Shane Carruth
Shane Carruth
Shane Carruth
Regista
USA

Shane Carruth è il regista più peculiare e indecifrabile del panorama indipendente americano. Laureato in matematica, lavora per diverso tempo come sviluppatore di software per i simulatori di volo, poi decide di...
Leggi tutto

Alcuni dei suoi ruoli:
Artists default original
Jeff

Bio

Shane Carruth è il regista più peculiare e indecifrabile del panorama indipendente americano. Laureato in matematica, lavora per diverso tempo come sviluppatore di software per i simulatori di volo, poi decide di passare al cinema e realizza Primer (Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival del 2004), un complesso film sui viaggi nel tempo: costato poche migliaia di dollari, il film diventa un cult in tutto il mondo grazie al suo approccio minimalista e alla sua trama contorta, che costringe il pubblico a un livello di attenzione quasi insostenibile. Per circa nove anni tenta di realizzare A Topiary, pellicola fantascientifica incentrata su alcuni ragazzini che costruiscono una creatura gigantesca, ma la produzione va in stallo, e il progetto viene abbandonato. Nel 2013, Carruth torna al Sundance con il suo secondo film, Upstream Color, opera enigmatica e affascinante che mescola suggestioni da Terrence Malick e David Cronenberg, ma con uno stile molto personale; anche in questo caso, il budget ammonta a poche migliaia di dollari. In entrambi i film - scritti, montati, musicati e fotografati da lui stesso - ha interpretato anche il co-protagonista. Ora sta lavorando a The Modern Ocean, per il quale avrà a disposizione maggiori risorse finanziarie.

Film

Producer

Regia