Il tema principale affrontato in questa prima volta di High School Musical al cinema è proprio la separazione: con la fine della scuola secondaria gli amici sono costretti a separarsi dopo il diploma, prima di prendere strade diverse, e quindi anche il rapporto della coppia protagonista, formata da Troy e Gabriella, rischia di essere messo in crisi dalla paura della lontananza. Eppure i ragazzi dell'ultimo anno della East High sapranno superare i comprensibili timori e celebrare al meglio l'ultima volta sul palco insieme e l'amicizia che li lega, destinata a durare per sempre. Obiettivo dichiarato del film è ancora quello di divertire ed emozionare allo stesso tempo, e considerando il target al quale si rivolge, non è così difficile credere possa essere agevolmente raggiunto anche stavolta, con questo rinnovato mix di numeri musicali e parentesi di vita quotidiana in cui si affrontano i problemi degli adolescenti. Ripetiamo, il mondo che ritrae High School Musical non ha molto a che vedere con la realtà, che è sempre più dura e difficile da affrontare di quel che viene mostrato in queste escursioni musicali fuori dal mondo, ma chi accetta di stare al gioco è ripagato da un piacevole e innocuo intrattenimento. High School Musical 3 s'avvia a diventare un nuovo successo planetario, assicurato anche dalla presenza di Zac Efron quale autentica star che al bel faccino aggiunge stavolta anche inediti e generosi muscoli. Alla larga i cinici.