Che tristezza... altro che nostalgia. Un eroe che invecchia e si rassegna a diventare allenatore della sua allenatrice, che invece. superando i soliti pregiudizi, diventa campionessa... una morale troppo banale e convenzionale per gli adulti, troppo incomprensibile per i bambini (cioè il pubblico di questo film), che volevano solo veder vincere il loro eroe. E invece lo vedono perdente. Proprio come questo patetico sequel. #cars3