Mario Monicelli
Mario Monicelli
Mario Monicelli
Regista
Italia 15.05.1915 - 29.11.2010

Nato a Viareggio, la cui famiglia viene da Mantova, il padre è giornalista critico teatrale, vive e respira l'aria di una città che è si muove nella cultura. Dopo la maturità classica si laurea in storia e filosofia,...
Leggi tutto

Bio

Nato a Viareggio, la cui famiglia viene da Mantova, il padre è giornalista critico teatrale, vive e respira l'aria di una città che è si muove nella cultura. Dopo la maturità classica si laurea in storia e filosofia, grazie ad un amico, si avvicina al cinema. Gli anni dal 1939/49 lo vedranno impegnato attivamente come aiuto registo e sceneggiatore. Nel 1949 con Steno (Stefano Vanzina) confezioneranno e dirigerà un film con Totò,sarà il primo di una serie che li vedrà lavorare insieme. Continua con la sua vena creativa a scrivere sceneggiature ed entra in contanto con altri famosi cineasti dell'inizio degli anni cinquanta. Molti capolavori del dopoguerra, portano il suo nome. E' il fertilizzante di quel periodo, che è il più fecondo della nostra storia del cinema. Nei suoi film riesce a creare dei cast eccezzionali, mettendo insieme i nomi più grandi fra gli attori di quel momento. E' l'iniziatore del filone della "Commedia all'Italiana". Con La Grande Guerra varca i nostri confini, considerato da molti un suo capolavoro. Tratta l'argomento guerra, un tema difficile, con tocco leggero, tra il comico e il tragico, e la scelta degli attori è la marcia in più. Con il personaggio Brancaleone inventa una storia e un linguaggio inverosimile e divertente. Ha realizzato tanti altri film e in ognuno c'è una parte della nostra realtà. Con lui hanno lavorato tutti i nostri più importanti attori. Muore suicida lanciandosi dal 5' piano dell'ospedale San Giovanni di Roma, dove era ricoverato per una grave malattia, all'età di 95 anni.

Film