymovies.it)
11.09.2015
Quando finalmente Fantastic 4 trova una voce propria, soffermandosi sull'orrore del traumatico rientro alla base dei quattro, subentra un'ellissi improvvida che ce li restituisce eroi serenamente al servizio del governo, mentre il film comincia a correre frenetico verso l'epilogo, al pari di uno studente che si accorge di essersi soffermato troppo a lungo su una domanda di un esame scritto. Gli effetti speciali, al di sotto dello standard abituale Marvel, completano il quadro, fallendo nel tentativo di compensare le mancanze dello script.

Eye icon
quattro astronauti si trovano nel bel mezzo di una tempesta cosmica che li modifica geneticamente rendendoli dei super eroi..questa è la nascita dei fantastici 4 che dovranno lottare subito per difendere il mondo dal minaccioso dr Doom
dalle prolifere penne marvel sono usciti tanti anni fa anche questi 4 protagonisti che adoravo quando ero bambina.si tratta di 4 esseri umani,astronauti che durante una missione vengono modificati geneticamente da una tempesta cosmica radioattiva.questi quattro amici inzialmente hanno difficoltà a gestire i loro nuovi poteri ma quando si tratta di salvare il mondo dal Dr Doom riescono subito a capire come devono agire in gruppo. la morale di questo film è che l'unione fa la forza. nessuno dei protagonisti potrebbe sconfiggere il cattivo senza l'aiuto degli altri.gli effetti speciali sono eccezionali e le battute sono spiritose e riescono a ravvivare un soggetto non facilmente realizzabile

Globe icon
Valeria Barbera
21.09.2009
La superfamiglia sbarca al cinema e lo fa in allegria, contro la moda dei superamleti in calzamaglia. Divertimento per tutti assicurato

Eye icon
In generale il mio giudizio non è molto positivo film da vedere per i suoi effetti speciali e per la sua molto bella colonna sonora.
Il film è tratto dal famoso fumetto di di Stan Lee e Jack Kirby. Il genere molto apprezzato nei fumetti non ha dato il rusultato sperato. La critica è stata inflessibile , molti gli effetti speciali qualche scena un po’ comica ma niente di più. La trama è piatta e scontata, mancano i colori e le sfaccettature che solo il fumetto riesce a mettere in evidenza. I personaggi appaio in tal modo piatti e senza una vera personalità. Scarso il risultato pensando che la produzione ci ha messo ben 10 anni per realizzarlo. Una nota degna di sottolineatura è la presenza dell stesso autore Stan Lee che veste nel film i panni di un postino. In generale il mio giudizio non è molto positivo film da vedere per i suoi effetti speciali e per la sua molto bella colonna sonora.

Globe icon
Antonio Cuomo (MOVIEPLAYER)
10.12.2008
Il film di Tim Story si propone da subito attento all'estetica e i toni da fumetto, con un'operazione più simile a quella affrontata da Sam Raimi per il suo Spider-man che a all'impronta realistica che Christopher Nolan ha voluto, e saputo, dare al suo Batman Begins.

Eye icon
durante un esperimento, dei raggi cosmici colpiscono i corpi dei 4 ragazzi provocando delle modificazioni alquanto ... strane! Contro di loro si scatena l'ira del Dott. Destino.. chi avrà la meglio?
L'alternarsi dei combattimenti alle battute sarcastiche tra i 4 amici supereroi, rendono la pellicola un mix di scene mozzafiato e momenti di divertimento. Gli attori, perfetti nei panni dei protagonisti interpretano al meglio il loro ruolo e sia le musiche, sia i costumi che la sceneggiatura meritano un oscar! Pertanto questo sarebbe proprio un film da RIvedere!

Eye icon
Il dottor Reed Richards è convinto che all'interno di una tempesta cosmica si celi il segreto del DNA umano. Riesce a formare un equipaggio per la rischiosa missione spaziale, per un errore di calcolo, però, tutti i componenti della missione vengono colpiti da misteriosi raggi cosmici..
Due aggettivi per classificare il film? diverte ed intrattenente. 106 minuti di evasione che diventa anche curiosità per gli estimatori dei Comics Marvel. Tutto però è molto limitato dalla regia poco attenta di Tim Story, alla sua terza prova dopo "La bottega del Barbiere" e " New York Taxi". Il voler a tutti i costi seguire il fumetto da cui trae origine, fa perdere di vista molte delle delle caratteristiche peculiari. Paradossale. Questo perché, pur essendo trasposto alla lettera il n.1 del fumetto, non viene abbreviata per nulla la storia dell'incidente, secondo me superflua nella sua esposizione prolissa. In pratica ci si ritrova alla fine del primo tempo con i super eroi che hanno appena scoperto le potenzialità dei nuovi poteri. Il supposto approfondimento psicologico, ci mostra come ognuno dei quattro viva in maniera diversa e personale questa diversità. Tuttavia è pur vero che in poco meno di due ore non si può dettagliare la psicologia di 4 supereroi, ma è da condannare un inizio così lento, lungo e dispersivo. Di questa mancanza di equilibrio ne ha risentito anche la spettacolarizzazione dei buoni effetti speciali curati da sconosciuti tecnici di Hollywood. Infatti, si rimane un po' delusi anche dalle poche prove di superpoteri che vengono mostrate. Di questo filone di film che sono nati da fumetti, considerando che li ho visti tutti, certamente i Fantastici Quattro non rappresenta la massima espressione, tuttavia non bisogna perdere di vista il fulcro del film che è la fantasticità della storia e del relativo epilogo.A me non è dispiaciuto, e ai piccoli spettatori seduti in sala nemmeno. Non aspettatevi grandi cose, ma solo due ore di svago.

