Nel ruolo livido di un missionario gesuita portoghese alla ricerca del suo mentore, l’ex ‘Spider-Man’ Andrew Garfield fornisce un affascinante prova attoriale soprattutto nelle scene più strazianti, sia spirituali che fisiche inflitte al suo personaggio per tutto il film. Il lavoro di Garfield qui è a dir poco straordinario, ed è sconcertante per me che questa sua performance da Oscar abbia avuto così poche attenzioni. #silence