Toy Story 3 non delude. Forse è il capitolo più profondo dei tre, in quanto attraverso le peripezie di Woody, Buzz e i loro vecchi e nuovi amici, descrive quel passaggio importante dall'adolescenza alla maggiore età simboleggiata in un certo senso appunto dalla decisione sulla sorte dei giocattoli. Spazzatura? Soffitta? Donazione? Non solo gli spettatori vengono coinvolti dalle loro avventure ma vengono invitati a riflettere sul bambino che rimane in noi anche se l'età avanza. Non c'è solo la dedizione dei giocattoli verso il bambino che li possiede e per il quale devono rimanere a disposizione, ma c'è anche il sentimento dei bambini verso degli oggetti che con la loro fantasia prendono vita e diventano protagonisti delle avventure più impossibili...