Eye icon
Un classico del fumetto diventa un classico del cinema, portando sullo schermo le avventure (ed i problemi) dei Fantastici 4, alle prese con i loro poteri e col cattivo Von Doom
Il dottor Reed Richards, Susan Storm, Johnny Storm e Ben Grimm, insieme al dottor Victor von Doom, acquisiscono dei superpoteri dopo l'esposizione ai raggi cosmici durante una missione nello spazio. I quattro si ritroveranno a fare i conti con le ovvie difficoltà di controllare questi nuovi poteri (con la responsabilità che ne consegue) e di gestire la loro nuova vita. Tra aspetti positivi (ad esempio quelli femminili, su cui si sofferma soprattutto lo scapestrato Johnny "Torcia" Storm) e aspetti negativi (diventare un bestione di pietra pesante qualche tonnellata e delicato quanto uno schiacciasassi non è proprio l'aspirazione di ogni uomo), i 4 si ritroveranno a fare i supereroi e ad aiutare la città, soprattutto nello scontro con il dottor Von Doom, che mostra di avere anch'egli superpoteri, ma aspirazioni decisamente diverse. La trasposizione cinematografica di uno dei più classici tra i fumetti Marvel è l'occasione per realizzare un ottimo film di fantascienza, con attori bravi e decisamente azzeccati, ottimi effetti speciali e il classico scontro con il super cattivo che vuole conquistare la terra. Regia dinamica e puntuale, ottimo equilibrio tra scene d'azione, intermezzi umoristici e momenti di riflessione ne fanno un film pienamente godibile e divertente, soprattutto (questo è ovvio) per gli appassionati del fumetto, che non resteranno delusi.

Eye icon
una "famiglia" particolare, dotata di potere straordinari .....
Questo film è tratto dal fumetto "I Fantastici Quattro" edito nel 1964 dal genio di Stan Lee (vero nome Stanley Lieber). Della famiglia "Marvel Comics" , importante casa editrice statunitensi, fanno parte anche Capitan America, Hulk, L'Uomo Ragno, Daredevil, Thor, X-men, fumetti dai quali sono stati tratti film di successo. I fantastici 4 (titolo originale "The Fantastic Four") sono i super-eroi: Reed Richard (Mister Fantastic) Ben Grimm (La Cosa) Susan Storm (La Donna Invisibile) e Johnny Storm (La Torcia Umana). La storia è presto detta: il "giovane" scienziato Reed proponee agli altri 3 un viaggio nello spazio e partono. Durante il viaggio vengono colpiti da raggi cosmici che li trasformano in essere portentosi che possono trasformarsi. Reed Richards diventa super elastico. Benjamin Grimm un essere formato da pietre e con una forza micidiale. Il corpo di Johnny Storm divenne incandescente e prendeva fuoco ma poteva anche volare- Susan Storm si trasformò nella donna invisibile" oltre a poter creare un campo di forze per difendere gli amici. I Fantastici 4 combattono contro un nemico dal nome evocativo: Dottor Victor Von Doom (ex compagno di studi di Reed Richard, con la faccia sfigurata a seguito di un incidente durante un esperimento che deve indossare una maschera di ferro) e, naturalmente, odia i 4 e cerca in tutti i modi di eliminarli. Il film racconta la mirabolanti avventure del quartetto sempre pronto a difendere i deboli. Avevo visto il cartone animato e mi era piaciuto ... anche questo film è bello, gli effetti speciali molto spettacolari .... un prodotto pensato per il cinema, curato nell'aspetto grafico e nell'impostazione generale. Gli attori, per quanto la loro recitazione è molto condizionata dagli effetti speciali e dal poco che si può vedere del loro aspetto reale, sono bravi ..... Un film da rivedere anche se non potrà entrare nell'olimpo dei migliori prodotti.

Eye icon
i quattro eroi, conosciuti come i "Fantastici Quattro", si renderanno conto di non essere gli unici dotati di super poteri nell'universo, quando faranno la conoscenza del potente e malvagio Silver Surfer, proveniente dal pianeta Galactus
E cosi le carte sono servite e pronte per giocare, ma la "partita" non è per niente avvincente: nonostante gli introiti al botteghino, che garantiscono la produzione di un terzo episodio e forse anche di uno spin off dedicato a Silver Surfer, quest'ultima opera di Tim Story, praticamente regista ufficiale dei film Marvel, risulta molto scialba; ciò che viene presentata come ironia è, a mio avviso, superficialità: i personaggi non hanno spessore e la trama è di una banalità quasi disarmante. L'idea di inserire il personaggio di Silver Surfer sarebbe stata ineressante: il personaggio risulta affascinante sia per le sue movenze che per il suo misterioso ruolo da araldo, ma la storia non è stata ben sviluppata e l'assoluta mancanza di colpi di scena hanno reso del tutto dimenticabile questo film.

Lascia anche tu una recensione o un commento su questo film!
12
Recensioni
Totali
0%
Positive
0%
Negative